Avvisi Eventi

PROCIDA, PALAZZO D’AVALOS TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO

Sabato 14 aprile mattinata dedicata all’ex carcere con la presentazione del libro di Rosalba Iodice, che ha curato il Piano Particolareggiato e il Programma di Valorizzazione del complesso

L’ex carcere come attrattore per lo sviluppo di Procida e dell’intero golfo di Napoli: il passato che diventa cruciale per il futuro del territorio, attraverso la conoscenza di una delle realtà-simbolo dell’isola, riaperta al pubblico nel novembre del 2016. 

Sabato 14 aprile alle 10.30 a Procida, nel suggestivo scenario di Santa Margherita Nuova a Terra Murata, sarà presentato il libro “Palazzo d’Avalos e l’ex carcere di Procida: il complesso monumentale rinascimentale tra passato, presente e futuro” di Rosalba Iodice, che è stata redattrice per l’amministrazione comunale di Procida del Piano Particolareggiato e del Programma di Valorizzazione del complesso monumentale.

Il libro, un’opera essenziale per comprendere le potenzialità di uno degli edifici più complessi dell’intero golfo di Napoli, è stato pubblicato dalla casa editrice Nutrimenti, che da qualche anno ha aperto una libreria a Procida e che conferma e consolida, dunque, la sua presenza nel contribuire a valorizzare l’isola e  le sue risorse.

Ma la presentazione del volume si accompagna a una serie di momenti istituzionali che impreziosiranno l’evento, aperto al pubblico: l’assessore con delega a Terra Murata, l’avvocato Antonio Carannante, presenterà il Piano Particolareggiato (Atto necessario per il progetto di riqualificazione ex Carcere) contestualmente alla sottoscrizione di un importante accordo tra il Comune di Procida e il Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura dell’Università Federico II di Napoli, il cui direttore, il professore Raffaele Landolfo, ha inserito il complesso monumentale del Palazzo d’Avalos e di Terra Murata nel progetto PrinProgetti di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale –  “Protecting the Cultural Heritage from water-soil interaction related threats”.


Un’altra importante intesa istituzionale è quella che si sottoscriverà nell’ occasione con l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale in merito alle problematiche connesse al rischio idrogeologico erosione costiera e frane.

I lavori, moderati dal giornalista di Repubblica Pasquale Raicaldo, saranno introdotti dal Sindaco di Procida, dott. Dino Ambrosino, e conclusi dall’intervento del Vice Presidente della Regione Campania, on. Fulvio Bonavitacola.

Palazzo D'Avalos tra passato presente e futuro

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

COMUNICATO STAMPA PARTE IL PROGETTO SPRAR DEL COMUNE DI PROCIDA

parte il progetto SPRARAccoglienza nell’Isola di Arturo.

Parte il progetto SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) sull’isola di Procida.

Il progetto prevede l’accoglienza di 34 beneficiari divisi in nuclei familiari, a gestirlo sarà Less Onlus, da 2004 ente gestore dello Sprar di Napoli. 

Il progetto, rivolto a nuclei familiari di richiedenti e titolari di protezione internazionale, prevede la realizzazione di progetti personalizzati in cui agli interventi materiali di base, quali l’erogazione di vitto e alloggio, si associano in maniera complementare percorsi di inserimento socio economico con una stretta relazione funzionale con i servizi di orientamento e tutela legale e le iniziative di inclusione sociale e culturale.

Il progetto di Accoglienza è stato implementato, in seguito all’aggiudicazione della gara, in concerto con l’amministrazione del Comune di Procida coniugando le Linee guida e gli standard dello SPRAR con le caratteristiche e le peculiarità dell’isola di Arturo.

La prima famiglia a sbarcare sull’isola è M. con il suo bambino.

fuggita da persecuzioni religiose nel suo Paese di origine.

“Nel progetto procidano abbiamo fatto confluire le migliori competenze di LESS Impresa Sociale Onlus – spiega Omar Abdul Rahman, coordinatore del progetto – per ciascun accolto costruiremo programmi personalizzati  per facilitare il percorso di integrazione nella comunità procidana.

Per noi é fondamentale il piano umano.

A supporto degli operatori di accoglienza, vi saranno le aree socio-sanitarie, legale, lavoro e integrazione. Queste tre aree seguiranno le famiglie accolte permettendo di superare le problematiche”. 

Le famiglie verranno accolte in 7 appartamenti sul territorio isolano.

L’obiettivo è evitare agglomerati ghettizanti, ma di dare la possibilità alle famiglie di condurre una vita normale e l’inserimento nella vita quotidiana della comunità.

La priorità? “La scuola, ovviamente – risponde Omar – l’apprendimento della lingua italiana è uno dei passaggi fondamentali per i nostri percorsi di accoglienza.

Migliore sarà la conoscenza della lingua, prima si abbatteranno le barriere tra richiedenti asilo e nativi.

Questa è la strada giusta per  favorire il percorso verso la riconquista dell’autonomia per i richiedenti asilo.

Per fortuna ci siamo resi conto che i procidani sono persone molto sensibili e accoglienti, merce rara in questi tempi e sono certo che le famiglie potranno finalmente sentirsi a casa dopo tante sofferenze”.

“Ringraziamo il sindaco e l’amministrazione del Comune di Procida per la grande generosità e passione per la causa – aggiunge Omar – tutto lo staff di LESS è rimasto colpito dalla voglia di mettersi al servizio con sincerità e competenza”.

All’arrivo sull’isola la ragazza e il suo bambino sono stati accolti nell’ appartamento dai procidani. “

Questa mattina con una rappresentanza  di un gruppo di volontari diamo il benvenuto al primo nucleo familiare del progetto – racconta raggiante Titta Lubrano Vicesindaco del Comune di Procida – Siamo certi che l’integrazione avverrà  in maniera naturale grazie allo spirito accogliente che da sempre contraddistingue i cittadini Procidani”.

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Politiche giovanili: che cos’è il Forum dei Giovani

Nel 1985 l’ONU organizzò l’Anno Internazionale della Gioventù. Da quel momento, le politiche in favore delle giovani generazioni acquisirono una dignità autonoma all’interno delle politiche sociali, focalizzando un’attenzione sempre maggiore sugli strumenti per promuovere una maggiore partecipazione dei giovani nei processi di trasformazione della società.

Dopo oltre 30 anni, le politiche per la gioventù sono presenti all’interno dei programmi di governo. Forme di rappresentanza autonoma ed indipendente dei giovani a livello locale e nazionale sono regolamentate da apposite leggi.

Il Comune di Procida ha approvato il regolamento per l’istituzione del Forum dei Giovani. Ma cos’è e come funziona? Il Forum dei Giovani è un’organizzazione composta da giovani che operano per i giovani e con i giovani. E’ un organismo di partecipazione a carattere elettivo, che si propone di avvicinare i giovani alle Istituzioni e le Istituzioni al mondo dei giovani. Lo scopo è quello di essere parte attiva della comunità con idee, proposte e suggerimenti da condividere con l’amministrazione.

Il Forum può proporre progetti a livello locale e possono essere coinvolti in progetti proposti da Enti, Istituzioni, Associazioni presenti sul territorio. Gli eletti nel Forum si impegnano a rappresentare tutti i giovani del territorio, dialogando con essi attraverso tutte le forme utili (incontri, lettere, comunicazioni via internet, e-mail…). Il Comune si impegna a ottimizzare le condizioni istituzionali di partecipazione dei giovani alle decisioni e ai dibattiti che li riguardano. Incoraggiando i giovani ad esprimere la loro opinione sui problemi che li concernono, si permette loro di avere una preparazione e una formazione alla vita democratica e alla gestione della vita cittadina.

Oggi più che mai, sviluppare politiche per la gioventù richiede una visione globale ed una applicazione locale, in maniera da fornire le migliori risposte possibili a problemi comuni e per promuovere le più efficienti opportunità di crescita personale e professionale dei giovani, in un’ottica che necessariamente supera i confini locali e nazionali.

Un momento importante per la nostra comunità che guarda al futuro mettendosi in ascolto dei giovani. Invito tutti i ragazzi a chiedere informazioni e ad essere parte attiva nella costruzione di un bel progetto da dedicarsi, per la loro generazione.

Domenica 8 aprile tutti i giovani dai 15 ai 35 anni, muniti di un documento di riconoscimento, potranno votare presso il Comune.

In bocca al lupo a tutti i ragazzi che si candideranno.

Rossella Lauro

Assessore alle Politiche Giovanili

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

AVVISO PUBBLICO ELEZIONE DELL’ASSEMBLEA DEL “FORUM DEI GIOVANI”

Si rende noto che con Delibera di Consiglio Comunale n.6 del 12.2.2016 è stato approvato il Regolamento di disciplina del Forum dei Giovani per la partecipazione giovanile, in attuazione della Carta Europea della Partecipazione dei Giovani alla vita comunale e regionale e del “Libro Bianco della Commissione Europea: un nuovo impulso per la gioventù europea”;

Allo scopo di rendere democratica la partecipazione dei giovani di Procida a tale organo, si indicono, ai sensi dell’art.6 del suddetto Regolamento, per il giorno Domenica 8 aprile 2018 le elezioni per la formazione dell’Assemblea del Forum dei Giovani;

La consultazione si svolgerà tra liste diverse contenenti un numero minimo di 4 candidati e un numero massimo pari al numero di consiglieri da eleggere (9). I candidati devono essere residenti nel Comune di Procida ed avere un’età compresa tra i 15 e i 35 anni. Deve essere garantita la presenza di genere in misura di almeno un terzo. Ogni lista di candidati dovrà essere sottoscritta da 15 elettori;

Le liste saranno presentate con consegna presso l’Ufficio Giovani del Comune di Procida in Via Libertà, 12 II Piano, entro e non oltre le ore 12.00 del 15° giorno antecedente la data delle elezioni (scadenza giorno 23 marzo 2018). La modulistica predisposta dalla struttura incaricata dall’Amministrazione sarà disponibile presso l’Ufficio Giovani a partire da 30 giorni prima delle elezioni.

Hanno diritto di voto i cittadini residenti nel Comune di Procida con età compresa tra i 15 e i 35 anni.

La consultazione avverrà presso la Sala del Consiglio Comunale in Via Libertà, 12 – Procida. Il seggio resterà aperto dalle ore 9.00 alle ore 20.00 del 8 aprile 2018 e gli elettori dovranno essere muniti di un documento di riconoscimento valido.

Per qualsiasi informazione in merito alle consultazioni elettorali del Forum dei Giovani, l’Ufficio Giovani del Comune di Procida è operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00;

Per quanto non riportato dal presente Avviso si rinvia al Regolamento di disciplina del Forum dei Giovani approvato con Delibera di Consiglio Comunale n.6 del 12.2.2016.

http://alboprocida.asmenet.it/allegati.php?id_doc=8110221&sez=&data1=08/02/2018&data2=09/04/2018

L’Assessore alle Politiche govanili

Rossella Lauro

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

marzo donna seconda edizione

L’Amministrazione Comunale è lieta di condividere con la comunità ed i cittadini tutti l’impegno che essa pone nel favorire e sostenere iniziative socio-culturali che favoriscano una condizione di pari opportunità tra uomo e donna.
A seguito dell’ avviso realizzato nel mese di gennaio si è potuto creare e concretizzare il cartellone degli eventi MARZO DONNA II EDIZIONE.
Tale modalità ci ha permesso di tener conto e dare la giusta importanza ad ogni singola iniziativa pervenuta.
Rendere partecipi i cittadini in percorsi di pianificazione e condivisione rappresenta la base del cambiamento responsabile.
Ringraziamo ogni singolo cittadino e le scuole dell’isola che hanno aderito all’iniziativa, e tutti quelli che prenderanno parte agli eventi in calendario favorendo un processo di scambio e di benessere comunitario.
 
Consigliera alle Pari Opportunità 
Dott.ssa Sara Esposito
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

M’ILLUMINO DI MENO 2018

L’appuntamento con la festa del risparmio energetico è giunto alla sua 14a edizione!

Il Comune di Procida aderisce e sostiene le politiche e le iniziative volte alla diffusione di nuovi stili di vita, più sensibili agli argomenti dell’ambiente, dell’ecologia e dell’uso consapevole delle risorse.

 

Dall’inizio di M’illumino di Meno, in 14 anni, il mondo è cambiato. L’efficienza energetica è diventata un tema economico rilevante: tanti italiani hanno sul tetto di casa i pannelli fotovoltaici e tutti i governi del mondo hanno fatto altri accordi, a Parigi nel 2015, per ridurre i danni dei cambiamenti climatici.

 

Quest’anno Caterpillar e Radio2 dedicano la consueta iniziativa M’illumino di Meno alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi. Perché sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo.

 

Entro il 23 febbraio 2018, giorno di M’illumino di Meno, ci viene rivolto l’invito a  simbolicamente raggiungere la luna a piedi e sono 555 milioni di passi: abbiamo dunque bisogno del contributo di tutti.

 

M’illumino di Meno è diventata infatti anche la festa degli stili di vita sostenibili, quelli che fanno stare bene senza consumare il pianeta. C’è mancato poco che diventasse legge dello Stato: due proposte, alla Camera e al Senato, hanno chiesto l’istituzione della Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.

 

L’invito, condiviso da questa Amministrazione,  per il 23 febbraio 2018 è spegnere le luci e andare a piedi sotto qualunque formula: una marcia, una processione, un po’ di jogging, una staffetta, una maratona o una mezza maratona, un ballo in piazza o un pezzo di strada dietro alla banda musicale…

Per le scuole il Pedibus – andare tutti insieme a piedi – e, per chi va in auto, fare un pezzo del tragitto a piedi.

 

Per un giorno, il 23 febbraio 2018pensiamo con i piedi.

 

Potremo riportare i risultati raggiunti compilando il questionario che troverete al seguente indirizzo: www.sondaggi.rai.it/index.php?sid=43672&lang=it

 

m'illumino di meno 2018

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

L’Amministrazione Comunale ringrazia quanti hanno aderito all’ Avviso “Marzo Donna”.

Interessanti ed eterogenee le proposte pervenute, ciascuna sarà attenzionata e supportata da un incontro-confronto dove insieme procederemo alla realizzazione  del calendario MARZO DONNA.
Si ricorda che tra gli obiettivi di tale iniziativa vi è quello di rendere il territorio ed i cittadini parte attiva di un processo di scambio di saperi, di esperienze e di risorse all’interno di una società dove diventa fondamentale il contributo di ognuno.
Sarà cura di questa Amministrazione convocare quanto prima gli ‘attori’ che si sono resi disponibili per la realizzazione di tale iniziativa.

Consigliera Comunale alle Pari Opportunità
Dott.ssa Sara Esposito

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

1° Compleanno Punto Lettura di Procida

Punto lettura Procida

 
Domenica 1 dicembre alle ore 16.30 presso la ex Chiesa di San Giacomo si festeggerà il primo compleanno del Progetto Nati per LeggerePunto di Lettura Procida
Il pomeriggio vedrà i protagonisti indiscussi del progetto, bambini dai 0 ai 6 anni, insieme alle proprie famiglie e alle volontarie di Nati per Leggere, uniti nella condivisione della lettura di nuove storie e insieme verrà spenta la prima candelina. 
Non mancheranno le sorprese per festeggiare insieme un anno di attività. 

 

Vi aspettiamo
 
Rossella Lauro
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Riparte il progetto NonDaSola – Sportello AntiViolenza

 

 

NON DA SOLA SPORTELLO ANTI VIOLENZA

PROGETTO NONDASOLA

(Dalla parte delle Donne)

Prossima riapertura dello sportello di ascolto NonDaSola (C.A.V.)

(Lunedì 27 novembre)

L’accesso al servizio, libero e gratuito, può avvenire presso gli sportelli di ascolto (C.A.V.) operativi sui territori dei Comuni di Ischia e Procida – progetto dell Ambito N.13 – 

Personale qualificato pronto ad accogliere, sostenere ed indirizzare donne e ragazze in ‘difficoltà’; lì dove si rendesse necessaria sarà garantita anche assistenza legale.

Lo sportello NonDaSola a Procida è situato presso il Comune, orario al pubblico: Martedi dalle 9.30 alle 11.30

Giovedi dalle 9.00 alle 12.00

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

CITTÀ AMICHE DEL BENESSERE PSICOLOGICO -L Isola Amica del Benessere Psicologico-

 
l'isola amica del benessere psicologico
 
Nell’ ambito dell’ VIII edizione della settimana per il Benessere Psicologico in Campania, il Comune di Procida co-organizza con il Dipartimento degli Studi Umanistici Università degli Studi di Napoli Federico II una giornata di riflessione sul tema: MA COS È IL BENESSERE SOCIALE? Strategie  per vivere bene nelle città di appartenenza.
Tra gli obiettivi dell iniziativa vi è quello di promuovere stili di vita volti allo sviluppo delle risorse degli individui e dei contesti relazionali nei quali essi si muovono e vivono.
Se ne discuterà con le Associazioni del territorio e i Cittadini Mercoledì 8 novembre 2017 ore 16.00 Sala Consiliare del Comune.
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello