Lavori Pubblici

L’Assessore Rossella Lauro: “Una Buona Opera Pubblica parte da una Buona Progettazione”

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

L’Assessore ai Lavori Pubblici Rossella Lauro ha rilasciato una dichiarazione, rivelando importanti novità: «Nel settembre scorso il Comune di Procida ha avanzato domanda di ammissione a un mutuo dalla Cassa Depositi e Prestiti per pagare i progetti relativi alle seguenti opere: costoni Terra Murata e Corricella, riqualificazione impianto pubblica illuminazione, valorizzazione dei beni culturali (Palazzo d’Avalos). Questo tipo di mutuo è previsto dal Fondo di Rotazione per la progettazione della Regione Campania. Si tratta di un prestito da restituire in 7 anni.  Le nostre proposte sono state tutte ammesse, ma, per questa prima fase, non siamo tra i primi destinatari del fondo».

«Continuo ad affermare che una Buona Opera Pubblica parte da una Buona Progettazione. E sosterrò sempre la Politica che investe per aiutare i piccoli Comuni nelle progettazioni della Grandi Opere. I nostri progetti sono molto ambiziosi ma necessari. Non ci interessa presentare progetti solo per avere un finanziamento da inserire nel curriculum o per fare “scena”. La nostra scelta è quella di rispondere ai concreti e veri bisogni del territorio (come ad esempio i costoni), e questo può avvenire solo con una progettazione seria e di livello». 

«Colgo l’occasione per ringraziare il gruppo di minoranza consiliare perché mi da l’opportunità di raccontare e specificare meglio le nostre azioni politiche. Mi dispiace per la continua pubblicazione di informazioni distorte che arrivano dal gruppo Per Procida, soprattutto perché sono stati amministratori fino a poco tempo fa e dovrebbero conoscere bene la differenza tra “prestito” (come in questo caso) ed un “finanziamento“. Probabilmente fa parte del gioco. Al quale, però, non mi vedranno mai partecipare»

A cura della Redazione di VivereProcida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Mobilità e Metanizzazione: mercoledì 11 gennaio riprendono i lavori

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Si comunica alla cittadinanza che, ­dalle ore 7:00 di mercoledì 11 gennaio 2017 riprenderanno i lavori di metanizzazione relativi al tratto di salita da Porta Mezz’Omo (Terra Murata) per cui la strada sarà, a partire da quell’ora, chiusa al traffico veicolare fino alla fine dei lavori.

Per assicurarne una rapida conclusione, i lavori proseguiranno anche in orario notturno.

Verrà predisposto, comunque, un passaggio pedonale di almeno un metro. I residenti potranno utilizzare la scala individuata come percorso alternativo.

Inoltre, verranno riaperti anche i cantieri in via Cesare Battisti e in via Giovanni Da Procida.  

 

 

A cura della redazione di Vivere Procida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Contributi a fondo perduto per l’edilizia privata

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Si rende noto a tutti i cittadini che il Decreto n. 1281 del 27.10.2016 Direzione Generale 08 Lavori Pubblici e Protezione Civile della Regione Campania (in BURC n. 71 del 31.10.2016) – in attuazione dell’Ordinanza della Protezione Civile n. 4007 del 2012 – riconosce la possibilità di presentare richiesta di incentivo per interventi di rafforzamento, demolizione e ricostruzione locale di edifici privati, nell’ottica di prevenire e ridurre il rischio sismico.

La regione ha stanziato circa 3.587.000 euro per questi contributi da riconoscere ai cittadini proprietari di immobili situati in territori ritenuti a “rischio sismico” come l’isola di Procida. Il Sindaco ha pertanto firmato l’Avviso Pubblico prot. n. 18093 del 22.11.2016 in ossequio al provvedimento regionale onde applicare a Procida la misura.

Gli interventi ammissibili sono i seguenti:

  • Interventi di rafforzamento locale – che, ai sensi dell’Ordinanza, rientrano nella definizione di “riparazioni o interventi locali” (euro 100,00 per ogni mq di superficie lorda complessiva, con il limite massimo di euro 20.000,00 per unità abitativa o 10.000,00 per altro tipo di destinazione);

  • Interventi di miglioramento/adeguamento sismico – per i quali le norme vigenti prevedono la valutazione pre- e post-intervento (euro 150,00 per ogni mq di superficie lorda complessiva, con il limite massimo di euro 30.000,00 per unità abitativa o 15.000,00 per altro tipo di destinazione);

  • Interventi di demolizione e ricostruzione (euro 200,00 per ogni mq di superficie lorda complessiva, con il limite di euro 40.000,00 per unità abitativa o 20.000,00 per altro tipo di destinazione).

Sono incluse anche le spese tecniche nella misura del 10% delle opere strutturali finanziabili.

La richiesta di contributo dovrà pervenire al comune di Procida, conformemente al modello allegato al bando, entro le ore 14:00 del 27 gennaio 2017.

Delle richieste pervenute ed istruite dagli uffici comunali verrà redatta graduatoria a livello regionale, pubblicata sul BURC (Bollettino Ufficiale della Regione Campania, consultabile sul sito http://burc.regione.campania.itndr), che consentirà di elargire il contributo fino all’esaurimento delle risorse stanziate, non escludendosi la possibilità di un’integrazione futura del fondo a disposizione.

Per maggiori informazioni, è disponibile il Bando completo:

http://alboprocida.asmenet.it/download.php?down=1&id_file=6041&id_doc=22131129&sez=p&data1=22/11/2016&data2=07/12/2016&view=si

Si tratta dunque di un’occasione da cogliere in un momento in cui la tematica è di stringente attualità.

A cura della Redazione di VivereProcida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • utile 
  • mediocre 
  • noioso 
  • bello 

Metanizzazione e mobilità. Nuove disposizioni a partire da domani.

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Si rende noto che dalle ore 7:00 di lunedì 21 novembre fino al termine presunto di sabato 26 novembre 2016Via Cesare Battisti (più precisamente l’area antistante il Cimitero) sarà interessata dai lavori di metanizzazione.

La ripresa dei lavori richiederà perciò la chiusura al traffico nel tratto suddetto, con il divieto di sosta di tutti i veicoli e la conseguente istituzione del senso unico alternato in Via Serra e Via Flavio Gioia,regolato da semafori posti in Via Flavio Gioia nei pressi del civico 37 e in Via Salette nei pressi del Vico Cannetiello.

Via Cesare Battisti sarà transitabile nei due sensi di marcia con la dovuta moderazione ed attenzione, per poter permettere di raggiungere le zone collegate

Via Cavour sarà considerata uscita obbligatoria 

Transiteranno per Via Ottimo i ciclomotori, i motocicli e i veicoli con larghezza massima di mt. 1.60, provenienti da Via Regina Elena con direzione CimiteroVia Sottotenente di Vascello Scotto di Vettimo (slargo della Torre Aragonese). 

È istituito il doppio senso di circolazione nel tratto di Via Vittorio Emanuele dall’incrocio di Via Cavour a Piazza Olmo.

I veicoli accederanno in Via Flavio Gioia e in Via Serra da Piazza Olmo, mentre quelli provenienti da Via Serra con direzione Piazza Olmo transiteranno senza regolazione semaforica fino all’incrocio con Via Salette.

Sarà consentito ai veicoli aventi larghezza superiore a mt. 1,72 di transitare su Via Vittorio Emanuele da San Giacomo a Piazza Olmo, nei giorni interessati dai lavori.

Saranno inoltre apposti cartelli monitori in tutte le intersezioni del percorso con le stradine laterali.

 

 

 

A cura della Redazione di VivereProcida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Mobilità e Lavori Pubblici

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Durante l’incontro pubblico con i cittadini di giovedì scorso nell’ex chiesa di San Giacomo, l’Assessore con delega ai Lavori Pubblici Rossella Lauro ha illustrato il calendario dei prossimi cantieri che interesseranno le strade procidane – soprattutto per quanto riguarda la metanizzazione – e le novità sul progetto Waterfront.

Il programma dei lavori della metanizzazione prevedono:metanizzazione

·         il 14 novembre la strettoia in Via Cavour: completamento della pavimentazione in cubetti di porfido. La strada sarà chiusa al traffico veicolare per tutta la durata dei lavori;

·         dal 14 novembre al 20 dicembre in Via Giovanni da Procida – da incrocio Lungomare Cristoforo Colombo a incrocio con Marina di Chiaiolella: posa della tubazione gas metano, realizzazione delle derivazioni stradali e rifacimento di parte della pavimentazione stradale in basolato. La strada sarà chiusa al traffico veicolare per tutta la durata dei lavori. Sarà previsto anche un saggio della SAP per verificare un problema storico legato al sistema fognario;

·         dal 14 novembre al 20 dicembre zona Terra Murata – da Via Concetta Barra a Via Largo Castello: posa della tubazione gas metano, realizzazione delle derivazioni stradali e rifacimento di parte della pavimentazione stradale in cubetti di porfido. Nel tratto di Via San Michele (oltre la Porta di Mezz’Omo, ndr) la strada sarà chiusa al traffico veicolare per circa 10 giorni lavorativi, che verranno comunicati una settimana prima. Il tratto di strada indicato oggi rappresenta un pericolo che in occasione dei lavori provvederemo a mettere in sicurezza;

·         dal 21 novembre al 20 dicembre zona Largo Cimitero: posa della tubazione gas metano, realizzazione delle derivazioni stradali e rifacimento della pavimentazione stradale in basolato. La strada sarà chiusa al traffico veicolare per circa 5 giorni lavorativi, poi proseguiranno con l’apertura al traffico veicolare.

 

A cura della Redazione di VivereProcida

riqualificazione stradale

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • utile 
  • noioso 
  • mediocre 
  • bello 

Rossella Lauro: «L’Assessore ha il compito di tutelare il cittadino ed il bene pubblico»

Essere amministratori comunali oggi è un compito impegnativo, carico di responsabilità, che sottopone ad una dura prova la passione politica e la capacità di decidere e di gestire.

Il ruolo che oggi ricopro dà fastidio a molte persone. Non mi aspettavo un’ottima accoglienza ma neanche denigrazioni e falsità. Sono stata eletta a 32 anni, senza esperienza politica pregressa e con una delega che simboleggia una rottura netta con il passato. Per la prima volta un Sindaco scommette su un Giovane. Per la prima volta le Politiche Giovanili e la promozione del territorio vengono date ad un Assessore. Dopo mesi, guarda caso, viene fatta la stessa scelta politica in Regione Campania, segno di una direzione che lavora in parallelo sugli stessi obiettivi.

Ho trascorso i primi mesi ad osservare molto i meccanismi della Pubblica Amministrazione e sono andata a chiedere aiuto per avere un supporto ed una formazione adeguata al ruolo che ricopro. Infatti oggi faccio parte sia del Training Camp Giovani Menti-Mentori dell’ANCI Campania, sia del Forsam V (Scuola ANCI per Giovani Amministratori) che mi vede impegnata in un percorso formativo a Roma  fino al mese di marzo.

Ciò mi permette di approfondire le nuove leggi su più aree e di portare alcuni esempi che riguardano la nostra isola per cercare le soluzioni migliori e più vantaggiose. Lo scambio e il confronto con altri amministratori e collaboratori dell’ANCI mi dà la possibilità di crescere e trovare nuovi modi per raggiungere gli obiettivi che la nostra Amministrazione si è posta.

Non trovo un atteggiamento simile sul nostro territorio, nella nostra comunità. Continuo a leggere comunicati, post su facebook, interrogazioni in cui si fa passare il messaggio che l’Assessore ai Lavori Pubblici dovrebbe essere il direttore dei lavori, la ditta che svolge le opere, il responsabile del procedimento, il supporto al responsabile del procedimento, il responsabile dell’ufficio tecnico, l’operaio, o addirittura avere competenze tecniche come essere un architetto, un ingegnere, un geologo, un geometra,  ecc…

Vorrei solo ricordare che tutti i ruoli citati (e non sono neanche tutti) sono le figure individuate e pagate per far sì che un progetto venga messo in opera  come previsto dal bando rispettando la legge.

L’Assessore ha il compito di tutelare il cittadino ed il bene pubblico, cioè l’Interesse Pubblico. La  delega è di natura politica essenzialmente con il compito di sovrintendenza, stimolo  e controllo dei lavori. Nello specifico l’Assessore svolge attività di impulso e collaborazione per la verifica dell’attuazione degli interventi e degli obiettivi prefissati con i rispettivi uffici facendo riferimento alle figure del Segretario Generale e dei responsabili degli uffici (art. 48, c. 2, TUEL, Testo Unico degli Enti Locali).

Voglio citare le parole del Testo Unico degli Enti Locali e del Testo Unico del Pubblico Impiego perché creare confusione e non essere corretti nel dare informazioni è un grave danno che si produce sulla popolazione e si offende l’intelligenza del cittadino.

Ma come si traduce tutto questo in azione? Nello specifico continuerò ad informare i cittadini rispetto alle attività che mettiamo in campo con lettere, comunicati, presentazione del progetto porta a porta, incontri pubblici; non mi stancherò di convocare tavoli tecnici con più società per coordinare i lavori sul territorio nel modo migliore possibile in termini di efficacia ed efficienza dando risposte a problemi ventennali che non sono mai stati risolti (esempio: quando bisogna intervenire con i lavori di metanizzazione in una zona raccolgo tutte le segnalazioni pervenute e indirizzo l’intervento cercando la causa di infiltrazioni ventennali), condividerò il cronoprogramma dei lavori con gli altri amministratori per non creare concomitanze di eventi sul territorio (esempio: dovevamo iniziare i lavori nel borgo di Terra Murata ma aspetteremo l’inaugurazione dell’apertura dell’ex Carcere e la Festa del Vino), e non abbandonerò il ruolo di indirizzo e di impulso nei riguardi dell’ufficio tecnico affinché vengano seguite questioni che abbiamo a cuore, in primis il Waterfront.

Ma questa è un’altra storia che racconterò nel prossimo incontro pubblico che si terrà domani, giovedì 3 novembre, presso la ex Chiesa di San Giacomo alle ore 19.00.  

Noi non dobbiamo difendere nessun professionista ma abbiamo il Dovere di tutelare i Cittadini.

Rossella Lauro

(L'Assessore ai Lavori Pubblici, alle Politiche Giovanili e alla Comunicazione e Promozione del Territorio Rossella Lauro)

(L’Assessore ai Lavori Pubblici, alle Politiche Giovanili e alla Comunicazione e Promozione del Territorio Rossella Lauro)

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Il PTCP adottato nel gennaio 2016 non ha effetti pregiudizievoli per il Comune di Procida

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA
ASSESSORATO ALLA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

 

Il TAR della Campania ha chiuso una parentesi del procedimento che il Comune di Procida aveva avviato con l’impugnazione del PTCP (Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale) adottato dal Sindaco Metropolitano di Napoli.

Al vaglio del giudice amministrativo vi era la richiesta di sospendere gli effetti del PTCP del gennaio 2016, alla luce delle disposizioni integrative e correttive dettate dallo stesso Sindaco Metropolitano nel successivo mese di aprile con le quali faceva sostanzialmente “retromarcia” rispetto al Piano adottato e già impugnato dal Comune di Procida, chiarendone la portata esclusivamente interlocutoria ed endo-procedimentale.

Ebbene, con Ordinanza del 28 settembre, il TAR ha ritenuto non sussistenti ragioni per sospendere gli effetti di un atto ritenuto espressione di una “volontà generale di pianificazione”, e dunque privo di concretezza applicativa.

La Città Metropolitana ha infatti drasticamente ridimensionato gli effetti dell’atto adottato, con ciò facendo venir meno le ragioni d’urgenza e la delicata problematica relativa all’applicazione delle cosiddette clausole di salvaguardia in esso contenute, ammettendo – nei fatti – un passo falso.

Il procedimento di impugnazione rimane in corso per le successive valutazioni di merito, rispetto ad un atto che – per modalità di adozione e contenuti – continua a destare notevoli perplessità.

Si è chiusa, pertanto, una prima fase con effetti soddisfacenti per l’Ente ma rimane pur sempre aperta la più complessa problematica della pianificazione urbanistica e paesaggistica del Comune, coinvolgente in primis la Regione Campania, ente deputato – di concerto con il competente Ministero – alla panificazione paesaggistica.

Su queste tematiche l’Amministrazione mantiene alta l’attenzione e non risparmierà energie per portare avanti – nello spirito di una reale co-pianificazione territoriale – una concertazione approfondita volta alla consapevole salvaguardia del paesaggio attraverso un percorso di modifica del PTP (Piano Territoriale Paesistico) del 1971.

A cura della Redazione di VivereProcida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

L’Amministrazione incontra i Cittadini: l’appuntamento di Novembre

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Si rinnova l’appuntamento mensile con gli incontri pubblici tra l’amministrazione e i cittadini.

Giovedì 3 novembre alle ore 19.00 presso l’ Ex Chiesa di San Giacomo, l’Assessore ai Lavori Pubblici Rossella Lauro e l’Assessore con delega a Terra Murata, Antonio Carannante, incontreranno i cittadini per condividere le importanti novità sui lavori di Metanizzazione, sul Progetto Waterfront e sull’apertura dell’ex Carcere

L’apertura dei nuovi cantieri prevederà dei cambiamenti che interesseranno la viabilità sul territorio, in modo particolare il Borgo di Terra Murata e Marina Chiaiolella

 

A cura della Redazione di VivereProcida.it

(Il gruppo La Procida Che Vorrei)

(Il gruppo La Procida Che Vorrei)

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Candidati i Progetti per la Piscina Comunale ed il Restauro dell’Abbazia di San Michele

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

In data 22 settembre la Giunta Municipale di Procida, a seguito della comunicazione ricevuta dal Presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Isole

ph. cn24tv.it

(ph. cn24tv.it)

Minori (Ancim), ha provveduto a compilare una nuova scheda riassuntiva dei progetti candidati al finanziamento con fondi nazionali e comunitari già riportati nel Documento Unico Programmatico, relativo al periodo 2014-2020 ed inviato a suo tempo all’ANCIM.

(ph. abbaziasanmicheleprocida.it)

(ph. abbaziasanmicheleprocida.it)

La nuova tabella delle opere pubbliche è stata, quindi, nuovamente riapprovata unitamente ai progetti da candidare e nello stesso tempo si è apportata una variazione all’indice delle priorità precedentemente indicata.

Il progetto pubblico prioritario individuato è il completamento del centro sportivo comunale polivalente con annessa piscina coperta in Via Salette. Per la realizzazione di tale progetto si prevede un costo di 800.000,00 euro da coprire totalmente con contributi nazionali.

La delibera numero 172 del 22 settembre 2016 è disponibile sull’albo pretorio on-line del Comune di Procida

 

A cura della redazione di Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • noioso 
  • bello 
  • mediocre 
  • utile 

Il 2 ottobre anche Procida aderisce alla Giornata Nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

Domenica 2 ottobre Procida darà un contributo importante per la 14ª Giornata Nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

La manifestazione inizierà alle ore 18.00, al capolinea EAV nei pressi della stazione marittima.

La proposta di questo magnifico evento è suggerita all’Amministrazione Comunale dalla UILDM di Arzano, Ischia e Procida con l’ausilio dei club Lions e Rotary dell’Isola d’Ischia in merito al gruppo di lavoro Io sono Filippo, team di sensibilizzazione per l’abbattimento delle barriere architettoniche sul nostro territorio.  

Lo scopo della giornata di sensibilizzazione sarà quello di mettere a conoscenza tutta la popolazione procidana, nonché i gentili ospiti turisti, la presenza di un bus attrezzato con pedana per far accedere anche i diversamente abili.

Il bus effettuerà un giro quasi intero di tutta l’isola, percorrendo la linea L2.

Saranno presenti alla manifestazione l’atleta olimpionico Gianni Sasso, l’avvocato Francesco Napolitano Responsabile della Prima Circoscrizione Lions per la Cittadinanza Umanitaria Nazionale e la Consigliera Lucia Mameli che si è prodigata per l’effettiva realizzazione dell’atteso risultato.

Per chi volesse partecipare dall’isola d’Ischia, la partenza è prevista per le 17.20 con nave Caremar ed il rientro eventuale alle 19.20 sempre con nave Caremar.

A cura della redazione di Vivere Procida

uildm-14-a-giornata-contro-le-barriere-architettoniche

 

 

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello