Contrade e Politica Partecipata

Intervento della Consigliera alle Pari Opportunità

L’Amministrazione Comunale, nella persona della Consigliera alle Pari Opportunità, Sara Esposito,  intende esprime solidarietà alle famiglie che in queste ore vivono nello sconforto e nel buio che crea la violenza.
Consapevoli che anche la nostra piccola comunità non è immune alle dinamiche legate alla violenza di genere,  si ricorda che i comuni di Procida ed Ischia portano avanti uno sportello di ascolto ‘NON DA SOLA’ (con sede presso la Casa Comunale) – progetto d’Ambito N.13.
Vista l’importanza del fenomeno l‘Amministrazione Comunale in data 24 novembre 2017 ha aperto un tavolo permanente di lavoro/confronto/consultazione con le Scuole del territorio.
Da gennaio 2018 sistematicamente vengono svolti incontri, giornate di sensibilizzazione, sportello di ascolto sia presso la Scuola Media A. Capraro sia presso gli Istituti Superiori G.da Procida. Inoltre proprio in questi giorni con le classi II della Scuola Media si sta realizzando il laboratorio di ‘educazione sentimentale’ in collaborazione con l’Associazione Centro Antiviolenza T.Bonocore.
Costante continuerà ad essere l’attenzione e l’impegno sulle tematiche riguardanti ogni tipo di violenza.

#rompilsilenzio

Consigliera alle Pari Opportunità
Dott.sia Sara Esposito

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Elezioni del forum giovani

Elezioni del Forum dei GiovaniAlle elezioni del Forum dei giovani hanno partecipato 595 ragazzi. Una grande affluenza, dunque, che testimonia il forte interesse negli under 35 di prendere parte attivamente alla vita dell’isola.

Nei seggi aperti dalle ore 9 alle ore 20 vi è stata, infatti, una continua folla di votanti
La lista Giovani Presenti e’ stata votata da 441 ragazzi e la lista Procida 4G da 145. Dei 17 candidati nove sono stati eletti consiglieri dell’assemblea.

I giovani entrati a far parte dell’Assemblea del Forum dei Giovani sonoVincenzo EspositoLuigi Primario, Simona QuirinoGiorgia AllegroFrancesca Taliercio, Gaia Rontino, Davide Calise, Calise Brunella ed Enrico Scotto.

A breve verrà convocata la prima seduta del Forum per l’elezione del coordinatore. Questo avrà il compito di adunare e presiedere il Forum, definire l’ordine del giorno, coordinarne i lavori.

Ringrazio la Commissione Elettorale composta dai due dipendenti comunali Antonio Barone e Anna Maria Costagliola per aver subito accettato la sfida. 
Grazie alle persone che hanno composto il Seggio Elettorale: alla Presidente Anna Imputato, agli scrutatori Serena AmbrosinoVincenzo GiaccaEmanuela De Candia e Celestiana La Muro per aver messo a disposizione il proprio tempo per i giovani dell’isola.

E infine, ma non per ultimi, grazie ai ragazzi che hanno scelto di essere protagonisti di una nuova opportunità animando un gran fermento sulla nostra isola con dibattiti, interviste, discussioni.

Rossella Lauro

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

COMUNICATO STAMPA PARTE IL PROGETTO SPRAR DEL COMUNE DI PROCIDA

parte il progetto SPRARAccoglienza nell’Isola di Arturo.

Parte il progetto SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) sull’isola di Procida.

Il progetto prevede l’accoglienza di 34 beneficiari divisi in nuclei familiari, a gestirlo sarà Less Onlus, da 2004 ente gestore dello Sprar di Napoli. 

Il progetto, rivolto a nuclei familiari di richiedenti e titolari di protezione internazionale, prevede la realizzazione di progetti personalizzati in cui agli interventi materiali di base, quali l’erogazione di vitto e alloggio, si associano in maniera complementare percorsi di inserimento socio economico con una stretta relazione funzionale con i servizi di orientamento e tutela legale e le iniziative di inclusione sociale e culturale.

Il progetto di Accoglienza è stato implementato, in seguito all’aggiudicazione della gara, in concerto con l’amministrazione del Comune di Procida coniugando le Linee guida e gli standard dello SPRAR con le caratteristiche e le peculiarità dell’isola di Arturo.

La prima famiglia a sbarcare sull’isola è M. con il suo bambino.

fuggita da persecuzioni religiose nel suo Paese di origine.

“Nel progetto procidano abbiamo fatto confluire le migliori competenze di LESS Impresa Sociale Onlus – spiega Omar Abdul Rahman, coordinatore del progetto – per ciascun accolto costruiremo programmi personalizzati  per facilitare il percorso di integrazione nella comunità procidana.

Per noi é fondamentale il piano umano.

A supporto degli operatori di accoglienza, vi saranno le aree socio-sanitarie, legale, lavoro e integrazione. Queste tre aree seguiranno le famiglie accolte permettendo di superare le problematiche”. 

Le famiglie verranno accolte in 7 appartamenti sul territorio isolano.

L’obiettivo è evitare agglomerati ghettizanti, ma di dare la possibilità alle famiglie di condurre una vita normale e l’inserimento nella vita quotidiana della comunità.

La priorità? “La scuola, ovviamente – risponde Omar – l’apprendimento della lingua italiana è uno dei passaggi fondamentali per i nostri percorsi di accoglienza.

Migliore sarà la conoscenza della lingua, prima si abbatteranno le barriere tra richiedenti asilo e nativi.

Questa è la strada giusta per  favorire il percorso verso la riconquista dell’autonomia per i richiedenti asilo.

Per fortuna ci siamo resi conto che i procidani sono persone molto sensibili e accoglienti, merce rara in questi tempi e sono certo che le famiglie potranno finalmente sentirsi a casa dopo tante sofferenze”.

“Ringraziamo il sindaco e l’amministrazione del Comune di Procida per la grande generosità e passione per la causa – aggiunge Omar – tutto lo staff di LESS è rimasto colpito dalla voglia di mettersi al servizio con sincerità e competenza”.

All’arrivo sull’isola la ragazza e il suo bambino sono stati accolti nell’ appartamento dai procidani. “

Questa mattina con una rappresentanza  di un gruppo di volontari diamo il benvenuto al primo nucleo familiare del progetto – racconta raggiante Titta Lubrano Vicesindaco del Comune di Procida – Siamo certi che l’integrazione avverrà  in maniera naturale grazie allo spirito accogliente che da sempre contraddistingue i cittadini Procidani”.

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Politiche giovanili: che cos’è il Forum dei Giovani

Nel 1985 l’ONU organizzò l’Anno Internazionale della Gioventù. Da quel momento, le politiche in favore delle giovani generazioni acquisirono una dignità autonoma all’interno delle politiche sociali, focalizzando un’attenzione sempre maggiore sugli strumenti per promuovere una maggiore partecipazione dei giovani nei processi di trasformazione della società.

Dopo oltre 30 anni, le politiche per la gioventù sono presenti all’interno dei programmi di governo. Forme di rappresentanza autonoma ed indipendente dei giovani a livello locale e nazionale sono regolamentate da apposite leggi.

Il Comune di Procida ha approvato il regolamento per l’istituzione del Forum dei Giovani. Ma cos’è e come funziona? Il Forum dei Giovani è un’organizzazione composta da giovani che operano per i giovani e con i giovani. E’ un organismo di partecipazione a carattere elettivo, che si propone di avvicinare i giovani alle Istituzioni e le Istituzioni al mondo dei giovani. Lo scopo è quello di essere parte attiva della comunità con idee, proposte e suggerimenti da condividere con l’amministrazione.

Il Forum può proporre progetti a livello locale e possono essere coinvolti in progetti proposti da Enti, Istituzioni, Associazioni presenti sul territorio. Gli eletti nel Forum si impegnano a rappresentare tutti i giovani del territorio, dialogando con essi attraverso tutte le forme utili (incontri, lettere, comunicazioni via internet, e-mail…). Il Comune si impegna a ottimizzare le condizioni istituzionali di partecipazione dei giovani alle decisioni e ai dibattiti che li riguardano. Incoraggiando i giovani ad esprimere la loro opinione sui problemi che li concernono, si permette loro di avere una preparazione e una formazione alla vita democratica e alla gestione della vita cittadina.

Oggi più che mai, sviluppare politiche per la gioventù richiede una visione globale ed una applicazione locale, in maniera da fornire le migliori risposte possibili a problemi comuni e per promuovere le più efficienti opportunità di crescita personale e professionale dei giovani, in un’ottica che necessariamente supera i confini locali e nazionali.

Un momento importante per la nostra comunità che guarda al futuro mettendosi in ascolto dei giovani. Invito tutti i ragazzi a chiedere informazioni e ad essere parte attiva nella costruzione di un bel progetto da dedicarsi, per la loro generazione.

Domenica 8 aprile tutti i giovani dai 15 ai 35 anni, muniti di un documento di riconoscimento, potranno votare presso il Comune.

In bocca al lupo a tutti i ragazzi che si candideranno.

Rossella Lauro

Assessore alle Politiche Giovanili

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Il Comune di Procida e l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche

Nel Consiglio Comunale del 7 dicembre 2016 l’Amministrazione Comunale di Procida vota all’unanimità il PEBA ovvero il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche che è lo strumento in grado di monitorare, progettare e pianificare interventi finalizzati al raggiungimento di una soglia ottimale di fruibilità degli edifici per tutti i cittadini. Il PEBA fu introdotto nel nostro ordinamento giuridico nel 1986 con la legge n. 41, successivamente modificata nel 1992.

La Legge obbligava i Comuni e le Province ad adottarli, cioè pianificare gli interventi necessari, entro l’anno d’entrata in vigore della stessa; dunque, gli Amministratori erano tenuti a pianificare la rimozione delle barriere architettoniche secondo una programmazione e non in maniera occasionale.

Il Comune di Procida, che non aveva adottato alcun piano, era in ritardo di circa 30 anni, avendo trascurato per troppi anni tale problematica. Dal 2016, la volontà dell’Amministrazione si è espressa attraverso l’adozione della delibera di Consiglio in cui si chiedeva maggiore attenzione alle problematiche delle persone con disabilità che vivono sul nostro territorio e per le persone che l’isola accoglie ogni anno. L’indirizzo politico espresso metteva al centro le persone con disabilità  per consentire una vita più semplice, sicura, ma soprattutto vissuta con la giusta autonomia e dignità.

Il Sindaco Dino Ambrosino nel 2016, durante il Consiglio comunale, ha elencato le iniziative già intraprese nei primi mesi di amministrazione: ad esempio, il trasferimento della SAPSocietà Partecipata del Comune di Procida – dall’appartamento situato al secondo piano in una palazzina senza ascensore ubicata in via Roma alla nuova sede in via Libertà, vicino la casa comunale, con un accesso garantito a tutti e senza barriere architettoniche; oppure le risorse previste nel bilancio di previsione 2016 da cui sono stati utilizzati € 23.000,00 per la riattivazione degli ascensori nelle strutture comunali e nelle scuola (Casa comunale in via Libertà, ex Conservatorio delle Orfane, Scuola media in via F. Gioia, Scuola primaria in via V. Emanuele); un altro esempio è il trasferimento degli uffici comunali al piano terra per rendere più agevole l’utilizzo degli sportelli; oppure l’arrivo sull’isola dei primi bus dell’EAV,  attrezzati per il trasporto delle persone a mobilità ridotta. Oggi i bus così attrezzati sono solo due, ma l’impegno è chiedere all’EAV di poterli incrementare in modo da servire tutta l’isola.

Nel tempo l’Amministrazione ha aderito agli eventi pubblici della UILDM sia nella sezione di Ischia che con la sezione di Procida. Ha adottato progetto “Io sono Filippo” che ha visto proseguire l’iniziativa delle sedie job presenti sulle spiagge dell’isola e l’impegno per la realizzazione di un intervento pubblico sul Lungomare Cristoforo Colombo del valore di circa € 50.000,00. Inoltre, sono state ampliate le aree di sosta (58) riservate alle persone a mobilità ridotta, rafforzando anche i controlli da parte delle forze dell’ordine a seguito di un incontro organizzato ad hoc con le associazioni della Consulta che si occupano del tema. Rimane, tuttavia, ancora radicata nei concittadini l’occupazione abusiva e impropria di tali spazi, così come l’uso del cartellino disabile (396). Cattive abitudini queste, che rappresentano una vera e propria piaga per l’isola e che, ora più che mai, la comunità del luogo, sente la necessità di arginare.

Ad ottobre 2017, con l’apertura delle scuole, non è stato facile per l’Ente Comunale trovare una soluzione per i bambini con disabilità che dovevano essere accompagnati a scuola con un pulmino adeguatamente attrezzato; tuttavia, con la solita attenzione e dedizione, si è  attivato il trasporto che ad oggi è reso possibile grazie alla collaborazione di volontari.

L’Amministrazione considerata la scarsità delle risorse economiche del Comune, un ente in predissesto, non ha la possibilità di destinare fondi per iniziative, anche importanti, come l’abbattimento delle barriere architettoniche, per cui, attraverso una raccolta fondi, il Comune ha realizzato l’accesso alle persone con disabilità presso la Ex Chiesa di San Giacomo, oggi utilizzata dall’associazionismo locale. Grazie al contributo di Italiana Assicurazioni Agenzia Napoli Sede di Procida il Comune ha potuto acquistare una pedana mobile eliminando anche questa barriera.

Altro aspetto importante riguarda le barriere architettoniche nel trasporto marittimo. Bisogna innanzitutto sottolineare che, purtroppo, nel golfo operano in maggioranza natanti obsoleti, costruiti oltre trent’anni orsono, dunque, non attrezzati per il trasporto delle PMR e talora anche difficilmente adeguabili. Tuttavia – come è noto – l’Amministrazione non ha fatto mancare la sua voce e non ha mai fatto mancare il suo interesse presso la Regione, che cura tale settore del trasporto pubblico, perché la situazione abbia un trend positivo, per migliorare l’accessibilità anche su tali mezzi di trasporto, con la consapevolezza che non sarà possibile abolire in tempi brevi le barriere architettoniche su tutti i natanti che operano nel settore.

Tante sono ancora le iniziative da portare avanti e i passi da fare per la comunità procidana. Piccoli ma importanti obiettivi sono stati raggiunti, atti concreti che hanno visto in primis dare una direzione politica al tema della disabilità e poi azioni, acquisti e opere tangibili che resteranno nel tempo. L’Amministrazione, dopo tanto parlare sul tema, continuerà a lavorare, continuerà a collaborare con le associazioni iscritte all’albo, ma soprattutto proseguirà un discorso serio e approfondito con le persone che hanno veramente a cuore la cura delle persone con disabilità e i reali interessi sociali. Come ogni cittadino ragionevole, l’Amministrazione è consapevole che purtroppo le barriere architettoniche sono disseminate ad ogni latitudine della terra e che solo un sano e proficuo dialogo può abbattere barriere non solo architettoniche.

L’Amministrazione Comunale 

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Siamo Lieti di invitare la S.V. al Trofeo del mare di Procida V Repubblica marinara III edizione che si terrà a Procida il 16-17 settembre 2017. Il 16 settembre alle ore 10.30, presso la Cappella della Purità a Terra Murata, presentazione dell’evento con le istituzioni locali, gli ospiti d’onore e le delegazioni delle repubbliche marinare. Di seguito il programma dettagliato.

Sabato 16 e domenica 17 settembre prossimo sarà assegnato a Procida il “Trofeo del Mare“, l’opera scolpita su basalto e legno dall‘artista Nicola Scotto di Carlo. Femminilità, consistenza, e frugale eleganza nella sua rappresentazione. Disputata in quel lembo di terra che Massimo Troisi ha dolcemente immortalato nel suo celebre “il postino” . Organizzato dal Circolo Canottieri Isola di Procida, con il patrocinio del Comune di Procida, la manifestazione sportiva è giunta alla sua terza edizione e ancora una volta la Federazione Italiana Canottaggio non ha fatto mancare  il suo appoggio. 
 
Sempre più nutrito il programma gare nelle discipline acquatiche: nuoto (traversata Ischia-Procida) organizzata dall’ Iron man procidano Ciro Assante; Torneo di pallanuoto organizzata Da Fabio Trvaglini Canottieri Napolibeach volley Organizzato Vittorio Marrazzo del Gabbiano volley; vela con la Lega navale 4° tappa del circuito o’pen bica  FIV e naturalmente canottaggio, in uno scenario come quello del lido di Chiaiolella sotto l’occhio vigile e silente dell’Oasi naturalistica e protetta di Vivara.
 
Ospiti illustri, campioni affermati e giovani talenti animeranno, alla presenza delle figure istituzionali locali, le due giornate di gare alternate a momenti conviviali, di cultura e di musica popolare con il concerto di Peppe Barra, previsto nella serata di sabato alla Marina Grande. Il clou dell’evento è previsto per domenica mattina quando nei quattro coastal rowing gli equipaggi delle  repubbliche marinare si contenderanno l’ambito “Trofeo del mare”  insieme all’agguerrito equipaggio Maltese che arriverà anzitempo sull’isola flegrea per godere di tutte la sua bellezze.
Remo e turismo, sport e spettacolo.
 
Spettatori d’eccezione e futuro dell’isola, i giovani allievi dell’Istituto Comprensivo Capraro  e dell’istituto Nautico Caracciolo
                                                                           
Il Consigliere delegato allo sport del comune di Procida                                        Giovanni Scotto di Carlo                                                                               
 
Il Presidente Canottieri isola di Procida Francesco Barone
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

“Banchetto di Re Ferdinando” e “Portoni aperti”, che successo!

PROCIDA – Il primo fine settimana di settembre è stato caratterizzato
da due iniziative molto importanti per la valorizzazione del
territorio e del patrimonio artistico culturale di Procida. «E’
doveroso pertanto – sottolinea l’assessore alla cultura ed eventi Nico
Granito – ringraziare chi, a diverso titolo e a modo proprio, ha
contribuito alla riuscita di queste iniziative.

Per “Il Banchetto di Re Ferdinando”: i ragazzi di “Fine pena mai”-
Compagnia di George per l’animazione teatrale e la guida offerta;
Eliana Esposito “Graziella 2017”; O’Sarracino event e Associazione
Italiana Somelier di Ischia e Procida per aver offerto i vini e
contribuito con eleganza e professionalità alla riuscita del tutto,
Antonio Lubrano Lobianco per la fornitura delle tovaglie; Francesco
Scotto di Santolo per il service luci; Giovanni Florentino per
l’allestimento floreale; l’Ass. Isola dei Misteri, l’Ass. I Ragazzi
dei Misteri e Vincenzo Aurelio per l’allestimento del banchetto; il
Marina di Procida. Per l’oggettistica e le pietanze: Bar Flamingo, la
macelleria “the Butchers Ivan e Andrea, il ristorante Sent’cò, la
Panetteria Proietti, le pasticcerie Bar Roma, Cascone, Dal Cavaliere,
Dolci Peccati, Spinelli per la fornitura dei dolci, la “Casa di
Graziella”, l’Ass. Borgo Marinaro di Chiaiolella. L’intrattenimento
musicale inedito è stato curato da “i Giullari di corte”.

Un ringraziamento speciale all’Ass. “La Procida che vorrei” per il
generoso lavoro di organizzazione e preparazione dell’evento, i
costumi di Maria Pennacchio, le foto di scena di Aniello Intartaglia.
Le fonti storiche di riferimento sono state tratte dai testi:
“Procida, Architettura e paesaggio”, “La Storia di Procida…” di Di
Liello e Rossi, “Procida, il Palazzo d’Avalos” di P. Lubrano Lavadera
e di Gennaro Sclano, “Cenni storici intorno alla città ed isola di
Procida” di M. Parascandola, “La cucina nell’isola di Graziella” di
Zazzera e Scotto di Perta.

Per “Portoni Aperti”: i proprietari dei palazzi Di Costanzo, Porta,
Fabrizio, Casa Sabia, Scotto-Schiano, il Patio, Rosato, Pescarolo, i
palazzi su via Marcello Scotti ed inoltre casa Barbiero per aver
generosamente reso possibile la visita ai rispettivi palazzi in molti
casi arricchiti da artisti locali di vario genere; un ringraziamento
speciale al coro Le Pleiadi per il contributo offerto alla
manifestazione, Franco ed Assunta Tramontana, i Nevels, gli Hobbisti,
alle Associazioni Millennium, Proloco e Vivara per avere accompagnato
domenica mattina turisti e concittadini alla scoperta delle bellezze
del centro storico ed i tanti visitatori che con entusiasmo in questo
fine settimana hanno partecipato ai suddetti eventi.

Un doveroso ringraziamento – conclude l’Assessore Granito – al
personale della Tekra per la pulizia dei luoghi visitati, al personale
dell’ufficio Turismo e Cultura ed al Comando di Polizia Municipale per
aver garantito l’ordine ed il regolare svolgimento degli eventi».

 
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

SABATO 29 LUGLIO SAGRA DELLE ALICI a MARINA DI CORRICELLA ore 21 PRESENTAZIONE DELLE GRAZIELLE

SABATO 29 LUGLIO  SAGRA DELLE ALICI a MARINA DI CORRICELLA ore 21 PRESENTAZIONE DELLE GRAZIELLEIn occasione dell’elezioneGraziella 2017” si comunica che la Giuria
che di concerto eleggerà la “Graziella 2017”  sarà composta sia da
tecnici” che da cittadini.

La GIURIA POPOLARE sarà eletta tra coloro che ritireranno  il numero
di codice presso apposite postazioni allestite nei seguenti giorni
dalle ore 21 alle ore 23 circa:

29 luglio 2017 a Marina Corricella in occasione della Sagra delle
Alici e della presentazione delle Grazielle.

31 luglio 2017 in Piazza Marina Grande  presenti sul lato levante del
porto (prospiciente porto turistico presso gli stands
dell’artigianato) in occasione della Cerimonia di Commemorazione dei
Caduti del mare.

3 agosto 2017 a Marina Chiaiolella in occasione della gara
gastronomica e presentazione delle Grazielle.

I componenti della GIURIA POPOLARE dovranno rispondere alle seguenti
caratteristiche:

  – essere residenti  a Procida e di essere compresi nel la fascia di
età dai 40 anni in poi;

  – di non avere un rapporto di coniugio, un grado di parentela
diretta e indiretta  con nessuna delle partecipanti a “ELEZIONE DI
GRAZIELLA 2017”;

di non aver alcun interessamento per lo svolgimento della
manifestazione in oggetto, di non aver contribuito in modo totale o
parziale al reperimento e/o prestito dell’antico abito indossato dalle
partecipanti.

di non essere stato contattato da nessuno dei membri
dell’organizzazione e/o parenti e affini alle partecipanti allo scopo
di influenzare l’insindacabile giudizio che porterà all’elezione della
Graziella 2017”.

I giurati popolari saranno sorteggiati.

Il sorteggio della GIURIA POPOLARE, avverrà il giorno 7 agosto alle
20.30 presso il palco allestito per la manifestazione.

I giurati eletti non potranno allontanarsi dalla postazione di “giuria
successivamente al sorteggio.

 
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

“Prepariamoci, è Primavera”. L’invito dell’Amministrazione a un’isola ancora più bella

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Premesso che l’ Amministrazione Comunale ha a cuore l’ambiente e il decoro urbano, non  risparmiando sforzi ed energie per la loro valorizzazione, si invita la cittadinanza, con l’ arrivo della Primavera, ad una piena condivisione e collaborazione per la valorizzazione del territorio comunale.

La proprietà privata, infatti è parte integrante del quartiere e del più ampio progetto di riqualificazione che presuppone il contributo di tutti, ciascuno per quanto può e deve fare.

Pertanto si chiede a tutti i proprietari di immobili  prospicienti la pubblica via a procedere alla cura e al mantenimento del verde e delle opere poste sul confine, come muri, recinzioni, cancelli, portoni, facciate etc., magari anche con  piante  ornamentali.

La Vostra partecipazione attiva sarà indispensabile per ridare ai nostri luoghi decoro, bellezza ed autenticità. Restiamo fiduciosi in un concreto atteggiamento di responsabilità nel senso sopra indicato.

L’Amministrazione riserverà sempre un’attenzione costante e continua al quartiere, garantendo presenza ed impegno e perseguendo il rispetto della Legge e l’armonia con i piani ed i regolamenti vigenti sul territorio.

Pertanto saranno adottati gli opportuni provvedimenti per  i proprietari di aree a verde privato , di piante e siepi,  prospicienti il suolo pubblico, che risultino in stato di abbandono con sanzioni  amministrative da € 168,00 a € 674,00 al fine di prevenire potenziali situazioni di pericolo o di danno alla salute pubblica, oltre che di pregiudizio all’immagine ed al decoro cittadino.

 

Il Sindaco Raimondo Ambrosino

La delegata al Decoro Urbano Sara Esposito

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Prima Edizione di “Marzo Donna”: un mese di eventi al femminile

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Il programma ha avuto inizio sabato 4 marzo alle ore 17:00 presso la Sala Consiliare con l’iniziativa “Alimentazione preventiva: i cereali e le farine”, a cura dell’ Associazione Chiaiolella Borgo Marinaro. 

Il calendario proseguirà con: 

(ph. Comune di Jesi)

(ph. Comune di Jesi)

– Martedì 7 marzo ore 19:00 Oratorio Don Salvatore Massa:
L’Associazione Non da Sola invita gli studenti isolani al Cineforum con la proiezione del film “Primo Amore”;

– Domenica 12 marzo dalle ore 9:00 presso lo “Studio Coppola” via Libertà:
Screening ecografico della mammella (costo euro 15.00);

– Martedì 14 marzo ore 15:00 Sala Consiliare: 
L’Amministrazione Comunale e la Direzione Sanitaria Distrettuale Ischia e Procida invita a “LA PREVENZIONE È VITA“, evento di sensibilizzazione e prevenzione contro il carcinoma alla mammella.

– Domenica 26 marzo dalle ore 11: 00 alle ore 23:00 Piazza Marina Grande:
Il comitato spontaneo “Marzo Donna” presenta l’evento: “Talenti in Piazza“.

In riferimento alla giornata di prevenzione: ‘Screening ecografico della mammella’ prevista domenica 12, è prevista PRENOTAZIONE.

Per maggiori informazioni e prenotazioni contattare il numero di telefono 3388316708.

Vivi bene fai prevenzione

Consigliera Delegata alle Pari Opportunità 
Dott.ssa Sara Esposito

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello