Cultura e Grandi Eventi

#GialloProcidano, la nuova iniziativa in collaborazione con Igersprocida

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Il Comune di Procida e Igersprocida (la comunità degli utenti procidani del social network Instagram) presentano il  secondo food challenge dal titolo: #GialloProcidano. Iniziativa che rientra nell’ambito degli eventi legati a Le stagioni del gusto #MADEINPROCIDA2017, un percorso esperienziale tra sapori, arte e tradizioni dell’isola di Arturo.

Protagonista questa volta sarà il limone procidano, che insieme al carciofo, è inserito tra i prodotti tipici della Regione Campania, ha la peculiarità di essere molto grande, poco acre e con l’albedo (la parte bianca compresa tra la buccia e la polpa) molto sviluppata.

• R E G O L A M E N T O:

1. Il challenge è aperto a tutti, è gratuito e si svolge esclusivamente on-line mediante l’uso di instagram.
2. I concorrenti sono chiamati a pubblicare dal 28 maggio al 3 giugno le opere fotografiche che abbiano come tema i piatti tipici a base di limone.
3. Ogni autore potrà postare un massimo di tre di scatti.
Una regola comune sarà l’autenticità e la genuinità del prodotto “made in Procida” in tutte le sue accezioni.
4. Il tema del concorso è: “Le stagioni del gusto”.
5. Postate le foto sul social Instagram, condividendole con  gli hashtag: #GialloProcidano
#madeinprocida2017 e #igersprocida.
I partecipanti non dovranno
avere i profili Instagram privati (togliere la spunta alla voce “I post sono
privati” all’interno del profilo Instagram) pena l’esclusione dal contest.
6. Alla scadenza del termine lo staff selezionerà 10 opere ritenute migliori per creatività, originalità e composizione, che
saranno poi pubblicate sul profilo Instagram di igersprocida e potranno essere votate da 4 al 7 giugno 2017.
7. Gli autori delle foto selezionate riceveranno un commento su instagram,
da parte dell’account @igersprocida , in cui saranno avvisati della
selezione del loro scatto.
8.Non pubblicate immagini scaricate da internet
9.La foto con più Like sarà la vincitrice del  challenge.

 

A cura della Redazione di Vivere Procida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

“Fine Pena Mai”: da domani lo spettacolo teatrale itinerante a Palazzo d’Avalos

Da giovedì 18 a domenica 21 maggio Palazzo d’Avalos ospiterà uno spettacolo teatrale itinerante unico nel suo genere: “Fine Pena Mai”, ideato e diretto dal giovane Marco Musto. Le stanze, i corridoi, gli spazi dell’ex Penitenziario procidano si riempiranno di quei personaggi che lo hanno reso “celebre” negli ultimi due secoli.

Con due rappresentazioni al giorno, uno al tramonto (alle 19:30) e uno alle 21:30 con ombre e luci artificiali, gli spettatori potranno scegliere il grado di suggestione offerto da una struttura che ha scritto pagine indelebili nella storia di Procida.  

''Carcere in Motion'', Ph. Simona Florentino

(Ph. Simona Florentino)

«Si tratta di un progetto che stiamo provando da 9 mesi» spiega Marco: «Abbiamo iniziato a settembre. Ma prima di scrivere il copione, abbiamo svolto un denso lavoro di documentazione, con interviste a persone che in un modo o nell’altro hanno vissuto il Carcere, come Gigi Bellini, la signora Adriana Balestrieri (moglie di un Agente di Custodia), il dottor Giacomo Retaggio, un ex detenuto. Abbiamo letto il libro del dottore, “L’Isola nell’Isola”, il libro di Monsignor Luigi Fasanaro “Chi li Ricorda?” e parte del libro di Franca Assante “La Regina delle Galere”, fonti molto attendibili. E poi ho scritto la maggior parte dei testi, che sono tutti inediti e raccontano la vita all’interno di Palazzo d’Avalos quando era il Carcere di Procida. Lo spettacolo sarà ambientato negli anni 70 e mostrerà soprattutto il rapporto tra Agenti di Custodia e detenuti, la quotidianità di un Istituto di Pena, e poi delle storie particolari, come quella del Duca Sigismondo di Castromediano, del detenuto comune Francesco Venosca e di Gigi Bellini. Perché “particolari”? Perché queste tre storie sono ambientate “fuori epoca”, nell’ 800 i primi due e alla fine degli anni 40 del ‘900 la vicenda di Gigi».

L’obiettivo, precisa il giovane Musto – il quale non è alla prima prova da regista: nel 2015, infatti, ha diretto e interpretato “Filumena Marturano”, il capolavoro di Eduardo De Filippo – è quello di «far rivivere un luogo già di per sé molto bello, ma “spoglio” di quei personaggi che lo rendevano vivo», e quindi creare un ambiente verosimile al periodo in cui il Penitenziario a Procida era ancora attivo.

Ma Fine Pena Mai è prima di tutto uno spettacolo teatrale itinerante. «È come se il pubblico facesse una passeggiata nel Carcere e a un certo punto incontrasse i personaggi che lo hanno animato. Ci saranno anche tappe in cui gli spettatori si potranno sedere e assistere alle scene».

Il percorso è stato creato ad hoc per poter essere fruito dagli spettatori. Il pubblico visiterà tutto l’intero Palazzo d’Avalos, illuminato per l’occasione e arricchito dalla presenza di figuranti vestiti con gli abiti d’epoca. «Sarà un’esperienza molto evocativa ed emozionante», aggiunge Marco. 

È stato girato anche un trailer con alcuni dei veri protagonisti della vita all’interno del Carcere e i loro corrispettivi interpreti nello spettacolo. Il trailer ha avuto molto successo online e lo si può trovare cliccando sul link: https://vimeo.com/213639500. Inoltre, la giovane fotografa Simona Florentino, vincitrice della Prima Edizione del Premio Caracalè 2015, ha realizzato un servizio fotografico intitolato “Carcere in Motion” pubblicato sulla pagina Facebook dedicata allo spettacolo: FINE PENA MAI(https://www.facebook.com/finepenamai.procida/posts/1892061617716876), con una dettagliata descrizione.

Anche se saranno previste delle date anche nei prossimi mesi di giugno, luglio e agosto, affrettiamoci a prenotare, perché il numero di posti è limitato: massimo 30 persone. Le prenotazioni si possono effettuare contattando il numero 3472135398 (anche via WhatsApp), tramite email, all’indirizzo: finepenamai.procida@gmail.com, o inviando un messaggio in privato alla pagina Facebook.

 

 

A cura della Redazione di Vivere Procida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Domani a Santa Margherita Nuova l’Omaggio a Procida della Treccani

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Sabato 6 maggio alle ore 11.00 a Procida presso Santa Margherita Nuova verrà presentata la guida dedicata appunto all’isola flegrea di Procida. La guida, che fa parte della collana Viaggi in Italia Treccani, è edita dall’Istituto della Enciclopedia Italiana ed è stata realizzata da Valeria Canavesi.
 
La presentazione della guida vuole sottolineare il valore della ricognizione e dell’organizzazione di un’importante mole di informazioni relative all’isola, alla sua storia, alle sua arte e cultura, alle sue tradizioni secolari. Un’importante ricerca bibliografica si è unita alle esplorazioni in loco e ha dato vita a un libro dettagliato e puntuale, che descrive le grancìe, l’abbazia, il palazzo di Avalos, Vivara e tutti i tesori, noti e non, di Procida (celebrata da Elsa Morante nel romanzo L’isola di Arturo e da molti altri scrittori e intellettuali di ogni tempo).
 
Centinaia di pagine, di link e fotografie permettono di conoscere ogni aspetto dell’isola e sono facilmente accessibili grazie al formato digitale che si scarica agevolmente su ogni smartphone, tablet o computer. E’ presente anche un decalogo con le 10 esperienze da non perdere e tutte le informazioni utili a chi volesse recarsi sull’isola di persona.
 
“Procida”, realizzata in formato epub e kindle, è disponibile su Amazon, Itunes e le maggiori piattaforme di libri online.
 
Alla presentazione interverranno, oltre all’autrice Valeria Canavesi, il Sindaco di Procida Raimondo Ambrosino, l’Assessore alla cultura Nicola Granito, l’Assessore alla valorizzazione del palazzo d’Avalos e di Vivara Antonio Carannante e il Direttore del Portale Treccani Luigi Romani.
La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • interessante 
  • mediocre 
  • utile 
  • noioso 

Omaggio a Procida 2017. Il nuovo orizzonte della cultura

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Il Comune di Procida, in collaborazione con le scuole dell’isola di ogni ordine e grado, nell’ambito delle iniziative di promozione turistica dell’isola e del suo patrimonio culturale, organizza, dopo il successo del anno scorso, la 2^ edizione di “OMAGGIO A PROCIDA”.

Gli studenti dell’isola saranno artefici di questa iniziativa, collegata al Maggio dei monumenti napoletano, durante i quattro fine settimana del mese. Attraverso una partecipazione attiva, i giovani dell’isola, intendono riappropriarsi della loro storia, della loro cultura e delle loro tradizioni, offrendo sia ai turisti sia agli isolani l’occasione di essere accompagnati lungo un itinerario storico e culturale alla scoperta delle bellezze di Procida. La novità di quest’anno sarà l’inserimento nel percorso del Palazzo D’Avalos, di recente apertura. 

Il programma per il mese di maggio è il seguente:

Il 6 maggio dalle ore 10:00 alle ore 16:00 e il 7 maggio dalle 10:00 alle 14:00  si terranno le visite guidate dei principali monumenti del centro storico guidate dagli studenti dell’ I.I.S.S ITN “F.Caracciolo” – IM “G. da Procida”. I giovani racconteranno storie di palazzi, chiese, vita e tradizioni in un percorso che si articolerà lungo tutto il centro storico. Inoltre il 6 maggio alle ore 11.00 presso la Chiesa Santa Margherita Nuova di terrà la Presentazione del volume della Treccani.

Sabato 13 maggio dalle ore 10:30 ci saranno delle visite guidate presso la  Terra Murata e alle ore 11.30 presso  il Largo delle papere, Terra Murata, le classi prime e seconde della Secondaria di 1° grado presenteranno Era de‘ Maggio-Antichi mestieri, sapori ed emozioni.. in scena.

Sabato 20 maggio alle ore 20:00 nel Piazzale di Santa Margherita nuova si presenterà Era de‘ Maggio-Storie di palazzo a cura delle classi prime della Secondaria di 1°grado con partecipazione del coro polifonico  San Leonardo.

Sabato 27 maggio presso il Largo delle Papere, Terra Murata, sarà presentato dai bambini di 5anni della Scuola dell Infanzia e dalle classi prime della Scuola primaria  Michele a mare: giochi, misteri e mestieri dell’isola di Procida  alle ore 18:00 . Alle ore 20:00  sarà presentato dalle classi quinte della Scuola Primaria. Saranno anche presenti delle mostre fotografiche  a cura delle classi seconde, terze e quarte Primaria.

Nel giorno 19 maggio alle ore 19,00 e alle ore 21,00, il giorno 20 maggio alle ore 21,00 e il  21 maggio alle ore 19,30 e alle ore 21,30 si terrà lo spettacolo teatrale itinerante  „Fine pena mai presso il Palazzo d’Avalos a cura di Marco Musto.

Il 14 maggio ore 10,30  igerscampania igersprocida #igersontour INSTAMEET.

L’organizzazione e la comunicazione sono affidate alle classi terze del liceo scientifico e delle scienze umane del Istituto Francesco Caracciolo –  Giovanni da Procida, nell’ambito del progetto “alternanza scuola-lavoro”.

Invitiamo a prendere parte all’evento, per maggiori informazioni visitare la  pagina Facebookhttps://www.facebook.com/OMaggioAProcida2017/?fref=ts

Instagram: https://www.instagram.com/omaggioaprocida_2017/

Per maggiori informazioni, contattare il numero telefonico: 0818109258.

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • interessante 
  • mediocre 
  • utile 
  • noioso 

Manifestazione di interesse per la vendita dei biglietti d’ingresso per il Palazzo d’Avalos

Comunicato Stampa del Comune di Procida

 

Con avviso pubblico, prot.  n.6753 del 21 aprile 2017, si invitano le Agenzie di viaggio, i Tour operator, le società di servizi nel settore turistico e alberghiero, i soggetti titolari di portale web nel settore turistico e culturale, a presentare apposita istanza contenente la propria manifestazione di interesse a vendere al pubblico, tramite il riconoscimento di una commissione del 10% (nel periodo 1 aprile – 30 settembre) e del 20% (nel periodo 1 ottobre – 31 marzo) sul prezzo del biglietto per visitare il complesso di Palazzo d’Avalos, in modalità di affiliato attraverso il sistema informatico centralizzato già istallato sul sito del Comune di Procida: www.comune.procida.na.it

Le istanze dovranno essere indirizzate al Dott. Vincenzo Roggiero, responsabile del Servizio Turismo e Cultura entro le ore 12 del 2 maggio 2017, presso il protocollo  generale del Comune in via Libertà, 12 bis, Procida.

Tali istanze dovranno fare esplicito riferimento all’avviso pubblico di cui sopra.

 

A cura di Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Pasqua a Procida: questa sera il coro Le Pleiadi e la compagnia teatrale I Lazzari Felici

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

“Guardatevi dalla gelosia, signore. E’ un mostro dagli occhi verdi, che prima si diverte a giocare col cibo di cui si nutre. Beato quel becco che sa di esserlo e non ama colei che lo tradisce! Ma che vita dannata quella di chi ama e cova il dubbio, di chi sospetta e spasima d’amore”

Questa sera, sabato 8 aprile alle ore 21,00, presso la Chiesa di Santa Margherita Nuova,  nell’ambito delle manifestazioni della Pasqua a Procida, il coro Le Pleiadi eseguirà i brani tratti dall’album di Fabrizio de Andrè “La Buona Novella”. L’album uscito nel 1970 contiene brani ispirati ai Vangeli apocrifi che narrano episodi riguardanti, tra l’altro, l’infanzia e la vita di Maria e l’infanzia di Gesù.

In aggiunta verrà proposto un ulteriore brano del cantautore genovese inciso nel 1967, Si chiamava Gesù.

Il coro sarà diretto da Michele Costagliola d’Abele e sarà accompagnato alle tastiere dal Maestro Gianfranco Manfra e dal Maestro Mena Pugliese.

Sempre questa sera, alle ore 21,00, e domani, domenica 9 alle ore 18,30 nei locali del Procida Hall, la compagnia teatrale “I Lazzari felici” si cimenta con una delle più importanti tragedie di Shakespeare “Otello”.

Un’occasione da non perdere per assistere ad una rappresentazione di una tra le più celebri storie del teatro: quella di Otello che soggiogato dalla perfidia di Iago, diviene preda della gelosia fino a commettere un atroce delitto, l’uccisione dell’amata Desdemona.

Lo spettacolo è un libero adattamento, in due atti, di Marianna Ambrosino e rappresenta un’opportunità imperdibile per chi ama il teatro.

La cittadinanza è, quindi, invitata a partecipare.

“La morte che uccide per amore va contro ogni legge della natura”

A cura di Vivere Procida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Prima Edizione di “Marzo Donna”: un mese di eventi al femminile

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Il programma ha avuto inizio sabato 4 marzo alle ore 17:00 presso la Sala Consiliare con l’iniziativa “Alimentazione preventiva: i cereali e le farine”, a cura dell’ Associazione Chiaiolella Borgo Marinaro. 

Il calendario proseguirà con: 

(ph. Comune di Jesi)

(ph. Comune di Jesi)

– Martedì 7 marzo ore 19:00 Oratorio Don Salvatore Massa:
L’Associazione Non da Sola invita gli studenti isolani al Cineforum con la proiezione del film “Primo Amore”;

– Domenica 12 marzo dalle ore 9:00 presso lo “Studio Coppola” via Libertà:
Screening ecografico della mammella (costo euro 15.00);

– Martedì 14 marzo ore 15:00 Sala Consiliare: 
L’Amministrazione Comunale e la Direzione Sanitaria Distrettuale Ischia e Procida invita a “LA PREVENZIONE È VITA“, evento di sensibilizzazione e prevenzione contro il carcinoma alla mammella.

– Domenica 26 marzo dalle ore 11: 00 alle ore 23:00 Piazza Marina Grande:
Il comitato spontaneo “Marzo Donna” presenta l’evento: “Talenti in Piazza“.

In riferimento alla giornata di prevenzione: ‘Screening ecografico della mammella’ prevista domenica 12, è prevista PRENOTAZIONE.

Per maggiori informazioni e prenotazioni contattare il numero di telefono 3388316708.

Vivi bene fai prevenzione

Consigliera Delegata alle Pari Opportunità 
Dott.ssa Sara Esposito

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Piccole isole: l’ANCIM parte da Procida. L’Assessore Carannante: “Da Procida si respira aria nuova per le piccole isole”

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

Voglia di fare rete sui grandi problemi comuni, dalla sanità fino ai trasporti e un forte impulso alle energie rinnovabili. Ma, soprattutto, la necessità di trasferire la delega alle isole minori dall’attuale Ministero degli Affari regionali alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Lunedì a Procida folta rappresentanza degli amministratori di Capri e Anacapri, dell’isola d’Ischia, isole Egadi, Favignana, Pantelleria, La Maddalena, Sant’Antioco e Porto Venere, all’assemblea nazionale dell’ANCIM, l’Associazione Nazionale dei Comuni delle Isole Minori.
L’incontro, il primo dopo l’importante stipula del “Contratto di Sviluppo per i Beni Culturali e il Turismo nelle Isole Italiane e del Mediterraneo”, è stato inaugurato da una breve visita a Palazzo d’Avalos, l’ex carcere di Procida.

Alla presenza del presidente ANCIM, Mario Corongiu, e della segreteria generale, Giannina Usai, si è infatti discusso, in particolare, dell’avvio – nel ambito di un accordo firmato dall’Ancim con il presidente dell’Enea – di una Scuola di Formazione Professionale nel settore delle energie alternative all’interno di Palazzo d’Avalos.
Una giornata importante, ci facciamo portatori di un’esigenza comune di fare rete delle piccole isole e inoltre, grazie alla costituenda Scuola Enea-Ancim a Procida, iniziamo a mettere a valore il complesso monumentale dell’ex carcere, da cui dipende l’ulteriore sviluppo turistico culturale. Ci prendiamo inoltre in carico la proposta del Sindaco di Forio di redigere un Manifesto Procida, in cui raccogliere le istanze comuni delle piccole isole. Inizia una nuova stagione”. 

E’ emersa la consapevolezza che lo sviluppo delle isole debba passare attraverso la consapevolezza che l’insularità sia una risorsa, più che un handicap. Le piccole isole hanno tutti i requisiti per allungare la stagione turistica.

Da tempo Procida insiste sulle proprie risorse culturali per lo sviluppo del proprio territorio. La giornata di oggi ne è un esempio concreto” conclude l’Assessore Carannante”.

A cura di Vivere Procida

 

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Mercoledì 15 febbraio presentazione del Bando “Ben-Essere Giovani/Organizziamoci”

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Mercoledì 15 febbraio alle ore 10.00 presso la Cappella della Purità – ex Conservatorio delle Orfane – a Terra Murata, l’Assessore regionale Serena Angioli, Assessore ai Fondi Europei, alle  Politiche Giovanili, alla Cooperazione europea e bacino euro-mediterraneo, l’Onorevole Antonio Marciano, Questore alle Finanze e Consigliere regionale, il Dottor Umberto Minopoli, Presidente di Sviluppo Campania e la Dottoressa Regina Milo, Coordinatrice ANCI Giovani Campania presenteranno il Bando Ben-Essere Giovani/Organizziamoci ai Comuni delle isole del Golfo.  

La mattinata proseguirà con una tavola rotonda in cui tutti gli amministratori delle isole interverranno per rappresentare la realtà dei giovani isolani.

L’Assessore Rossella Lauro del Comune di Procida ha dichiarato: “Un momento di confronto con la Regione è fondamentale per focalizzare l’attenzione sulle problematiche dei nostri giovani che ogni giorno affrontano numerose difficoltà per proseguire gli studi, per lavorare, oppure per seguire una propria passione. L’incontro ha l’obiettivo di attivare delle politiche in favore dei nostri ragazzi che spesso sono costretti ad andare via dall’ isola per cercare altrove risposte ai loro bisogni”.

L’incontro è aperto al pubblico e sono invitati i giovani, le associazioni e le imprese interessate al Bando Ben-Essere Giovani/Organizziamoci.  

 

A cura di Vivere Procida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Lunedi 13 febbraio presentazione del libro: “Cuore di pugile” di Cristina Zagaria

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Lunedi 13 febbraio alle ore 11.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Procida sarà presentato il libro “Cuore di pugile, una farfalla sul ring” (edito da PIEMME) di Cristina Zagaria, giornalista di Repubblica

E’ la vera storia di una ragazza della provincia di Napoli, Irma Testa, la prima donna italiana a partecipare alle Olimpiadi di pugilato.

La prima volta che Irma entra in palestra, il maestro la caccia. “Il pugilato non fa per te” le dice. Anche la seconda volta. Dalla terza volta in poi, le cose cambiano. Fino all’ultimatum: “Hai una settimana, poi sali sul ring. E sei o dentro o fuori“.

Appena mette piede sul tappeto blu del ring, Irma combatte d’istinto, non segue nessuna regola, si sente libera, si muove come una farfalla impazzita. E’ in quel momento che scopre di essere un pugile.  E da allora quella ragazzina con lo sguardo dolce e spaventato non hai mai smesso di combattere. Solo sul ring sente di essere se stessa e, sfida dopo sfida, a soli 17 anni vince i Campionati mondiali juniores. E non si ferma più, perché ormai a Irma sono spuntate le ali. 

Interverranno la Preside dell’ IISS “Francesco Caracciolo – Giovanni da Procida” dottoressa Maria Saletta Longobardo, la professoressa Chiara Lubrano Lavadera, la dottoressa Rossella Lauro, Assessore alle politiche giovanili e la dottoressa Sara Esposito, Consigliere delegato al Decoro Urbano. Moderano: l’Assessore Antonio Carannante e Vincenzo Scotto di Fasano. Saranno presenti gli studenti dell’Istituto superiore di Procida. La cittadinanza è invitata a partecipare. 

A cura di Vivere Procida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello