Sport

Firmato l’accordo per riqualificare il Campo sportivo: i percorsi partecipati raggiungono gli obiettivi.

accordo per riqualificare il campo sportivo
I lavori al campo sportivo sono il frutto di un lavoro di
partecipazione della comunità che ha inizio qualche mese fa e ha visto
molte persone coinvolte.

La settimana scorsa un gruppo di volontari ha terminato i lavori di
pulizia e riqualificazione del campo sportivo M. Spinetti.

Ma facciamo un passo indietro e raccontiamo il percorso intrapreso tra
amministrazione e cittadini: un incontro tra persone appassionate di
sport e della propria isola con un unico obiettivo “Restituire il
campo sportivo ai giovani”.

Era il mese di maggio quando un gruppo di cittadini mi invitava a
visitare il campo sportivo facendomi rilevare la trascuratezza e
l’incuria presente nel luogo più frequentato dai bambini e dai giovani
dell’isola.

Non avendo, tra le priorità della nostra amministrazione,  in progetto
lavori pubblici dedicati all’impianto sportivo decidiamo, insieme al
delegato allo Sport Gianni Scotto di Carlo,  di creare un tavolo di
lavoro composto da amministratori, associazioni  sportive
dilettantistiche e cittadini appassionati di sport, con l’obiettivo di
trovare una soluzione e migliorare le condizioni del campo sportivo.

La prima proposta e’ stata quella di organizzare il Torneo Isolano
dedicando il ricavato del contributo delle squadre all’acquisto di
beni necessari per l’impianto. Il Comitato spontaneo del torneo
isolano ad agosto ha donato € 2.500,00 al Comune di Procida e a breve
la struttura verrà dotata di un defibrillatore e di nuove lampade per
migliorare la visibilità notturna del campo.

Successivamente, nel mese di settembre, un gruppo di volontari ha
iniziato a frequentare il campo sportivo per riqualificare gli
spogliatoi. Con una donazione anonima in beni materiali del valore di
€ 2.000,00, la settimana scorsa, sono terminati i lavori dei nostri
volontari che con passione, professionalità e caparbietà hanno portato
avanti un’iniziativa importante per i bambini e i giovani dell’isola.

Vogliamo ringraziare  in modo particolare la persona che ha
organizzato e coordinato i lavori: l’instancabile Carmine Sabia.
Insieme a lui hanno contribuito: Pino e Ciro Lamina, Ciro Aurelio,
Gianni Trapanese, Vincenzo Scotto di Gregorio, Mariano Amalfitano,
Vincenzo e Salvatore Sabia, Antonio e Giuseppe Catastone Lubrano
Lavadera, Aniello Manzueto.

I lavori che hanno eseguito sono stati: lo smaltimento dei rifiuti
ingombranti (lavatrici, asciugatrici,frigoriferi,materassi, porte da
calcio dismesse, reti per porte, ferraglia e tanto altro) per un
totale di 4 furgoni della Tekra che ha contribuito all’operazione; la
pulizia di 100 metri di canaletta per lo smaltimento delle acque
piovane bloccate dal  fango e dai piccoli pallini gommosi prodotti dal
manto, la pitturazione di tutti gli spogliatoi ma sopratutto la
pulizia di tutti i vani doccia, lavandini, WC e pareti mattonellate;
sono state pitturate e  ricondizionate tutte le panche interne negli
spogliatoi, sono stati pitturati box e sgabuzzino, sono state
ripristinate le cassette antincendio. Nello specifico, grazie alla
professionalità di Ciro Aurelio e’ stato ripristinato l’impianto
idraulico ed elettrico, grazie a Pinuccio Lamina sono state sostituite
150 mattonelle sporche e usurate interne agli spogliatoi, in più sono
state acquistate le mattonelle esterne che mancavano. Inoltre è stata
messa in sicurezza la pavimentazione in alcuni punti con materiale
antisdrucciolo, e’ stato rivestito tutto il cordolo perimetrale del
campo da gioco con materiale che attenua i colpi, grazie in questo
caso ai fratelli Alfonso e Michele D’Auria autotrasporti che si sono
fatti carico della commessa. Si ringrazia la ditta edile Badalucci che
ha contribuito con lo smaltimento dei materiali di risulta. Si è
voluto rendere l’ingresso del campo sportivo più pulito e quindi è
stato pitturato l’ingresso al campo.

Sono stati posizionati i contenitori per la raccolta differenziata
sugli spalti per sensibilizzare al rispetto dell’ambiente e
dell’impianto. Infine, anche il bagno dedicato al pubblico e’ stato
pulito e pitturato. Si ringrazia anche la Sap per il supporto nelle
varie operazioni.

Il lavoro portato avanti durante la stagione agonistica in corso e’
stato complesso e articolato per l’organizzazione dei tempi e la
divisione degli spazi molto ristretti che hanno ritardato alcune
operazioni  necessarie per la sicurezza e la salute delle nuove
generazioni.

Nel frattempo, come amministrazione ci siamo preoccupati di
regolarizzare l’accesso al campo attraverso un regolamento ed una
tariffa per pagare le spese dei consumi. Abbiamo cercato
un’opportunità per rifare il manto ormai usurato dall’utilizzo. A fine
novembre abbiamo inoltrato la richiesta al credito sportivo e ieri,
venerdì 29 dicembre, abbiamo ricevuto la comunicazione che tanto
speravamo: siamo stati ammessi al finanziamento e abbiamo sottoscritto
il contratto che vedrà i lavori realizzati entro il mese di agosto del
prossimo anno.

Ognuno ha fatto la sua parte contribuendo alla riuscita di una grande
operazione che ha visto pubblico e privato collaborare per il
territorio, per restituire in modo dignitoso il campo sportivo alla
comunità.

Rossella Lauro

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Avviso per manifestazione di interesse per la gestione ed uso del campo sportivo comunale “Mario Spinetti”

Dopo l’approvazione in Consiglio Comunale del Regolamento per la
gestione e l’uso del Campo sportivo M. Spinetti avvenuta il 29 luglio,
il Comune ha pubblicato l’avviso per stabilire tempi e modalità per
favorire la massima partecipazione delle associazioni sportive per
dare la possibilità ai giovani  procidani di iscriversi alle attività
sportive presso il campo comunale.

L’avviso scade il 30 agosto.

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Approvazione del Regolamento per l’utilizzo del campo sportivo

 

 

Nel consiglio comunale del venerdì 28 luglio 2017 si è approvato il regolamento di utilizzo del campo sportivo Mario Spinetti, si è così normalizzata una situazione anomala (ogni comune italiano ne è dotato) che vedeva l’impianto sino ad oggi utilizzato senza alcuna tutela giuridica.

Si è giunti a tale risultato attraverso un percorso promosso e animato dall’ assessorato alle politiche giovanili Rossella Lauro e il consigliere delegato allo sport Giovanni Scotto di Carlo, partecipato da associazioni sportive e singoli cittadini che hanno dato un contributo fondamentale e conclusosi con un corretto passaggio in commissione sport.

Il Regolamento ha voluto dare rilievo ad un principio di responsabilizzazione dei soggetti utilizzatori rispetto alla cura ed al corretto utilizzo anche in chiave educativa dei giovani sportivi.

Si è introdotto un canone di 5 € orarie scaturito da una mediazione che considera l’attuale condizione dell’impianto e la necessità di coprire almeno in parte i costi che esso comporta per il comune. 

Vi sarà il versamento di una cauzione e sono stati previste penali in caso di scorretto utilizzo o danni, passando quindi dall’assenza di regole e di canone che ha ridotto la struttura allo stato di abbandono in cui si trova oggi, ad un nuovo criterio basato sulla responsabilità e la cura da parte delle associazioni che lo utilizzeranno, si è inoltre prevista la possibilità in futuro da parte della giunta di variare l’entità del canone se fosse opportuno adeguarla, in virtù dell’utilizzo dell’impianto riqualificato.

La circostanza per cui contestualmente nello stesso consiglio si è approvata variazione di bilancio prevedendo l’impegno di 350.000 € per poter accedere ad un finanziamento del credito sportivo è la garanzia che è volontà dell’amministrazione Ambrosino ristrutturare e gestire l’impianto direttamente con un rapporto comune-associazioni attraverso il nuovo storico regolamento.

L’intervento di riqualificazione previsto nell’estate 2018 (se il progetto rientrerà fra quelli finanziati da credito sportivo) prevede il rifacimento del manto, la riqualificazione degli spogliatoi più altre migliorie del sedime, ma in particolare si punterà molto sull’efficientamento energetico al fine di abbattere gli attuali elevati costi (15.000 € annui) per il comune derivanti dai consumi.

Il percorso partecipato per il regolamento, ha inoltre dato vita ad un comitato organizzatore dell’attuale torneo isolano che si è dato come obbiettivo con i proventi delle iscrizioni al torneo di realizzare alcuni piccoli interventi necessari al prosieguo delle attività della prossima stagione sportiva in sinergia con il comune.

Siamo soddisfatti di questa azione amministrativa che segna un nuovo modo di gestire i beni comuni con la partecipazione dei cittadini e la massima attenzione nel calibrare gli investimenti in maniera da ottimizzare i risultati senza gravare sulle tasche dei cittadini.

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Torneo isolano 2017

Il Torneo Isolano di Calcio è la manifestazione sportiva procidana che da anni caratterizza i pomeriggi estivi dell’isola.

Il Torneo si connota come evento amatoriale di promozione dello sport.

Quest’anno gli organizzatori hanno voluto aggiungere altri elementi: iniziativa giovanile più ampia con il coinvolgimento anche di altri sport, aperta alle ragazze e con la partecipazioni di giovani nelle varie fasi organizzative e di promozione.

Inoltre il Torneo sarà partecipato anche dai ragazzi più piccoli con l’attivazione delle squadre per Contrade.

L’evento è organizzato dal Comitato Spontaneo “Gruppo Giovani Torneo Isolano” con il sostegno del Comune di Procida con l’Assessorato partecipato delle Politiche Giovanili e lo Sport.

Tante sono state le persone che hanno dato già il proprio contributo data la finalità sociale dell’iniziative: raccogliere fondi per sostenere la riqualificazione di una parte del campo sportivo.

La pulizia del campo è stata molto partecipata e si ringrazia la Tekra, Vincenzo Trapanese, Carmine Sabia, Franco Cibelli e un gruppo di giovani che parteciperanno al torneo.

Sarà installata una tribuna stampa con la connessione fornita da Procida Wifi.

Il Torneo verrà ospitato sui canali di Procida Radio, gli speaker d’eccezione saranno Mariano Scotto di Monaco, Francesco Capone e quanti vorranno dare il proprio contributo.

L’acqua sarà fornita da Lucio Costagliola e da Michelangelo Massimino, il Bar Grottino ha collaborato con l’acquisto dei palloni, Francesco De Sanctis e Michele Lauro saranno gli sponsor delle coppe.

Il Torneo dei piccoli è stato sostenuto dal Bar Capriccio, Yachting Santa Margherita e Vincenzo Nasti acquistando i completini.

Il calcio di inizio del Torneo dei Giovani per lo Sport verrà dato domenica 23 luglio alle ore 18.30 presso il Campo Sportivo Mario Spinetti.

Il Calendario

TORNEO ISOLANO ESTATE 2017

 

I Giornata

23 luglio

ROSETTI

DISPERATOS

 

24 luglio

MERAVIGLIAS

CHIAIOLELLA

 

25 luglio

DEGENERATI

ROYACCHIEROS

 

II Giornata

27 luglio

ROYACCHIEROS

MERAVIGLIAS

 

28 luglio

DISPERATOS

DEGENERATI

 

29 luglio

CHIAIOLELLA

ROSETTI

 

III Giornata

31 luglio

ROSETTI

ROYACCHIEROS

 

1 agosto

MERAVIGLIAS

DEGENERATI

 

2 agosto

CHIAIOLELLA

DISPERATOS

 

IV Giornata

4 agosto

ROYACCHIEROS

CHIAIOLELLA

 

5 agosto

MERAVIGLIAS

DISPERATOS

 

6 agosto

DEGENERATI

ROSETTI

 

V Giornata

8 agosto

ROSETTI

MERAVIGLIAS

 

9 agosto

DISPERATOS

ROYACCHIEROS

 

10 agosto

CHIAIOLELLA

DEGENERATI

 

PLAY OFF

12 agosto

3° CLASSIFICATA

6° CLASSIFICATA

 

13 agosto

4° CLASSIFICATA

5° CLASSIFICATA

 

SEMIFINALE

16 agosto

1° CLASSIFICATA

VINCENTE 2°PLAY OFF

 

17 agosto

2° CLASSIFICATA

VINCENTE 1°PLAY OFF

 

 

 

 

 

20 agosto

FINALE

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Due anni di amministrazione

Sono passati due anni dall’elezione del 31 maggio 2015 che ha portato
la Procida che Vorrei alla guida amministrativa dell’isola di Procida.

Due anni impegnativi che mi hanno vista protagonista di una serie di
progetti di un certo impatto per il nostro territorio.

Fin dal primo giorno era chiara che non potevo portare avanti il nuovo
impegno da sola.

La volontà di “raggiungere l’obiettivo insieme ai
cittadini” è diventato un po’ il mio motto fin dall’inizio.

Ricordo ancora il primo articolo in cui la stampa locale si prendeva
gioco del mio metodo comunicativo adottato nel momento che si aprivano
i cantieri del Waterfront: bussare tutte le case del Palazzo Merlato
per spiegare ad ogni singola famiglia il valore di quel progetto,
proprio come un rappresentante del Folletto.

Capivo che non solo dovevo spiegare il progetto ma anche ascoltare i
cittadini.

Ed è stato questo scambio reciproco che mi ha dato il
coraggio di avanzare richieste per delle modifiche progettuali come
quella di Piazza Marina Grande: quando, infatti, il suggerimento
arrivava da chi viveva e frequentava quel luogo, capivo che esso
doveva trovare spazio ed accoglienza e il mio compito era quello di
chiedere un approfondimento tecnico per dare una risposta rispetto
alla fattibilità della richiesta .

Immersa completamente nella nuova quotidianità, è trascorso un anno
senza che neanche me ne accorgessi.

Fortunatamente, in tutto ciò, sono stata sostenuta da un percorso formativo importante e impegnativo
dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), che mi portava a
Roma ogni due settimane per otto mesi.

Il secondo anno è stato più programmatico e con strumenti tecnici ed
amministrativi più adeguati in quanto cercavo di mettere in pratica
tutto ciò che avevo appreso ed imparato al fine di incidere
positivamente nella vita amministrativa.

Ma la cosa più preziosa che ho capito è il valore di ogni persona al di là del suo modo di
essere; ho imparato a conoscere le persone più in profondità, le
dinamiche relazionali, ad analizzare le situazioni più complesse e a
misurarmi ogni giorno con tutto ciò.

Ritengo inoltre, nel non facile compito politico di realizzare il bene
comune, fondamentale essere sempre molto esigenti con se stessi e
valutare con obiettività e criticità i risultati ottenuti.

E ritornare anche sui propri passi quando è necessario.

Questo atteggiamento mi ha aiutato a non scoraggiarmi quando ci sono
state reali difficoltà che mi hanno impedito di raggiungere quei
traguardi che come Amministrazione ci eravamo prefissati.

A distanza di un anno rileggendo la relazione sul “Palazzo merlato” ho
pensato a com’era prima che iniziassero i lavori, a quella estate
infernale del 2015, alle polemiche successive, e mi è venuta voglia di
prendere la bici e di andare al porto per guardarlo.

Non sarà certamente perfetto, ma dovendo consegnarlo entro sei mesi,
pena la perdita dei finanziamenti, posso dire con coscienza che
abbiamo fatto il possibile e l’impossibile per impedire che l’incuria
e il tempo deteriorasse ulteriormente questa bellezza architettonica
imponente che è uno dei simboli dell’isola.

Tra poco verrà effettuato il collaudo e ci potremo concentrare sulla seconda parte del progetto
: il lotto B che comprende il famoso parcheggio all’inizio di via Libertà.

Il “tirocinio” del Waterfront probabilmente resterà la scuola di
formazione più importante nel mio Assessorato ai lavori pubblici.
Oltre a confrontarmi con tutta la parte operativa del cantieri, c’è
stato un enorme lavoro rispetto alla parte amministrativa: il
passaggio da una programmazione 2007-2013 a quella 2014-2020 non è
stata semplice e non era scontata.

Dopo due anni ormai comincia anche il conto alla rovescia per
terminare i lavori del metano.

Più della metà dell’isola è stata interessata dai lavori.

Penso che il 2018 sarà un anno complesso, che necessita una programmazione attenta ed oculata perché bisognerà intervenire sull’asse principale e per alcuni mesi la mobilità
sull’isola verrà cambiata.

Sarà l’occasione per rifare l’impianto idrico e fognario e per riqualificare la pavimentazione delle nostre
strade più frequentate.

Inoltre, è proprio di questi giorni , la notizia ufficiale dell’approvazione del progetto “Benessere Giovani” finanziato dalla Regione Campania. Nel programma dettagliato sulle politiche giovanili
che abbiamo messo a punto come Assessorato, abbiamo più volte
evidenziato che nostro obiettivo era quello di investire risorse nella
formazione e nell’inserimento lavorativo dei nostri giovani.

Oggi, c’è la certezza che con il progetto “Energie Sinergiche” abbiamo la
possibilità di investire € 80.000,00 in workshop e stage per un anno
nelle seguenti aree: energie rinnovabili, comunicazione, accoglienza
turistica e organizzazione eventi.

Da settembre, poi, daremo il via ad un corso di alta specializzazione
per aiutare i nostri giovani a diventare Europrogettisti. Qualifica
oggi sempre più indispensabile per chi deve avviarsi nel non facile
mondo del lavoro.

Inoltre presenteremo il progetto per integrare sul nostro territorio
la segnaletica turistica e verrà installata una rampa per accedere
alla spiaggia sul Lungomare Cristoforo Colombo.

Tante altre ancora saranno le iniziative che ci vedranno impegnati con
gli Assessorati coinvolti: dal campo sportivo al centro di via
Salette, dall’accoglienza dei rifugiati, all’abbattimento delle
barriere architettoniche, dal piano di azione per le energie
sostenibili alla rigenerazione urbana.

Un pezzo alla volta, con determinazione volontà e tenacia, potremmo
raggiungere gli obiettivi condivisi nei gruppi di lavoro che hanno
animato La Procida che Vorrei.

Un ultima parola, non secondaria sul metodo.

Senza retorica penso di poter affermare che oggi non sono cambiati solo i nomi delle persone
che amministrano Procida, ma il metodo, il modo di fare Politica:
continuo confronto con i cittadini, lotta alla corruzione e
all’illegalità, trasparenza in tutti gli atti, bando al clientelismo,
priorità assoluta al bene comune.

Logicamente chi continua a ragionare con i vecchi schemi purtroppo
farà fatica a capire alcune nostre scelte, mentre per chi ha
dimostrato di guardare con occhi nuovi, senza pregiudizi e
condizionamenti, ha la possibilità di notare azioni, sfumature che
fanno la differenza già nelle piccole cose.

Tutto è certamente perfettibile come in ogni realtà umana, – quella
percentuale di errore è inevitabile e spesso funzionale all’intero
progetto -.

Continuiamo ad essere le persone, le idee, i volti che affrontano in
prima linea le questioni più pungenti e spinose.

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 

Lunedi 13 febbraio presentazione del libro: “Cuore di pugile” di Cristina Zagaria

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Lunedi 13 febbraio alle ore 11.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Procida sarà presentato il libro “Cuore di pugile, una farfalla sul ring” (edito da PIEMME) di Cristina Zagaria, giornalista di Repubblica

E’ la vera storia di una ragazza della provincia di Napoli, Irma Testa, la prima donna italiana a partecipare alle Olimpiadi di pugilato.

La prima volta che Irma entra in palestra, il maestro la caccia. “Il pugilato non fa per te” le dice. Anche la seconda volta. Dalla terza volta in poi, le cose cambiano. Fino all’ultimatum: “Hai una settimana, poi sali sul ring. E sei o dentro o fuori“.

Appena mette piede sul tappeto blu del ring, Irma combatte d’istinto, non segue nessuna regola, si sente libera, si muove come una farfalla impazzita. E’ in quel momento che scopre di essere un pugile.  E da allora quella ragazzina con lo sguardo dolce e spaventato non hai mai smesso di combattere. Solo sul ring sente di essere se stessa e, sfida dopo sfida, a soli 17 anni vince i Campionati mondiali juniores. E non si ferma più, perché ormai a Irma sono spuntate le ali. 

Interverranno la Preside dell’ IISS “Francesco Caracciolo – Giovanni da Procida” dottoressa Maria Saletta Longobardo, la professoressa Chiara Lubrano Lavadera, la dottoressa Rossella Lauro, Assessore alle politiche giovanili e la dottoressa Sara Esposito, Consigliere delegato al Decoro Urbano. Moderano: l’Assessore Antonio Carannante e Vincenzo Scotto di Fasano. Saranno presenti gli studenti dell’Istituto superiore di Procida. La cittadinanza è invitata a partecipare. 

A cura di Vivere Procida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Candidati i Progetti per la Piscina Comunale ed il Restauro dell’Abbazia di San Michele

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

In data 22 settembre la Giunta Municipale di Procida, a seguito della comunicazione ricevuta dal Presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Isole

ph. cn24tv.it

(ph. cn24tv.it)

Minori (Ancim), ha provveduto a compilare una nuova scheda riassuntiva dei progetti candidati al finanziamento con fondi nazionali e comunitari già riportati nel Documento Unico Programmatico, relativo al periodo 2014-2020 ed inviato a suo tempo all’ANCIM.

(ph. abbaziasanmicheleprocida.it)

(ph. abbaziasanmicheleprocida.it)

La nuova tabella delle opere pubbliche è stata, quindi, nuovamente riapprovata unitamente ai progetti da candidare e nello stesso tempo si è apportata una variazione all’indice delle priorità precedentemente indicata.

Il progetto pubblico prioritario individuato è il completamento del centro sportivo comunale polivalente con annessa piscina coperta in Via Salette. Per la realizzazione di tale progetto si prevede un costo di 800.000,00 euro da coprire totalmente con contributi nazionali.

La delibera numero 172 del 22 settembre 2016 è disponibile sull’albo pretorio on-line del Comune di Procida

 

A cura della redazione di Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • noioso 
  • bello 
  • mediocre 
  • utile 

Seconda edizione del “Trofeo del mare di Procida 5ª Repubblica Marinara”

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

La tradizione marittima, armatoriale e professionale di Procida affonda le sue radici in un lontano passato. Sin dall’epoca della navigazione a vela vascelli, capaci di traversare gli oceani, venivano progettati e realizzati sull’isola in cantieri e da armatori isolani. L’Istituto Nautico di Procida fondato più di 180 anni fa, formava, sin d’allora, capitani di valore riconosciuto nel mondo. Ampio spazio veniva dato alla formazione tecnico sportiva di voga, nuoto e vela.  

Ancora oggi l’Istituto Nautico vanta nel suo parco barche due importanti imbarcazioni da otto rematori più timoniere denominate jole, acquisite negli anni 50 e restaurate di recente dagli artigiani della Associazione Canottieri Procida. I due otto jole caratterizzati da una costruzione in legno a fasciame sovrapposto con chiodatura in rame ribattuto, venivano utilizzate per la formazione sportiva degli allievi che ad ogni fine corso si sfidavano in una regata classica che metteva a confronto allievi capitani contro allievi macchinisti.

Gli sport acquatici praticati in mare sono nel DNA dei procidani che da sempre, anche in occasione dello storico evento della sagra del mare, si sfidano mettendosi alla prova in gare di nuoto, voga e vela. 

Il progetto vuole promuovere la vocazione nautico-sportiva dell’isola di Procida attraverso la creazione e il consolidamento di un evento che aspira ad essere un appuntamento annuale di taglio internazionale con la partecipazione di atleti di varia provenienza che si sfidano in discipline acquatiche quali: canottaggio, costal rowing, pallanuoto, vela, acquathlon, beach volley.

Tutte le gare si svolgeranno nel mare di Procida. Vuole essere, inoltre, un’occasione di educazione all’ambiente e di promozione della conoscenza delle peculiarità paesaggistiche, naturalistiche e culturali dell’isola di Procida e di Vivara.

Sono inoltre previste escursioni naturalistiche in kayak o barca a vela, per gli atleti e gli accompagnatori, nei giorni 8 e 9 ottobre, sarà possibile esplorare via mare le bellezze naturalistiche dell’isola di Procida e di Vivara alla scoperta delle numerose baie e dei fondali che la caratterizzano, nel pieno rispetto dell’ambiente. 

Il 7-8-9 ottobre 2016 si terrà il “Trofeo del mare di Procida 5ª Repubblica marinara” II edizione.
Nelle acque antistanti il Lungomare Cristoforo Colombo si svolgeranno gare di: canottaggio, con la partecipazione degli equipaggi delle Repubbliche marinare, incluso l’equipaggio procidano, in una regata di 1000m con quattro imbarcazioni costal rowing 4+; pallanuoto in mare; vela categoria open’bic; acquathlon e beach volley. 

Programma:

Ore 22,30 intrattenimento musicale con il gruppo “La Bestia Carenne

Domenica 9 ottobre
Dalle ore 9:30
-Finale coppa Pasquale Scotto di Carlo (canottaggio)
-Finale coppa delle repubbliche marinare in 4+ costal rowing
-Finali pallanuoto
-Gara acquathlon (nuoto e corsa)
-Finali vela open’bic
-Premiazioni
Ore 13:30 Premiazioni e Buffet di saluto con chiusura dell’evento e invito alla prossima edizione.

Ospiti D’onore:
Davide Tizzano campione olimpico plurimedagliato Vicepresidente F.I.C; 
Rossano Galtarossa olimpionico, campione plurimedagliato, consigliere nazionale F.I.C. ;
Giovanni Abagnale Bronzo olimpico a Rio 2016 nella specialità due senza di canottaggio; 
Mimmo Perna, allenatore federale di canottaggio;
Rappresentanza di Comitati e atleti delle quattro repubbliche marinare.

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento 

Il programma

Il programma

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia noioso
Cosa pensi di questo contenuto?
  • noioso 
  • mediocre 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Giochi a mare e le gare sportive

giochi procida

Martedì 2 agosto a Marina Chiaiolella, nell’ambito della manifestazioni legate alla 66.ma edizione della Sagra del Mare, un intero pomeriggio dedicato allo Sport con i giochi a mare e le gare sportive.

L’inizio è previsto alle ore 17:30 con una gara dimostrativa di kayak a cura dell’Associazione Kayak Procida.

A partire dalle 18:00 si comincia a correre, con le sfide di Duathlon (mountain bike e corsa), mentre alle 19:00 partiranno una 3 km di corsa femminile non competitiva e una 5 km di corsa maschile competitiva.

Con la partecipazione straordinaria dell’ Iron Man Ciro Assante.

Tra le 17:30 e le 20:30, per i bambini tra i 5 e i 12 anni, sono previsti giochi in spiaggia a cura di Enjoy Animazione.

Per maggiori informazioni:

  • Carmine Sabia – 3331057322
  • Ciro Assante – 335464464
  • Enjoy Animazione (Serena) – 3335448854
La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia mediocre
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • interessante 
  • noioso 
  • utile 
  • bello