Comunicazione e Promozione Territoriale

Avviso agli operatori economici

Less Impresa Sociale, nell’ambito del progetto SPRAR Procida (accoglienza 34 richiedenti asilo e rifugiati), ha pubblicato sul proprio sito n. 5 avvisi pubblici per il reperimento, mediante procedura comparativa aperta ex D. Lgs. 50/2016, dei seguenti beni e servizi: 1) e 2) Ristrutturazione immobili (scadenza 7.02.2018); 3) fornitura prodotti da forno; 4) fornitura carni fresche per uso alimentare; 5) fornitura prodotti alimentari e generi diversi (scadenza 8.02.2018). le modalità di partecipazione e la modulistica da utilizzare, nonché ogni ulteriore informazione è reperibile sul sito: www.lessimpresasociale.it sezione AVVISI
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

COMUNICATO STAMPA PROGRAMMA XXX EDIZIONE PREMIO PROCIDA ISOLA DI ARTURO ELSA MORANTE

 

Premio Procida Isola di Arturo Elsa MorantePROCIDA – Venerdì 22 e Sabato 23 settembre, nell’ incantevole chiesa di Santa Margherita, si terrà la fase finale della XXX edizione del Premio Procida Isola di Arturo Elsa Morante che culminerà con la proclamazione e la premiazione dei vincitori.

 

Venerdì 22 Settembre 2017

Ore 19,00 Santa Margherita Nuova

–        Inaugurazione mostra fotografica di Marta Giaccone “Ritorno all’isola di Arturo. 1957-2017: adolescenti di Procida oggi”

–        Saluti istituzionali del Sindaco di Procida Raimondo Ambrosino e dell’Assessore alla cultura Nicola Granito

–        Interventi del prof. Marco Viscardi e della prof.ssa Marina Lebro

–        Presentazione della terna finalista del Premio Procida Isola di Arturo Elsa Morante – sez. Narrativa: Roberto Livi “La Terra si muove” Marcos Y Marcos; Matteo Nucci “E’ giusto obbedire alla notte” Ponte alle Grazie; Andrea Bajani “Un bene al Mondo” Einaudi

–        Dibattito e votazione della Giuria Popolare presieduta da Giacomo Retaggio e chiusura dell’urna.

 

Sabato 23 Settembre 2017

Ore 19,00 Santa Margherita Nuova

–        Benvenuto e introduzione dell’Assessore alla cultura Nicola Granito

–        Cerimonia di premiazione della XXX edizione del Premio “Procida Isola di Arturo Elsa Morante” condotta dalla giornalista Natascia Festa

–        Cerimonia di consegna del Premio Speciale al traduttore di Pedrag Matvejevic, Silvio Ferrari

–        Intervento del prof. Claudio Fogu e proiezione video

–        Premiazione vincitori della sezione Mare: Pietro Grossi “Il Passaggio” – Feltrinelli (narrativa); Luca Lo Basso “Gente di Bordo” Carocci (saggistica)

–        Proiezione del video “I luoghi di Elsa” – introduce Andrea De Pasquale, Direttore della Biblioteca Nazionale di Roma

–        Apertura dell’urna e Premiazione dei vincitori della sezione Narrativa annunciati dal Presidente della Giuria Tecnica prof. Gabriele Pedullà

–        Interventi musicali a cura di Alessandro Butera (chitarra classica – mohan vecna) e Gianluca Trinchillo (chitarra classica)

–        Cocktail di saluto offerto da “Profumi di Procida”

Organizzazione: Comune di Procida – Assessorato alla Cultura

Alto Patronato del Presidente della Repubblica

Patrocinio MIBACT

Sponsor e contributo: Marina di Procida Spa; Biblioteca Nazionale di Roma; Profumi di Procida

Per info consultare il sito www.premioprocidamorante.it

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Procida: II^ edizione del Convegno nazionale sul lavoro marittimo: “Esami titoli professionali e programmi didattici: criticità e proposte”

PROCIDA – Il 30 settembre prossimo, alle ore 10.00 presso la Casa
Comunale in via Libertà, si terrà la II^ edizione del Convegno
nazionale sul lavoro marittimo promosso dall’Assessorato al lavoro
marittimo e dal Circolo Capitani e Macchinisti, nella persona del
giovane e attivissimo Pilota procidano nel Porto di Livorno Fabio
Pagano e del Presidente Vincenzo Schiano di Coscia, sul tema: “Esami
titoli professionali e programmi didattici: criticità e proposte”.

«La nuova amministrazione procidana sin dal suo insediamento – dice
l’assessore Antonio Carannante – ha posto in primo piano le
problematiche dei lavoratori marittimi, che storicamente ne
costituiscono gran parte della forza lavoro ed economica, istituendo
un Assessorato specifico. A tal proposito tengo subito a precisare che
in questo percorso amministrativo è fondamentale la sinergia con il
Circolo Capitani e Macchinisti di Procida nella persona del giovane e
attivissimo Pilota procidano nel Porto di Livorno Fabio Pagano e del
Presidente Vincenzo Schiano di Coscia, e con la Preside dell’Istituto
Nautico Prof.ssa Maria Saletta Longobardo. Infatti, ritengo essenziale
condurre le mie deleghe in maniera “partecipata”, ancor più su
tematiche tecniche e che riguardano il lavoro.

Molte problematiche che oggi affliggono i lavoratori marittimi
dipendono da questioni burocratiche che potrebbero essere risolte con
interventi legislativi – afferma l’Assessore al Lavoro Marittimo
Antonio Carannante – per cui sin dal mio insediamento ho ribadito che
l’obiettivo è quello di far divenire Procida sede naturale di
discussione sul lavoro marittimo, mettendo allo stesso tavolo
Armatori-Scuola-Istituzioni al fine di elaborare proposte concrete da
porre all’attenzione delle Autorità competenti. Da qui l’idea di
istituire un Convegno nazionale che rappresenti un appuntamento
annuale per tutti gli operatori del settore. Lo dobbiamo alla nostra
storia, al nostro antico e glorioso Istituto Nautico che continua ad
essere fucina di Ufficiali che si fanno onore nel mondo, e a tutela
della nostra economia -.

Quest’anno, nello specifico, affronteremo le problematiche riguardo
l’iter degli esami dei titoli professionali, la formazione e i
programmi didattici. Interverranno presenze istituzionali di rilievo,
ed è previsto un programma ricco di partecipanti anche del mondo
armatoriale. Quindi, sentiremo dalla voce di quest’ultimi le
problematiche che oggi incontrano nel reclutamento del personale con
riferimento alla formazione, ma anche il punto di vista della Scuola
con la Preside prof.ssa Maria Saletta Longobardo e dei rappresentanti
del Ministero dei Trasporti e istruzione. Tengo molto al taglio
“pratico” di questo Convegno – conclude l’Assessore Carannante
questa mia esperienza di amministratore, purtroppo, ogni giorno mi
conferma che l’Italia è un paese ancora bloccato da tanta burocrazia.
L’unica salvezza può essere un mirato snellimento di quest’ultima da
parte di addetti ai lavori e un ricambio di parte della classe
dirigente ancora legata a schemi ormai superati. Per questo ciascuno
dei relatori durante il Convegno illustrerà criticità ed eventuali
soluzioni legislative e, dopo un confronto, al termine dei lavori,
verranno concordate proposte concrete da sottoporre ai Ministeri
competenti. Solo con proposte avanzate da chi opera nel settore è
possibile tentare di risolvere concretamente i problemi».

 
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Procida ricorda Conc­etta Barra

 

 

premio concetta barra

Un convegno, una pre­miazione e il concerto di Pep­pe Barra “Il canto dei tamburi”
per il talento di un­’artista che ha sapu­to tramandare la grande tradizione della sua terra.

Venerdì 15 settembre al via la IV edizio­ne delPremio Concetta Barraisola di Procida, alle 18.30 presso la storica Piazza dei Martiri con il Con­vegno internazionale Concetta Barra, Edua­rdo De Filippo e Totò – Vite di artisti. Sabato 16 settembre sempre dalle 18.30, nella suggestiva Marina di ProcidaPorto Turistico avver­rà la premiazione ad esponenti del mondo della cultura, dell­’ arte, del giornalis­mo, della letteratura e dello spettacolo. Dopo la premiazion­e, alle 21.00, la ma­nifestazione si chiu­derà in Piazza Marina Grande con il conc­erto di Peppe Barra Il canto dei tamburi. La due giorni farà rivivere la figura di Concetta Barra ripercorrendo il suo rapporto umano ed artistico con la cul­tura dell’isola.

Tra i premiati quest­’anno, Giovanna Mezzogiorno, Ferzan Ozpetek, Diego De Silva, Toni Florio, Elio Pecora, Ottavio Ragone, Flegra Bentivegna, Lello Esposito  eGiancarlo Cosenza.

La manifestazione è promossa dal Master in Drammaturg­ia e Cinematografiadell’Università deg­li Studi di Napoli Federico II e dall’As­sociazione PartenArt, in collaborazione con l’Assessorato al Tur­ismo della Regione Campania, la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per il Comune e la Pro­vincia di Napoli, il Comune di Procida e ilConservatorio di Mus­ica S. Pietro a Maje­lla di Napoli.

Peppe Barra, docente del Master in Drammaturg­ia e Cinematografia, coordinato da Pasq­uale Sabbatino presso l’Ateneo federicia­no, ha spiegato che «Il Premio Concetta Barra è nato quattro anni fa per il gran­de amore che gli ami­ci avevano per Conce­tta. Ringrazio la Fe­derico II, Massimo Marelli, Pasquale Sab­batino, Marialuisa Annecchino, Fara Paol­illo (Presidente Ass­ociazione Partenart)e Paola Bovier per aver trasformato in realtà un sogno che avevamo un po’ tutti nel cassetto. I proc­idani chiaramente sa­ranno contenti di qu­esto premio, perché non vuole solo ricor­dare una bella figura di donna procidana, ma soprattutto per esaltare il valore di un’isola con tutte le sue tradizioni e tutta la sua belle­zza culturale. Quello di Concetta Barra non deve essere un premio incentrato solo sull’arte, ma anche sulla luce, sull’a­more per i giovani e sui grandi valori culturali».

Dopo i saluti del Si­ndaco di Procida Rai­mondo Ambrosino e di Nicola Granito, Ass­essore alla Cultura e Grandi Eventi del Comune di Procida, la manifestazione, co­ordinata da Massimo Marrelli dell’Ateneo Federiciano ed in introdotta dal Maestro Peppe Barra, vedrà gli interventi di Adele Campanelli (Sop­rintendente Archeolo­gia, Belle Arti e Pa­esaggio per l’Area Metropolitana di Napo­li), Beatrice Alfonz­etti (Università La Sapienza  Roma), Giu­lio Baffi (Critico teatrale), Andrea Maz­zucchi, Matteo Palum­bo e Pasquale Sabbat­ino (Università di Napoli Federico II) e Piermario Vescovo (Università Ca’ Fosca­ri Venezia). Seguirà, presso Marina di Procida, l’esposizione di Davide Barra, mentre concluderà la serata la Banda Isola di Procida diretta dal maestro Frances­co Trio.

Il giorno successivo, alle ore 18.30 pre­sso Marina di Procida Porto Turistico, Gaetano Manfredi, Ret­tore dell’Università Federico II di Napo­li, consegnerà il “P­remio Concetta Barra – Isola di Procida” a personalità che si sono distinte per aver diffuso la cult­ura partenopea nel mondo.

La commissione scien­tifica, presieduta da Massimo Marrelli (Università di Napoli Federico II) e comp­osta dal Maestro Pep­pe Barra, Beatrice Alfonzetti (Università La Sapienza di Rom­a), Giulio Baffi (cr­itico teatrale), Mau­rizio De Giovanni (s­crittore), Elsa Evan­gelista (Conservator­io di Musica San Pie­tro a Majella di Nap­oli), Dinko Fabris (Conservatorio di Nap­oli e Università del­la Basilicata), Mari­no Niola (Università di Napoli Suor Orso­la Benincasa), Andrea Mazzucchi, Matteo Palumbo e Pasquale Sabbatino (Università di Napoli Federico II), Pier Mario Vesc­ovo (Università Ca’ Foscari di Venezia), ha deciso di confer­ire il premio a:Giovanna Mezzogiorno (sezione carriera teatrale), Ferzan Ozpetek (sezione regia),Diego De Silva (sezione narrativa), Elio Pecora (sezione poesia), Ottavio Ragone(sezione giornalism­o), Flegra Bentivegna(per la tutela delle tartarughe marine), Toni Florio (sezione musica), Lello Esposito(sezione pittura e scultura) e Giancarlo Cosenza (valorizzazione di Procida).

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Comunicato Stampa del Comune di Procida Premio Concetta Barra alla 4 ͣ Edizione

Concetta Barra, figlia di Procida, artista geniale dalla forte vena satirica, ha rappresentato nel panorama italiano una delle voci più autentiche di quella cultura popolare  intrisa di storia e di passione, di sentimenti e di ferite, capace di parlare agli uomini di ieri e di oggi. Chi l’ha conosciuta personalmente  ha sempre percepito, dal rapporto vivo e autenticamente onesto che lei sapeva creare con chiunque, senza distinzioni di ceto, di fedi e di cultura, la sensazione di aver incontrato un cuore vivo e palpitante capace di interpretare   e far proprie quelle esigenze vitali che sono nel fondo di ogni uomo:  autonomia e libertà, celebrazione della vita e della morte, integrità, amore, appartenenza comunitaria, comprensione, tatto, empatia, sostegno, bisogno di ridere e scherzare, armonia, bellezza, ordine e pace.

 Le sue performance teatrali , i suoi canti, i suoi soliloqui,   erano sintesi mirabile, in  un impasto magico, di queste esigenze vitali che affioravano sempre sulla scena, come polla sorgiva, sapendo  creare con ogni pubblico quel flusso magico  tipico di ogni vera espressione artistica e capace di affabulare anche lo spettatore più sprovveduto.

Procida la celebra da alcuni anni con un premio a lei dedicato, giunto quest’anno alla 4 edizione. Il Premio voluto e sentito fortemente dall’ Amministrazione Comunale  si avvale di un comitato organizzativo coordinato da Marisa Annecchino.

La serata del Premio è preceduta da un convegno internazionale sul tema “ Concetta Barra, Eduardo de Filippo e Totò” che si terrà venerdì 15 settembre 2017 ore 18,30 in piazza dei Martiri dove porteranno i saluti di Procida il Sindaco Raimondo Ambrosino e l’assessore alla Cultura Nicola Granito.

Coordinato da Massimo Marrelli,  il convegno ospiterà gli interventi di Peppe Barra, Adele Campanelli, Beatrice Alfonzetti, Giulio Baffi, Andrea Mazzucchi, Matteo Palumbo, Pasquale Sabbatino, Piermario Vescovo.

In contemporanea a Marina di Procida Porto Turistico si potrà ammirare l’esposizione artistica di Davide Barra.

Concluderà la serata, sempre in piazza dei Martiri, la Banda Isola di Procida con un concerto diretto  da Francesco Trio.

Sabato 16 settembre 2017 presso Marina di Procida Porto Turistico , la Giuria presieduta da Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università Federico II di Napoli, consegnerà il Premio Concetta Barra 2017Giovanna Mezzogiorno. Ferzan Ozpetek, Diego de Silva, Elio Pecora, Ottavio Ragone,  Flegra Bentivegna, Toni Florio Lello Esposito, Giancarlo Cosenza.

La manifestazione  si concluderà  con Peppe Barra in concerto “Il Canto dei tamburi” alle ore 21 in Piazza Marina Grande.

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Comune di Procida COMUNICATO STAMPA Premio Procida 2017

PROCIDA (9 settembre 2017) – Il Premio Procida Isola di Arturo Elsa
Morante, dedicato al capolavoro di Elsa, è arrivato quest’anno alla
sua XXX edizione e festeggia anche il 60° anniversario del Premio
Strega attribuito a “L’isola di Arturo” con due serate speciali e due
progetti importanti.

Venerdì 22 settembre, alle ore 19, nella meravigliosa cornice di Santa
Margherita, si inaugurerà la mostra fotografica “Ritorno all’isola di
Arturo” di Marta Giaccone con gli interventi dei prof.ri Marco
Viscardi e Marina Lebro. Di seguito, i membri della Giuria Tecnica
della sezione narrativa, presieduta da Gabriele Pedullà, presenteranno
alla Giuria popolare e al pubblico i tre scrittori selezionati:

Roberto Livi, (“La terra si muove” Marcos y Marcos);

Andrea Bajani, (“Un bene al mondo” Einaudi);

Matteo Nucci (“E’ giusto obbedire alla notte” Ponte alle Grazie).

Al termine, dopo il dibattito, si terrà la cerimonia pubblica del voto.

Sabato 23 settembre, sempre con inizio alle ore 19,00 nella chiesa di
Santa Margherita Nuova, cerimonia di premiazione dei vincitori della
sezione Narrativa e Mare, condotta dalla giornalista Natascia Festa ed
accompagnata dai brani musicali di Alessandro Butera.

Per quanto riguarda la sezione Mare quest’anno è risultato vincente
Pietro Grossi, Il passaggio (Feltrinelli) mentre un premio speciale
per la saggistica è stato assegnato a Luca Lo Basso, Gente di bordo
(Carocci).

Riconoscimento, inoltre, al traduttore di Pedrag Matvejevic
(“Breviario Mediterraneo”) Silvio Ferrari, del quale verrà proiettato
un documentario con lo stesso Matvejevic protagonista, che sarà
preludio di una successiva celebrazione, in primavera, che il Comune
di Procida dedicherà al grande cantore del Mare Nostrum.

La serata proseguirà con la proiezione del video “I luoghi di Elsa
Morante”, a cura della Biblioteca Nazionale Centrale introdotto dal
Direttore Andrea de Pasquale (che presenterà il progetto per un Museo
Multimediale Permanente a Procida sulla grande scrittrice). Al termine
si procederà allo spoglio pubblico delle schede di votazione della
Giuria Popolare, presieduta da Giacomo Retaggio, e alla proclamazione
del vincitore della sezione narrativa.

 
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Siamo Lieti di invitare la S.V. al Trofeo del mare di Procida V Repubblica marinara III edizione che si terrà a Procida il 16-17 settembre 2017. Il 16 settembre alle ore 10.30, presso la Cappella della Purità a Terra Murata, presentazione dell’evento con le istituzioni locali, gli ospiti d’onore e le delegazioni delle repubbliche marinare. Di seguito il programma dettagliato.

Sabato 16 e domenica 17 settembre prossimo sarà assegnato a Procida il “Trofeo del Mare“, l’opera scolpita su basalto e legno dall‘artista Nicola Scotto di Carlo. Femminilità, consistenza, e frugale eleganza nella sua rappresentazione. Disputata in quel lembo di terra che Massimo Troisi ha dolcemente immortalato nel suo celebre “il postino” . Organizzato dal Circolo Canottieri Isola di Procida, con il patrocinio del Comune di Procida, la manifestazione sportiva è giunta alla sua terza edizione e ancora una volta la Federazione Italiana Canottaggio non ha fatto mancare  il suo appoggio. 
 
Sempre più nutrito il programma gare nelle discipline acquatiche: nuoto (traversata Ischia-Procida) organizzata dall’ Iron man procidano Ciro Assante; Torneo di pallanuoto organizzata Da Fabio Trvaglini Canottieri Napolibeach volley Organizzato Vittorio Marrazzo del Gabbiano volley; vela con la Lega navale 4° tappa del circuito o’pen bica  FIV e naturalmente canottaggio, in uno scenario come quello del lido di Chiaiolella sotto l’occhio vigile e silente dell’Oasi naturalistica e protetta di Vivara.
 
Ospiti illustri, campioni affermati e giovani talenti animeranno, alla presenza delle figure istituzionali locali, le due giornate di gare alternate a momenti conviviali, di cultura e di musica popolare con il concerto di Peppe Barra, previsto nella serata di sabato alla Marina Grande. Il clou dell’evento è previsto per domenica mattina quando nei quattro coastal rowing gli equipaggi delle  repubbliche marinare si contenderanno l’ambito “Trofeo del mare”  insieme all’agguerrito equipaggio Maltese che arriverà anzitempo sull’isola flegrea per godere di tutte la sua bellezze.
Remo e turismo, sport e spettacolo.
 
Spettatori d’eccezione e futuro dell’isola, i giovani allievi dell’Istituto Comprensivo Capraro  e dell’istituto Nautico Caracciolo
                                                                           
Il Consigliere delegato allo sport del comune di Procida                                        Giovanni Scotto di Carlo                                                                               
 
Il Presidente Canottieri isola di Procida Francesco Barone
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

“Banchetto di Re Ferdinando” e “Portoni aperti”, che successo!

PROCIDA – Il primo fine settimana di settembre è stato caratterizzato
da due iniziative molto importanti per la valorizzazione del
territorio e del patrimonio artistico culturale di Procida. «E’
doveroso pertanto – sottolinea l’assessore alla cultura ed eventi Nico
Granito – ringraziare chi, a diverso titolo e a modo proprio, ha
contribuito alla riuscita di queste iniziative.

Per “Il Banchetto di Re Ferdinando”: i ragazzi di “Fine pena mai”-
Compagnia di George per l’animazione teatrale e la guida offerta;
Eliana Esposito “Graziella 2017”; O’Sarracino event e Associazione
Italiana Somelier di Ischia e Procida per aver offerto i vini e
contribuito con eleganza e professionalità alla riuscita del tutto,
Antonio Lubrano Lobianco per la fornitura delle tovaglie; Francesco
Scotto di Santolo per il service luci; Giovanni Florentino per
l’allestimento floreale; l’Ass. Isola dei Misteri, l’Ass. I Ragazzi
dei Misteri e Vincenzo Aurelio per l’allestimento del banchetto; il
Marina di Procida. Per l’oggettistica e le pietanze: Bar Flamingo, la
macelleria “the Butchers Ivan e Andrea, il ristorante Sent’cò, la
Panetteria Proietti, le pasticcerie Bar Roma, Cascone, Dal Cavaliere,
Dolci Peccati, Spinelli per la fornitura dei dolci, la “Casa di
Graziella”, l’Ass. Borgo Marinaro di Chiaiolella. L’intrattenimento
musicale inedito è stato curato da “i Giullari di corte”.

Un ringraziamento speciale all’Ass. “La Procida che vorrei” per il
generoso lavoro di organizzazione e preparazione dell’evento, i
costumi di Maria Pennacchio, le foto di scena di Aniello Intartaglia.
Le fonti storiche di riferimento sono state tratte dai testi:
“Procida, Architettura e paesaggio”, “La Storia di Procida…” di Di
Liello e Rossi, “Procida, il Palazzo d’Avalos” di P. Lubrano Lavadera
e di Gennaro Sclano, “Cenni storici intorno alla città ed isola di
Procida” di M. Parascandola, “La cucina nell’isola di Graziella” di
Zazzera e Scotto di Perta.

Per “Portoni Aperti”: i proprietari dei palazzi Di Costanzo, Porta,
Fabrizio, Casa Sabia, Scotto-Schiano, il Patio, Rosato, Pescarolo, i
palazzi su via Marcello Scotti ed inoltre casa Barbiero per aver
generosamente reso possibile la visita ai rispettivi palazzi in molti
casi arricchiti da artisti locali di vario genere; un ringraziamento
speciale al coro Le Pleiadi per il contributo offerto alla
manifestazione, Franco ed Assunta Tramontana, i Nevels, gli Hobbisti,
alle Associazioni Millennium, Proloco e Vivara per avere accompagnato
domenica mattina turisti e concittadini alla scoperta delle bellezze
del centro storico ed i tanti visitatori che con entusiasmo in questo
fine settimana hanno partecipato ai suddetti eventi.

Un doveroso ringraziamento – conclude l’Assessore Granito – al
personale della Tekra per la pulizia dei luoghi visitati, al personale
dell’ufficio Turismo e Cultura ed al Comando di Polizia Municipale per
aver garantito l’ordine ed il regolare svolgimento degli eventi».

 
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Primo week end di settembre all’insegna della cultura e della storia

PROCIDA – Il primo fine settimana di settembre sarà caratterizzato, in linea con l’intera programmazione annuale voluta dall’ Assessore alla cultura ed eventi Nico Granito, da un “piatto ricco” di manifestazioni all’ insegna della valorizzazione del patrimonio artistico-culturale ed enogastronomico dell’isola di Graziella.

Si parte venerdì 1 settembre quando, nell’ ambito del ”Procida Food Contest”, si potrà rivivere, per una magica sera, un’ambientazione tutta in stile borbonico nel suggestivo Palazzo D’ Avalos a Terra Murata. Una guida in abito d’epoca accompagnerà il visitatore in una passeggiata nel palazzo ricordando uno spaccato importante della storia procidana; durante il percorso si assisterà al “Banchetto di Re Ferdinando,” allestito appositamente per l’occasione, con un esempio, ovviamente limitato, di menù borbonico. A conclusione del percorso, con un sottofondo di musica dell’epoca, sarà possibile degustare un pezzo di lasagnone del Re Ferdinando, il tipico babbà ed un bicchiere di vino abbinato ad hoc. Il costo della serata è di euro 8; info e prenotazioni finepenamai@gmail.com  3472135398.  L’accesso al percorso è consentito a gruppi composti al massimo 50 persone per volta; il giro dura circa 45 minuti e gli orari sono: 19.45-20.30-21.15-22.00

Per ulteriori info: turismoprocida@libero.it – 0818109258

Si prosegue sabato 2 settembre, dalle ore 19.00, quando sarà possibile incamminarsi tra le stradine visitando alcuni dei portoni storici dell’isola, ubicati tra Sant’Antonio di Padova e San Giacomo con la presenza del Coro “le Pleiadi”. Domenica 3 settembre, poi, l’attenzione si sposta nel cuore del centro storico dove le associazioni che si occupano di accoglienza guideranno turisti e concittadini alla conoscenza del nostro patrimonio organizzando dei tour di conoscenza dei principali palazzi tra le ore 9.30 e le ore 12.30. Per info e prenotazioni del tour: Millennium 3348514028-3348514252; Proloco 0818969048-3381069798-3339825432; Associazione Vivara – 347 7711979.

Da ricordare, inoltre, che il 2 e 3 settembre, alle ore 20.00 e ore 22.00 a Terra Murata, dopo il grande successo dell’estate, sarà riproposto lo spettacolo teatrale itinerante “Fine Pena Mai”La vita nel carcere di Procida, per prenotazioni telefono 347 213 53 98 – finepenamai@gmail.com

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

COMUNE DI PROCIDA COMUNICATO STAMPA  Via alle iscrizioni al corso gratuito in Europrogettazione 

 
Sono finalmente aperte le iscrizioni al corso gratuito in Europrogettazione che si terrà a Procida in tre week end, dal 9 al 24 settembre, grazie all’iniziativa dell’Assessore ai lavori pubblici, alle politiche giovanili ed alla comunicazione e promozione territoriale, Rossella Lauro, in sinergia con Apeur – Associazione Progettisti Europei. 
 
Gianluca Luise, Presidente dell’associazione di giovani progettisti, dichiara: “Sono oramai più di due anni che formiamo figure professionali nel campo dell’Europrogettazione. Tante sono le fonti di finanziamento che riguardano i nostri territori e, ad oggi, sono l’unico strumento che abbiamo a disposizione per assicurare alla nostra Regione un rapido balzo in avanti in termini di sviluppo economico e sociale. Va quindi vista come doppiamente lungimirante la scelta del Comune di Procida e dell’Assessore Rossella Lauro di investire sui giovani per far sì che divengano protagonisti attivi sia della loro crescita professionale, sia della crescita economica dell’intera isola.”Locandina Europrogettazione
Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello