Turismo

Domani a Santa Margherita Nuova l’Omaggio a Procida della Treccani

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Sabato 6 maggio alle ore 11.00 a Procida presso Santa Margherita Nuova verrà presentata la guida dedicata appunto all’isola flegrea di Procida. La guida, che fa parte della collana Viaggi in Italia Treccani, è edita dall’Istituto della Enciclopedia Italiana ed è stata realizzata da Valeria Canavesi.
 
La presentazione della guida vuole sottolineare il valore della ricognizione e dell’organizzazione di un’importante mole di informazioni relative all’isola, alla sua storia, alle sua arte e cultura, alle sue tradizioni secolari. Un’importante ricerca bibliografica si è unita alle esplorazioni in loco e ha dato vita a un libro dettagliato e puntuale, che descrive le grancìe, l’abbazia, il palazzo di Avalos, Vivara e tutti i tesori, noti e non, di Procida (celebrata da Elsa Morante nel romanzo L’isola di Arturo e da molti altri scrittori e intellettuali di ogni tempo).
 
Centinaia di pagine, di link e fotografie permettono di conoscere ogni aspetto dell’isola e sono facilmente accessibili grazie al formato digitale che si scarica agevolmente su ogni smartphone, tablet o computer. E’ presente anche un decalogo con le 10 esperienze da non perdere e tutte le informazioni utili a chi volesse recarsi sull’isola di persona.
 
“Procida”, realizzata in formato epub e kindle, è disponibile su Amazon, Itunes e le maggiori piattaforme di libri online.
 
Alla presentazione interverranno, oltre all’autrice Valeria Canavesi, il Sindaco di Procida Raimondo Ambrosino, l’Assessore alla cultura Nicola Granito, l’Assessore alla valorizzazione del palazzo d’Avalos e di Vivara Antonio Carannante e il Direttore del Portale Treccani Luigi Romani.
La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • interessante 
  • mediocre 
  • utile 
  • noioso 

Omaggio a Procida 2017. Il nuovo orizzonte della cultura

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Il Comune di Procida, in collaborazione con le scuole dell’isola di ogni ordine e grado, nell’ambito delle iniziative di promozione turistica dell’isola e del suo patrimonio culturale, organizza, dopo il successo del anno scorso, la 2^ edizione di “OMAGGIO A PROCIDA”.

Gli studenti dell’isola saranno artefici di questa iniziativa, collegata al Maggio dei monumenti napoletano, durante i quattro fine settimana del mese. Attraverso una partecipazione attiva, i giovani dell’isola, intendono riappropriarsi della loro storia, della loro cultura e delle loro tradizioni, offrendo sia ai turisti sia agli isolani l’occasione di essere accompagnati lungo un itinerario storico e culturale alla scoperta delle bellezze di Procida. La novità di quest’anno sarà l’inserimento nel percorso del Palazzo D’Avalos, di recente apertura. 

Il programma per il mese di maggio è il seguente:

Il 6 maggio dalle ore 10:00 alle ore 16:00 e il 7 maggio dalle 10:00 alle 14:00  si terranno le visite guidate dei principali monumenti del centro storico guidate dagli studenti dell’ I.I.S.S ITN “F.Caracciolo” – IM “G. da Procida”. I giovani racconteranno storie di palazzi, chiese, vita e tradizioni in un percorso che si articolerà lungo tutto il centro storico. Inoltre il 6 maggio alle ore 11.00 presso la Chiesa Santa Margherita Nuova di terrà la Presentazione del volume della Treccani.

Sabato 13 maggio dalle ore 10:30 ci saranno delle visite guidate presso la  Terra Murata e alle ore 11.30 presso  il Largo delle papere, Terra Murata, le classi prime e seconde della Secondaria di 1° grado presenteranno Era de‘ Maggio-Antichi mestieri, sapori ed emozioni.. in scena.

Sabato 20 maggio alle ore 20:00 nel Piazzale di Santa Margherita nuova si presenterà Era de‘ Maggio-Storie di palazzo a cura delle classi prime della Secondaria di 1°grado con partecipazione del coro polifonico  San Leonardo.

Sabato 27 maggio presso il Largo delle Papere, Terra Murata, sarà presentato dai bambini di 5anni della Scuola dell Infanzia e dalle classi prime della Scuola primaria  Michele a mare: giochi, misteri e mestieri dell’isola di Procida  alle ore 18:00 . Alle ore 20:00  sarà presentato dalle classi quinte della Scuola Primaria. Saranno anche presenti delle mostre fotografiche  a cura delle classi seconde, terze e quarte Primaria.

Nel giorno 19 maggio alle ore 19,00 e alle ore 21,00, il giorno 20 maggio alle ore 21,00 e il  21 maggio alle ore 19,30 e alle ore 21,30 si terrà lo spettacolo teatrale itinerante  „Fine pena mai presso il Palazzo d’Avalos a cura di Marco Musto.

Il 14 maggio ore 10,30  igerscampania igersprocida #igersontour INSTAMEET.

L’organizzazione e la comunicazione sono affidate alle classi terze del liceo scientifico e delle scienze umane del Istituto Francesco Caracciolo –  Giovanni da Procida, nell’ambito del progetto “alternanza scuola-lavoro”.

Invitiamo a prendere parte all’evento, per maggiori informazioni visitare la  pagina Facebookhttps://www.facebook.com/OMaggioAProcida2017/?fref=ts

Instagram: https://www.instagram.com/omaggioaprocida_2017/

Per maggiori informazioni, contattare il numero telefonico: 0818109258.

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • interessante 
  • mediocre 
  • utile 
  • noioso 

Manifestazione di interesse per la vendita dei biglietti d’ingresso per il Palazzo d’Avalos

Comunicato Stampa del Comune di Procida

 

Con avviso pubblico, prot.  n.6753 del 21 aprile 2017, si invitano le Agenzie di viaggio, i Tour operator, le società di servizi nel settore turistico e alberghiero, i soggetti titolari di portale web nel settore turistico e culturale, a presentare apposita istanza contenente la propria manifestazione di interesse a vendere al pubblico, tramite il riconoscimento di una commissione del 10% (nel periodo 1 aprile – 30 settembre) e del 20% (nel periodo 1 ottobre – 31 marzo) sul prezzo del biglietto per visitare il complesso di Palazzo d’Avalos, in modalità di affiliato attraverso il sistema informatico centralizzato già istallato sul sito del Comune di Procida: www.comune.procida.na.it

Le istanze dovranno essere indirizzate al Dott. Vincenzo Roggiero, responsabile del Servizio Turismo e Cultura entro le ore 12 del 2 maggio 2017, presso il protocollo  generale del Comune in via Libertà, 12 bis, Procida.

Tali istanze dovranno fare esplicito riferimento all’avviso pubblico di cui sopra.

 

A cura di Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Vivara: da sabato 8 aprile sarà attivo il servizio di visite guidate all’isolotto.

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Dal giorno 8 aprile, il venerdì, sabato e domenica (alle ore 11.00 e 15.00), saranno possibili le visite guidate a Vivara, in aggiunta alle attività già svolte dal Comitato di gestione della Riserva Naturale. Gli ospiti saranno accompagnati da personale addetto, formato appositamente dal Comitato stesso e dai volontari della Protezione Civile.

Per l’ingresso è previsto un biglietto del costo di 7 euro per i procidani e 10 euro per i non residenti, con sconti per altre categorie di utenti.

Si potrà prenotare e pagare solo on line sul sito www.comune.procida.na.it, almeno 48 ore prima della visita.

Il Comune di Procida, in collaborazione con il Comitato di Gestione e con la Fondazione “Albano Francescano”, ha sottoscritto un Protocollo d’Intesa per promuovere le visite. Nel protocollo è previsto anche l’impegno del Comune ad erogare un contributo economico per la Fondazione “Albano Francescano”, a sostegno dell’attività importante di assistenza agli anziani dell’isola.

In merito alle dispute legali su Vivara, l’Amministrazione Comunale di Procida ha avuto modo anche di incontrare i signori Diana che dal 1999 reclamano la proprietà dell’isola. Tuttavia le rivendicazioni di parte non possono, secondo l’attuale stato del procedimento giudiziario, tradursi in un impegno per la nostra amministrazione pubblica.

Ringraziamo il Comitato di Gestione e la Fondazione Albano Francescano per il lavoro portato avanti congiuntamente. Infine, un doveroso plauso alla Protezione Civile di Procida che con grande passione e professionalità garantisce sempre la propria disponibilità.

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia utile
Cosa pensi di questo contenuto?
  • utile 
  • mediocre 
  • noioso 
  • bello 
  • interessante 

“Prepariamoci, è Primavera”. L’invito dell’Amministrazione a un’isola ancora più bella

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Premesso che l’ Amministrazione Comunale ha a cuore l’ambiente e il decoro urbano, non  risparmiando sforzi ed energie per la loro valorizzazione, si invita la cittadinanza, con l’ arrivo della Primavera, ad una piena condivisione e collaborazione per la valorizzazione del territorio comunale.

La proprietà privata, infatti è parte integrante del quartiere e del più ampio progetto di riqualificazione che presuppone il contributo di tutti, ciascuno per quanto può e deve fare.

Pertanto si chiede a tutti i proprietari di immobili  prospicienti la pubblica via a procedere alla cura e al mantenimento del verde e delle opere poste sul confine, come muri, recinzioni, cancelli, portoni, facciate etc., magari anche con  piante  ornamentali.

La Vostra partecipazione attiva sarà indispensabile per ridare ai nostri luoghi decoro, bellezza ed autenticità. Restiamo fiduciosi in un concreto atteggiamento di responsabilità nel senso sopra indicato.

L’Amministrazione riserverà sempre un’attenzione costante e continua al quartiere, garantendo presenza ed impegno e perseguendo il rispetto della Legge e l’armonia con i piani ed i regolamenti vigenti sul territorio.

Pertanto saranno adottati gli opportuni provvedimenti per  i proprietari di aree a verde privato , di piante e siepi,  prospicienti il suolo pubblico, che risultino in stato di abbandono con sanzioni  amministrative da € 168,00 a € 674,00 al fine di prevenire potenziali situazioni di pericolo o di danno alla salute pubblica, oltre che di pregiudizio all’immagine ed al decoro cittadino.

 

Il Sindaco Raimondo Ambrosino

La delegata al Decoro Urbano Sara Esposito

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Aumenta la richiesta di Procida come luogo ideale per i matrimoni

Comunicato stampa del Comune di Procida

 

E’ da un po’ di anni che Procida viene scelta come luogo ideale per i matrimoni sia religiosi che civili. Ultimamente  la richiesta è molto aumentata, anche dopo alcuni articoli su giornali nazionale in cui personaggi famosi esprimono il desiderio di “sposarsi in un luogo magico come l’isola di Procida”.

Si rende pertanto necessario predisporre, stando alle leggi nazionali in materia, dei luoghi all’aperto o al chiuso in cui poter celebrare il matrimonio civile delle coppie che ne fanno la richiesta.

A tal fine l’Amministrazione Comunale, ritenendo doveroso accogliere tali richieste, in quanto fattore  di valorizzazione e di arricchimento del territorio anche sotto l’aspetto turistico,  ha deliberato che  per i matrimoni civili, così come recita la normativa, la “Casa Comunale” è da intendersi  anche ogni luogo o struttura che viene vincolata allo svolgimento di funzioni istituzionali o matrimoniali, per un determinato periodo di tempo e in un delimitato spazio, purché la scelta abbia carattere duraturo (almeno 5 anni) e venga predisposto e reso idoneo a tale fine.

Un matrimonio civile, fermo restante queste clausole, potrà quindi in futuro essere celebrato anche su una spiaggia, in  una località balneare, in un giardino, in una piazza, purché il richiedente proprietario degli spazi  ne faccia ufficiale domanda  e accetti di  predisporre un determinato spazio secondo le legislazione vigente, ed offra  gratuitamente quello spazio  alla coppia che ne fa richiesta.

Alla coppia che contrae matrimoni spetta invece  l’allestimento che deve essere decoroso e semplice.

Quei cittadini che intendono predisporre spazi a tal fine possono rivolgersi alla Dr.ssa Mariella Barone la quale, accertato attraverso l’Ufficio Tecnico la decorosità del luogo, e la disponibilità giuridica del richiedente a stipulare un comodato d’uso gratuito di quello spazio, provvederà a definire il procedimento amministrativo definitivo.

 

A cura di Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia utile
Cosa pensi di questo contenuto?
  • utile 
  • mediocre 
  • noioso 
  • bello 
  • interessante 

Manifestazione di interesse per l’affidamento dell’InfoPoint e per l’apertura al pubblico di Santa Margherita

Comunicato Stampa del Comune di Procida

 

Il Comune intende affidare, in via temporanea  ad un’Associazione culturale dell’isola che ha  tra i suoi scopi  lo sviluppo turistico e il coordinamento di iniziative per la promozione turistica dell’isola, sia il Punto Comunale di informazione e Accoglienza turistica presso la Stazione marittima, sia l’apertura al pubblico della Chiesa di Santa Margherita, al fine di promuovere e sostenere, in tal modo, tutte le forme opportune di collaborazione  tra Enti ed organismi che promuovono interventi in campo turistico, con diffusione di materiale turistico e culturale, e favorendo iniziative che migliorino e incrementino la proposta e l’offerta turistica.

Tutte le Associazioni Culturali operanti sull’isola che sono interessate a svolgere tale servizio, a titolo gratuito nello spirito del volontariato,  possono presentare istanza  al Sindaco  entro  le  ore  12  del giorno 8 marzo 2017 presso il Protocollo Generale del Comune di Procida.

I documenti da allegare alla richiesta sono:

Curriculum dell’Associazione,

Lo statuto e l’atto Costitutivo

Copia del documento di Identità del legale rappresentante.

Per ulteriori informazione  ci si può rivolgere all’Ufficio Comunale Turismo-Politiche Giovanili, Sportello Europa, tutti i giorni dalle 09,00 alle 13,00. Telefono 0818109258/0818967516.

 

A cura di Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Piccole isole: l’ANCIM parte da Procida. L’Assessore Carannante: “Da Procida si respira aria nuova per le piccole isole”

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

Voglia di fare rete sui grandi problemi comuni, dalla sanità fino ai trasporti e un forte impulso alle energie rinnovabili. Ma, soprattutto, la necessità di trasferire la delega alle isole minori dall’attuale Ministero degli Affari regionali alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Lunedì a Procida folta rappresentanza degli amministratori di Capri e Anacapri, dell’isola d’Ischia, isole Egadi, Favignana, Pantelleria, La Maddalena, Sant’Antioco e Porto Venere, all’assemblea nazionale dell’ANCIM, l’Associazione Nazionale dei Comuni delle Isole Minori.
L’incontro, il primo dopo l’importante stipula del “Contratto di Sviluppo per i Beni Culturali e il Turismo nelle Isole Italiane e del Mediterraneo”, è stato inaugurato da una breve visita a Palazzo d’Avalos, l’ex carcere di Procida.

Alla presenza del presidente ANCIM, Mario Corongiu, e della segreteria generale, Giannina Usai, si è infatti discusso, in particolare, dell’avvio – nel ambito di un accordo firmato dall’Ancim con il presidente dell’Enea – di una Scuola di Formazione Professionale nel settore delle energie alternative all’interno di Palazzo d’Avalos.
Una giornata importante, ci facciamo portatori di un’esigenza comune di fare rete delle piccole isole e inoltre, grazie alla costituenda Scuola Enea-Ancim a Procida, iniziamo a mettere a valore il complesso monumentale dell’ex carcere, da cui dipende l’ulteriore sviluppo turistico culturale. Ci prendiamo inoltre in carico la proposta del Sindaco di Forio di redigere un Manifesto Procida, in cui raccogliere le istanze comuni delle piccole isole. Inizia una nuova stagione”. 

E’ emersa la consapevolezza che lo sviluppo delle isole debba passare attraverso la consapevolezza che l’insularità sia una risorsa, più che un handicap. Le piccole isole hanno tutti i requisiti per allungare la stagione turistica.

Da tempo Procida insiste sulle proprie risorse culturali per lo sviluppo del proprio territorio. La giornata di oggi ne è un esempio concreto” conclude l’Assessore Carannante”.

A cura di Vivere Procida

 

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Natale 2016, intervista all’Assessore Nico Granito

da “Il Procidano

PROCIDA – Gli zampognari, così come da tradizione, sono ritornati e “Tu scendi dalle stelle”, con zampogna e ciaramella, risuona, per la gioia di grandi e piccini, nei portoni e agli angoli delle strade, segno che il Natale, oramai, è alle porte. Ed è per questo che, nei giorni scorsi, l’Amministrazione Comunale ha ufficializzato il programma degli eventi che animeranno l’isola di Graziella ed accompagneranno procidani e turisti fino all’Epifania. Quale occasione migliore, quindi, per intrattenerci con l’assessore alla cultura ed eventi, Nico Granito, per entrare nel merito delle scelte effettuate.

«Il programma 2016 di Natale vede una sinergia tra le iniziative proposte dalle varie associazioni e quelle dell’Amministrazione. Nel complesso – sottolinea l’assessore Granito – si tratta di eventi, compreso le luminarie che spiccano tra le stradine, sistemate dalla SAP, che hanno come comune denominatore la qualità, la semplicità e l’autenticità. Inoltre sono collegati al progetto “Procida …, Isola di Arturo” POC 2016-2020 cofinanziato dalla Regione Campania, che vuole essere l’introduzione ad una serie di eventi che caratterizzeranno il 2017 che coinciderà col 60° anniversario de “L’isola di Arturo” di Elsa Morante ed alla 30a edizione del Premio che Procida le ha dedicato.

Entrando, poi, nel merito della programmazione – continua Nico Granito – spiccano momenti musicali e teatrali (in primis la performance di Peppe Barra, dei Big Soul Mama, dell’orchestra di Stato Ucraina che interagirà con il Coro polifonico di San Leonardo, lo spettacolo di Erri de Luca sui migranti così come i concerti della Banda “Città di Procida” e delle associazioni musicali e di danza che coinvolgono soprattutto i più giovani.

Ma un ruolo importante lo occupano anche gli allestimenti scenografici che vedono protagoniste le Associazioni dei misteri con l’evento di punta rappresentato dal Presepe Vivente nel borgo dei pescatori di Corricella. La grande sfida – dice l’assessore Granito – è quella di coinvolgere grancie, associazioni, e chiunque voglia sentirsi parte di questa ennesima avventura che vede la valorizzazione della nostra “Cartolina Mondiale”, già di per se presepe naturale, che sarà animata da tanti quadri di figuranti, brevi drammatizzazioni e coreografie che ci restituiranno, il più possibile, una Procida come poteva essere nel ‘700 inizio ‘800 con le grancie ed associazioni che si stanno cimentando nel presentare le proprie peculiarità storico-culturali. Sarà da scoprire – conclude l’assessore Granito – dove poi nascerà Gesù Bambino tra canti popolari, omaggi dei vari pastori e qualche sorpresa dei nostri giovani».

Guglielmo Taliercio

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Natale a Procida 2016/2017

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Sarà un dicembre ricco di eventi a Procida. Il programma natalizio 2016 del Comune di Procida prevede non solo appuntamenti tradizionali tipici di questo periodo dell’anno, ma anche eventi culturali di spessore.

Giovedì 8 presso l’ex chiesa di San Giacomo, inaugurazione della Mostra di Arte Presepiale Premio Nunzio Arbilli e dell’installazione scenografica L’Isola di Arturo, a cura dell’Associazione Isola dei Misteri. L’esposizione resterà aperta tutti i giorni fino al 6 gennaio 2017.

Venerdì 9 intorno alle ore 18:00 vedremo l’isola illuminarsi con le luci di Natale dedicate a I Luoghi di Elsa. A seguire, dalle ore 19:00 a Terra Murata, l’appuntamento con la tradizionale Festa del Vino, a cura dell’Associazione Procida È, rinviata lo scorso 11 novembre a causa del maltempo. L’attesa non è stata vana, soprattutto per i più piccoli, che riceveranno la “visita” di un ospite davvero speciale: Babbo Natale con tanto di slitta e renne al seguito, che resterà “a disposizione” dei bimbi procidani anche nei giorni 10, 11, 17, 18 e 31 dicembre e 1, 7, 8 gennaio presso la sede dell’Associazione I Ragazzi dei Misteri, la quale, proprio in occasione della Festa del Vino, inaugurerà il suo Presepe a grandezza naturale.

Sabato 10 dicembre alle ore 10:00 a Marina Chiaiolella, l’Associazione Chiaiolella Borgo Marinaro allestirà un mercatino di Natale che resterà aperto fino alle 20:00.

Giusto in tempo per raggiungere la chiesa di Santa Margherita Nuova, dove – alle 20:30 – la Banda Musicale Città di Procida e l’Associazione Culturale Amici della Musica presenteranno il primo di una lunga serie di concerti che animeranno questo mese.

Sempre nella chiesa di Santa Margherita Nuova, domenica 11 il dottor Giacomo Retaggio presenterà il suo nuovo libro “Il Carcere di Procida: Memoria e Sofferenza” (edizioni Fioranna) con le foto di Luigi Lauro e le proiezioni inedite curate da Michelangelo Messina.

Domenica 18 triplice appuntamento: alle ore 17:00 presso la Sala Consiliare del Comune Concertini di Natale a cura del coro della scuola Yamaha Musica senza Frontiere. Alle 19:00 borgo Sent’ Cò in festa con il concerto in piazza del gruppo La Bestia Carenne. A seguire, alle ore 21:00 nell’atrio della Scuola Media Antonio Capraro,  “#Anyway Christmas”, spettacolo natalizio di danza a cura del Center Study Ballet.

Mercoledì 21 alle 18:00 nella Sala Consiliare del Comune, la scuola di danza Il Balletto presenterà lo spettacolo “La Danza per la Vita.

Giovedì 22 alle ore 20:00 a Terra Murata tradizionale tombolata natalizia a cura dell’Associazione I Ragazzi dei Misteri.

Venerdì 23 a partire dalle 19:30, la chiesa di Santa Margherita Nuova diventerà la sede della mostra fotografica L’Isola di Arturo e, subito dopo, di un suggestivo concerto natalizio dell’Orchestra di Stato ucraina Harmonia Nobile in collaborazione con il Coro Polifonico San Leonardo. Direttore Giuseppe Carannante, Soprano: Oksana Krechko, direttore del Coro: Aldo de Vero.

Dal 24 al 26 il “tour procidano” di Babbo Natale con slitta e renne farà tappa al Bar Roma. I bambini prendano nota: l’appuntamento è alle 10:30 e alle 16:00 a Marina Grande.

La sera di Natale, la Banda Musicale Città di Procida ci invita a riscaldarci con le note e l’atmosfera delle melodie del tradizionale concerto natalizio alle 20:30 nella chiesa di Santa Margherita Nuova.

Martedì 27 a partire dalle 19:00 Marina Corricella si trasformerà in un suggestivo Presepe Vivente grazie all’impegno delle Grancie, delle Associazioni e del Volontariato isolano.

Mercoledì 28 alle 18:00 nella chiesa di Sant’Antonio da Padova, presentazione del libro dell’Ammiraglio Antonello Bassano “La Nascita della chiesa e del patronato di Sant’Antonio da Padova a Procida” (NaNe Edizioni).

Giovedì 29 alle 11:00 Peppe Barra si esibirà in una suggestiva performance teatrale tra le mura di Palazzo d’Avalos.

A battezzare l’anno nuovo, come sempre, sarà la Banda Musicale Città di Procida con il suo Concerto di Capodanno domenica 1. gennaio alle 20:30 nella chiesa di Santa Margherita Nuova.

Ancora musica dal vivo martedì 3 con il concerto gospel del gruppo Big Soul Mama in Piazza dei Martiri alle 19:30, mentre mercoledì 4, nella chiesa di Santa Margherita Nuova l’Associazione Culturale Altrosguardo presenterà lo spettacolo teatrale Solo Andata, tratto da un testo di Erri De Luca, diretto e interpretato da Antonello Cossia, con le musiche dal vivo di Francesco Sansalone e la direzione della fotografia di Mario Laporta.

Giovedì 5 alle 18:00 presso la sede dell’Associazione I Ragazzi dei Misteri, tombolata dell’Epifania per i bambini. A seguire, alle 20:30 nell’atrio della Scuola Media Antonio Capraro, gli allievi del corso di propedeutica musicale dell’Associazione Culturale Amici della Musica, con la partecipazione della Banda Musicale Città di Procida, presentano lo spettacoloLa Danza del Mondo.

Nel giorno dell’Epifania alle 19:00 presso l’ex chiesa di San Giacomo, evento conclusivo del concorso di Arte Presepiale Premio Nunzio Arbilli a cura dell’Associazione L’Isola dei Misteri.

Durante le feste si potranno visitare i presepi allestiti presso le parrocchie isolane e resterà attivo il servizio di visite guidate all’interno di Palazzo d’Avalos a cura delle Associazioni Indiefferenti, Millennium, ProLoco e Vivara. Le visite si possono prenotare dal sito www.comune.procida.na.it cliccando sulla sezione Palazzo d’Avalos.

Gli eventi all’aperto potrebbero subire variazioni a causa delle avverse condizioni meteo.

A cura della Redazione di VivereProcida

natale-2017-by-dicam-unibo-it

Ph. by dicam.unibo.it

 

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • bello 
  • utile 
  • mediocre 
  • noioso