assistenza

Bando pubblico per il progetto di assistenza domiciliare “Home Care Premium 2017”

COMUNICATO STAMPA 

COMUNE DI PROCIDA

 

E’ stato pubblicato in data odierna l’Avviso dell’Ambito N°13 del  nuovo Bando pubblico riguardante il progetto di assistenza domiciliare Home Care Premium  per il 2017, rivolto  ai dipendenti  e pensionati pubblici,  i loro coniugi,  parenti e affini di primo grado non autosufficienti.

Il programma si concretizza nella erogazione da parte dell’INPS di contributi economici mensili, c.d prestazioni prevalenti, in favore di soggetti non autosufficienti, maggiori d’età o minori, che siano disabili e che si trovino in condizione di non autosufficienza per il rimborso di spese sostenute per l’assunzione di un assistente familiare.

L’Istituto vuole assicurare, altresì, dei servizi di assistenza alla persona, c.d. prestazioni integrative, con  la collaborazione degli Ambiti territoriali.

Il Progetto Home Care Premium 2017 ha durata diciotto mesi, a decorrere dal 1 luglio 2017 fino al 31 dicembre 2018.

La domanda di assistenza domiciliare deve essere presentata dal richiedente esclusivamente per via telematica, pena l’improcedibilità della stessa, accedendo dalla home page del sito istituzionale www.inps.it.

Prima di procedere alla compilazione della domanda, occorre che il beneficiario sia iscritto in banca dati, ossia sia riconosciuto dall’INPS come richiedente della prestazione.

Per la presentazione della domanda di assistenza domiciliare è necessario da parte del soggetto richiedente il possesso di un “PIN” dispositivo utilizzabile per l’accesso a tutti i servizi in linea messi a disposizione sul sito istituzionale www.inps.it.

All’atto della presentazione della domanda, deve essere stata presentatala Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE sociosanitario riferita al nucleo famigliare di appartenenza del beneficiario.

Per avvalersi del servizio di assistenza domiciliare di cui al presente bando, devono presentare una nuova domanda anche i soggetti che già ne fruiscono per effetto del Progetto HCP 2014.

La procedura telematica per l’acquisizione della domanda sarà attiva fino alle ore 12:00 del giorno 30/03/2017.

Il testo integrale del nuovo bando 2017 può essere visionato sul sito internet istituzionale dell’ INPS.

Per informazioni e chiarimenti è STATO ISTITUITO Sportello Home care c/o Ufficio di Piano, Comune di Ischia, Tel. 0813333235-0813333274.

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Vita Indipendente per le persone con disabilità, al via i progetti personalizzati

E’ stato emanato un avviso pubblico per accogliere domande di accesso ai “Progetti Sperimentali di Vita Indipendente”. Si tratta di percorsi individuali di inclusione nella società di persone con disabilità fisico-motorie gravi.

vita-indipendente

La finalità di questi progetti è di favorire l’autonomia personale di una persona con disabilità,  consentirle di autodeterminarsi, poter svolgere autonomamente la propria vita, prendere decisioni e esercitare il proprio diritto di scelta.

Rispetto alle altre attività socio-assistenziali, si introduce una modalità assolutamente  innovativa: cambia il ruolo della persona disabile, non più “oggetto di cura” ma “soggetto attivo” che si autodetermina. Questo presuppone un progetto globale di vita in base al quale la persona sia in grado di definire, insieme al sistema dei servizi, il livello di prestazioni di cui necessita, i tempi  e  i modi in cui esse si svolgono, la scelta degli assistenti e il relativo rapporto contrattuale, che potrà gestire in autonomia.

Realizzare percorsi di vita nel contesto domestico, con prestazioni anche domiciliari,  va pure nella direzione di un supporto alle famiglie, che potranno finalmente avere, per i loro cari, un’alternativa valida alle strutture residenziali protette.

Potranno beneficiare dell’intervento economico persone residenti nei Comuni di Ischia e Procida con gravi disabilità fisico-motorie, capaci di autodeterminarsi, di età tra i 18 e i 64 anni, in possesso di certificato di invalidità al 100% e del certificato di handicap grave. L’avviso è rivolto, per assicurare la continuità delle prestazioni,  a coloro che hanno già usufruito dei Progetti di Vita Indipendente nella fase di sperimentazione; gli altri possono presentare domande, che però saranno valutate solo  in caso di disponibilità economica dopo gli aventi diritto.

I progetti saranno valutati dall’Équipe multidisciplinare del distretto sanitario competente per il territorio, a cui partecipa lo stesso disabile.

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello