Bandi

I nove Comuni del Golfo e la Regione insieme per Sostenere i Giovani isolani

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Lo scorso mercoledì 15 febbraio presso la Cappella della Purità a Terra Murata, nel ambito del Convegno di presentazione del Bando Ben-Essere Giovani/Organizziamoci, i rappresentanti dei nove Comuni delle isole del Golfo di Napoli – ovvero Procida, Anacapri, Barano, Capri, Casamicciola, Forio, Ischia, Lacco Ameno, Serrara Fontana – hanno sottoposto al Onorevole Antonio Marciano (Questore alle Finanze del Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Campania), all’Assessore Serena Angioli (Assessore ai Fondi Europei, Politiche Giovanili, Cooperazione Europea e bacino euro-mediterraneo della Regione Campania), alla dottoressa Regina Milo (Coordinatrice Regionale ANCI Giovani Campania) e al dottor Attilio D’Andrea (Responsabile di Sviluppo Campania) la proposta per sostenere le politiche giovanili nelle isole di Capri, Ischia e Procida.

La proposta si basa sulla Legge Regionale 26 del 8 agosto 2016, approvata dal Consiglio Regionale della Campania per «dare maggiore impulso agli indirizzi politici legati alle azioni dedicate alla fascia giovanile della popolazione».

Il documento pone l’accento sulle contingenze con le quali i giovani delle tre isole della Regione devono avere a che fare, vincolati ai confini geo-morfologici del territorio e a incognite come le condizioni meteomarine che presuppongono un impegno economico maggiore rispetto ai loro pari età stanziati su terra ferma e suggerisce perciò l’attivazione, in tre fasi specifiche, dei nuovi strumenti previsti dalla suddetta Legge:

«1) Monitoraggio attraverso l’Osservatorio delle Politiche Giovanili;

2) Valutazione attraverso incontri semestrali del Gruppo di Orientamento Strategico (GOS);

3) Individuazione delle scelte di indirizzo politico in condivisione con Regione e Comuni»

Il percorso permette, come si legge nella proposta, «il coinvolgimento degli enti locali nella programmazione regionale sulle politiche giovanili nelle isole e l’attuazione di programmi in diversi ambiti come quello sociale, scolastico, formativo, sanitario, abitativo, culturale, del tempo libero, del lavoro, di pianificazione territoriale, di mobilità, di sviluppo sostenibile e di accesso al credito»

Sia i rappresentanti della Regione Campania che i membri degli Enti presenti stamane al Convegno hanno offerto la loro disponibilità a soddisfare la richiesta dei Comuni firmatari.

«Un primo passo è stato fatto verso una politica che sceglie di investire sul proprio Futuro mettendo al centro i Giovani del Territorio» ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Giovanili Rossella Lauro, organizzatrice dell’evento. «I dati potrebbero essere molto utili per monitorare la situazione e scegliere tutti insieme le linee di indirizzo politiche in favore di percorsi di crescita personale e professionale dedicati ai giovani isolani. Grazie a tutti per aver accettato la sfida e alle tante persone che mi hanno aiutata ad organizzare l’iniziativa».

A cura di Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia noioso
Cosa pensi di questo contenuto?
  • noioso 
  • mediocre 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Affidamento del servizio di ricovero, custodia e mantenimento dei cani

ricovero-cani

Il Comune di Procida ha emesso un avviso per l’affidamento, per il periodo 1/6/2016 – 31/5/2017, con procedura negoziata del servizio di ricovero, custodia e mantenimento di cani randagi rinvenuti nel territorio comunale o già ricoverati in struttura convenzionata. La selezione avverrà secondo il criterio del prezzo più basso rispetto all’importo a base di gara.

Sono ammessi a manifestare il proprio interesse come previsto dalla normativa regionale vigente, le Associazioni di Volontariato iscritte nell’apposito Albo Regionale e le imprese/società singole o i soggetti di cui all’art. 34 del D. Lgs. 163/2006, in possesso di iscrizione al Registro della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, per l’attività inerente l’appalto da eseguire. I canili delle imprese ammesse a manifestare il proprio interesse nell’ambito della presente procedura   dovranno essere ubicati nel territorio di competenza dell’ASL NA2 NORD. Le imprese ammesse a manifestare il proprio interesse nell’ambito della presente procedura dovranno avere un oggetto sociale che preveda esplicitamente la gestione di canili.

La domanda di partecipazione dovrà pervenire entro il termine perentorio delle ore 12.00 del giorno 03/05/2016 inviata a mezzo del servizio postale, tramite raccomandata a/r,  con recapito diretto presso l’Ufficio Protocollo o tramite corriere, in apposito plico chiuso e controfirmato sui lembi, recante all’esterno l’indicazione completa del nome dell’impresa e l’indirizzo della stessa oltre alla seguente dicitura: “Manifestazione di interesse per invito a procedura negoziata relativa  all’affidamento del servizio di ricovero, custodia e mantenimento dei cani catturati nel Comune di Procida”

Tale avviso è solo un’indagine di mercato per individuare soggetti interessati da invitare a partecipare alla procedura di gara per l’affidamento del servizio di cui trattasi e, quindi, non costituisce proposta contrattuale e non vincola in alcun modo il Comune di Procida che sarà libero di avviare eventuali altre procedure e/o trattative.

Ulteriori informazioni si possono trovare all’albo pretorio del Comune: protocollo n.5348 del 13.04.2016 oppure al seguente link

(http://alboprocida.asmenet.it/allegati.php?id_doc=13130410&sez=p&data1=13/04/2016&data2=03/05/2016 )

a cura della redazione Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Medaglia d’argento con pergamena per atti di quotidiano eroismo

L’Associazione “Vigile del Fuoco Carlo La Catena” attraverso il bando nazionale per l’assegnazione della Medaglia d’Argento al Merito per l’Impegno Civico promuove “l’esempio da seguire”: dare un nome, un volto a chi si è distinto nell’anno 2015 per senso civico e rispetto della legalità, in qualsiasi campo (arti, lettere, scienze, industria, lavoro, scuola, sport).

Si richiede di segnalare entro il 30 aprile 2016, storie e atti di eroismo di persone nell’esercizio dei propri doveri, in ricordo del giovane vigile del fuoco napoletano Carlo La Catena, che morì con la sua squadra nell’attentato dinamitardo di via Palestro, a Milano, il 27 luglio 1993, dopo aver fatto in tempo a salvare tante vite umane.

Le richieste documentate pervenute saranno esaminate da una apposita commissione di valutazione e il riconoscimento, che potrà anche essere assegnato a enti e istituzioni,  verrà consegnato a Napoli il 15 giugno nel Salone dei Busti di Castel Capuano.

L’obiettivo dell’associazione è di far emergere gli aspetti positivi della città di Napoli e di incentivare la cultura della legalità e dello Stato di diritto.

A cura della Redazione Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello