coro polifonico San Leonardo

Al Procida Food Contest entra in scena sua maestà il Carciofo

PROCIDA – L’imminente ponte del 25 Aprile sarà l’occasione per rinnovare l’appuntamento con il Procida Food Contest, iniziativa promossa dall’amministrazione comunale e che coinvolgerà per i prossimi mesi associazioni e operatori della ristorazione che, come dice l’assessore alla cultura ed eventi Nico Granito: «Non è il solito festival gastronomico ma si propone come laboratorio di studio permanente su quelle che sono le caratteristiche peculiari della cultura procidana partendo da un elemento profondamente identitario come il cibo ed allargandosi alle tradizioni storiche dell’isola attraverso i linguaggi dell’arte a 360°».

Dopo aver goduto, quindi, durante il periodo pasquale, dei dolci della tradizione, Domenica 23 aprile in località Chiaiolella, dalle ore 11,00 alle 13,30, a cura dell’Associazione Borgo Marinaro della Chiaiolella, spazio a “Carciofando” degustazione di carciofi “Nduret e Fritt”.

Sempre Domenica, alle ore 20,30, presso la chiesa di Santa Margherita nuova, concerto del Coro Polifonico San Leonardo che, in collaborazione dell’Associazione Culturale Key Largo e dell’Associazione Procida È, con il patrocinio del Comune di Procida, nell’ambito della master class di canto “INCANTO A PROCIDA”, presenta lo STABAT MATER di G. B. Pergolesi.

Soprano: Eugenija Suranova; Mezzosoprano: Irina Kurilyak.

Accompagnamento musicale: Ensemble CONCENTO POSEIDON

Organo: M° Elio Di Bernardo, Direttore: M° Aldo de Vero.

Dal 22 aprile, inoltre, nei ristoranti aderenti all’iniziativa, sarà possibile degustare le ricette a base di carciofo rispettando la stagionalità del prodotto ovvero fino a quando sarà disponibile in natura.

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Concerto Musica Sacra

 

coropolifonicosanleonardoLa Giunta Comunale, con delibera n. 24 del 2 marzo 2016, ha deciso di concedere il patrocinio MORALE al “Concerto di Musica Sacra” che si terrà in data 7 maggio, presso la Chiesa Santa Margherita

Il Concerto è promosso dall’Associazione Culturale Key Largo e vedrà la partecipazione del Coro Polifonico di San Leonardo, del Coro Exultate Deo di Napoli e dell’Orchestra Internazionale dei corsi di musica da camera dell’Ischia Chambers Music Festival.

La manifestazione coinvolgerà circa 80 artisti provenienti da Israele, Gran Bretagna, Germania ed Usa.

La decisione scaturisce dal valore dell’iniziativa che rientra, a pieno titolo, in quelle che sono le linee programmatiche dell’Amministrazione comunale.

a cura della redazione di Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • interessante 
  • mediocre 
  • utile 
  • noioso 

Giornata della Memoria

Oggi 27 gennaio 2016 è la giornata mondiale della memoria della Shoah.

Milioni di uomini donne e bambini furono uccisi da Hitler nei campi di concentramento solo perché di religione ebraica. Ricordiamo il dramma di quel popolo con le parole di una donna ebrea a noi vicina, Alberta Levi Temin, ultranovantenne, scampata miracolosamente alla retata della sua famiglia a Roma:

"Sono stata zitta per circa 50 anni. Poi, quando ai primi degli anni '90 hanno cominciato a circolare voci che tentavano di negare la portata della Shoah, addirittura la stessa tragedia, ho deciso di parlare. Non potevo permettere che i miei cari, undici di primo grado, venissero uccisi una seconda volta. Ho deciso che avrei parlato, finchè avessi avuto voce, per chi non può più parlare.

Vivo a Napoli e da circa 25 anni vado dove mi chiamano: nelle scuole, nelle chiese, nei comuni, nelle università per testimoniare l'urgenza del dialogo, del rispetto delle diversità, di tutte le diversità, racconto la mia esperienza di ebrea italiana, cui è stata rubata la giovinezza, per suscitare la presa di coscienza, la responsabilità dei singoli e delle comunità all'impegno per la costruzione di un mondo più unito e più in pace. Allora eravamo solo noi ebrei i diversi, oggi siamo circondati da diversi.

 La Regola d'oro "Fai agli altri ciò che vorresti fosse fatto a te" è presente in tutte le religioni del mondo. Se divenisse stile di vita degli uomini potremmo sperare in un mondo di pace. Sono stata fortunata, la Shoah mi ha sfiorata, pur segnata, io non sono stata deportata. Ho avuto un matrimonio felice per 57 anni, 5 figli, nipoti, pronipoti e dico ai giovani che la vita è bella, ma deve essere bella per tutti."


 

locandina giornata memoria 2016 procida

I ragazzi  delle classi terze della Scuola Media “A. Capraro di Procida" , ricorderanno oggi presso l’ex Chiesa di san Giacomo la tragedia della SHOAH, nel desiderio di promuovere anche nell’isola di Procida una cultura di accoglienza e di rispetto delle diversità senza alcuna discriminazione di fede e cultura.

Partecipa alla manifestazione anche il Coro Polifonico di san Leonardo.

 

A cura dell Redazione Vivere Procida