Cultura

Manifestazione di interesse per l’affidamento dell’InfoPoint e per l’apertura al pubblico di Santa Margherita

Comunicato Stampa del Comune di Procida

 

Il Comune intende affidare, in via temporanea  ad un’Associazione culturale dell’isola che ha  tra i suoi scopi  lo sviluppo turistico e il coordinamento di iniziative per la promozione turistica dell’isola, sia il Punto Comunale di informazione e Accoglienza turistica presso la Stazione marittima, sia l’apertura al pubblico della Chiesa di Santa Margherita, al fine di promuovere e sostenere, in tal modo, tutte le forme opportune di collaborazione  tra Enti ed organismi che promuovono interventi in campo turistico, con diffusione di materiale turistico e culturale, e favorendo iniziative che migliorino e incrementino la proposta e l’offerta turistica.

Tutte le Associazioni Culturali operanti sull’isola che sono interessate a svolgere tale servizio, a titolo gratuito nello spirito del volontariato,  possono presentare istanza  al Sindaco  entro  le  ore  12  del giorno 8 marzo 2017 presso il Protocollo Generale del Comune di Procida.

I documenti da allegare alla richiesta sono:

Curriculum dell’Associazione,

Lo statuto e l’atto Costitutivo

Copia del documento di Identità del legale rappresentante.

Per ulteriori informazione  ci si può rivolgere all’Ufficio Comunale Turismo-Politiche Giovanili, Sportello Europa, tutti i giorni dalle 09,00 alle 13,00. Telefono 0818109258/0818967516.

 

A cura di Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Presentazione del libro “Procida, il Palazzo d’Avalos”

COMUNICATO STAMPA

Domenica 24 luglio alle ore 19, presso la libreria Nutrimenti in via Roma, ci sarà la presentazione del volume “Procida. Il Palazzo d’Avalos” di Gianlorenzo di Gennaro Sclano e Pasquale Lubrano Lavadera edito da Clean Edizioni. Palazzo d'Avalos dal mare

Il libro racconta la storia di una delle sei più frequentate residenze reali dei Re Borbone, probabilmente la meno conosciuta e studiata come tale, Palazzo D’Avalos, per l’appunto. Infatti, il lungo periodo della sua destinazione d’uso a istituto di pena, ha offuscato l’immagine di un luogo accogliente, come doveva essere fino alla fine del 1700.

Particolare della facciata di Palazzo d'AvalosUn testo diviso in due parti: una prevalentemente storica e un’altra che tratta della genesi architettonica e urbanistica. Molte le immagini che arricchiscono le pagine e nelle “Considerazioni finali” la proposta che fa sintesi. Dapprima il tema del ”recupero della bellezza” e dell’ “armonia perduta”. Poi, la consapevolezza che le vicende storiche e i personaggi legati a Palazzo d’Avalos, attraverso i secoli, potranno essere utili a ricostruire l’identità di un luogo. Un’identità non intesa come rimpianto (fine a se stesso) di come eravamo, ma come analisi critica, funzionale al presente e a puntuali e strategiche progettualità future.

Note biografiche sugli autori:

Gianlorenzo di Gennaro Sclano, nato nel 1967, architetto e urbanista. Pugliese di nascita, procidano per vocazione e origine familiare. Si occupa di restauro architettonico e del recupero e valorizzazione di spazi urbani contigui alla città. Cultore di Storia dell’Architettura, ha promosso iniziative legate alla funzione sociale della propria professione, concorsi di progettazione, come quello sugli Ordinamenta Maris nel 2013, mostre e convegni a carattere nazionale su architetti che hanno legato la propria opera all’Italia del Sud, come l’Omaggio a Gae Aulenti,Riflessioni sull’Architettura e sul Design nel 2014, del quale ne cura la successiva pubblicazione. Fotografo per passione, ha focalizzato la sua attenzione su luoghi e architetture italiane ed europee.

Pasquale Lubrano Lavadera, nato nel 1944 a Procida, inizia la sua attività artistica come pittore nel 1962. Nel 1978 intraprende l’attività di scrittore e pubblicista con alcuni libri reportage come “Signurì, Signurì. Tra gli scolari della Napoli che non conta“, “Cerco un paese innocente“, due raccolte di racconti: “L’isola davanti al mare” e “I ragazzi non sanno odiare” e una raccolta di poesie, “L’isola non è tua“. Nel 2011 pubblica “Procida nel cuore: la mitica isola negli epistolari di Juliette Bertrand” e nel 2016 il racconto per ragazzi “Il coccio azzurro“.

A cura della redazione di Vivere Procida

copertina libro ''Procida. Palazzo d'Avalos''

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Secondo appuntamento con “A Semmarezio… tra storia e sapori dell’isola”

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

Domani, 13 luglio, secondo appuntamento con la storia, la cultura e i sapori di una delle piazze più belle di Procida: Piazza dei Martiri.

La grancia di Madonna delle Grazie, in collaborazione con l’Associazione Culturale Isola di Graziella, presenta “A Semmarezio…tra storia e sapori dell’isola”.

Si inizia con la presentazione storica della Piazza, a seguire un approfondimento sul personaggio di Graziella, in vista dell’imminente nuova edizione della Sagra del Mare.

Non mancherà, infine, il momento eno-gastronomico con la “salsicciata” e il buon vino della Vigna.

L’evento è patrocinato dal Comune di Procida.

A cura della redazione di Vivere Procida

 

A Semmarezio (13-07-2016)

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia utile
Cosa pensi di questo contenuto?
  • utile 
  • mediocre 
  • noioso 
  • bello 
  • interessante 

Sabato 18 doppio appuntamento con l’arte e la tradizione

COMUNE DI PROCIDA
ASSESSORATO ALLA CULTURA

Sabato 18 giugno, doppio appuntamento con le iniziative culturali dell’estate procidana
Alle 09.30, nella chiesa di Santa Margherita Nuova a Terra Murata, l’associazione culturale Isola di Graziella presenta la premiazione della gara estemporanea di pittura legata alla nuova edizione del Premio Caracalè Juniores, che si è tenuta a Marina Corricella domenica 22 maggio. Sarà inoltre inaugurata la mostra dei lavori che hanno partecipato alla suddetta gara. La mostra resterà aperta fino a fine giugno.

Summer Time CoroAlle ore 20:30 a Casale Vascello il Coro Polifonico San Leonardo, diretto dal Maestro Aldo De Vero, presenta “Summer Time – Quando la musica
danza con la voce
”, un concerto-evento con canzoni del repertorio pop e rock, tratte dai musical e colonne sonore cinematografiche.

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • interessante 
  • mediocre 
  • utile 
  • noioso