Decoriamoci

24 febbraio 2017: Giornata Nazionale del Risparmio Energetico. Procida c’è!

 

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Nell’ambito della Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli stili di vita sostenibili, anche Procida parteciperà alla tredicesima edizione di “M’Illumino di Meno”.

Alle ore 12.00 i pubblici esercizi e le istituzioni aderenti spegneranno i propri dispositivi.

Alle 19.00 i bambini di DecoriamoCi accenderanno le candele realizzate e spegneranno le luci di casa.

Verranno spenti i fari che illuminano il complesso dell’ex Carcere di Terra Murata.

Chiunque può attuare una forma creativa di risparmio e condivisione e, se vuole, mandare foto sulla pagina dell’evento Facebook DecoriamoCi per M’Illumino di Meno.

 

A cura di Vivere Procida

 

 

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Il 24 febbraio Procida aderirà all’ iniziativa “M’illumino di Meno”

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Il Comune di Procida aderisce  alla iniziativa europea M’illumino di Meno patrocinata dalla Camera del Senato, dei Deputati e dal Ministero dell’Ambiente, nata per sensibilizzare tutti i cittadini  al risparmio energetico.

Lanciata nel 2005 da Rai Radio 2 questa proposta ha trovato vasta accoglienza tra le istituzioni delle nazioni europee.  Tra i luoghi e i monumenti rimasti al buio vi sono il Duomo di Milano, il Colosseo, l’Arena di Verona, la Tour Eiffel a Parigi, la Custom House a Dublino, il Foreign Office a Londra.

Dal 2015 anche tutte le scuole italiane sono invitate a partecipare all’iniziativa.

L’Amministrazione Comunale di Procida  su proposta dell’Assessorato all’Ambiente e della Consigliera delegata al Decoro Urbano, unitamente ai volontari dell’Assessorato partecipato, aderisce alla manifestazione nazionale del giorno 24 febbraio 2017 invitando tutte le altre Istituzioni  ed Enti presenti  sul territorio a partecipare a questa iniziativa simbolica ma densa di contenuti sociali, civici ed educativi.

Quel giorno si spegneranno, dalla ore 12,00 alle 12,05, tutti i dispositivi elettrici e si attueranno forma creative di risparmio energetico, condividendo nello stesso tempo un gesto simbolico contro lo spreco delle risorse.

A tal fine, domenica 19 febbraio 2017, con l’aiuto dei volontari dell’Assesorato partecipato Ambiente Decoro, si darà vita ad un evento di decoro creativo, denominato DecoriamoCi per M’illumino di Meno 2017, realizzando lavori di riciclo  per la produzione di piccole candele e condividendo uno scambio di giocattoli usati, ma anche un passaggio in auto, organizzando cene collettive nei condomini e nei caseggiati, mettendo a disposizione dei vicini la propria rete internet e condividendo con gli altri qualche propria risorsa.

Spegneremo poi nelle nostre case  ogni dispositivo elettrico in quei 5 minuti del giorno 24 febbraio 2017 in segno di una convinta partecipazione alla campagna contro ogni spreco.

Tutti i procidani sono invitati a partecipare a questa grande manifestazione  che vuole soprattutto promuovere una cultura di comunione tra le persone e  una maggiore sobrietà nell’uso delle nostre risorse energetiche.

A cura di Vivere Procida 

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

DecoriamoCi il Natale

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

In occasione dell’ approssimarsi del periodo natalizio torna anche quest’anno DecoriamoCi il Natale, l’appuntamento riservato ai più piccoli per recuperare e riciclare materiali e creare decorazioni natalizie.

Insieme ai bambini dai 6 ai 10 anni,  la nostra più grande risorsa umana, il primo incontro si terrà domenica 27 novembre alle ore 16.00 nella Sala Consiliare del Comune di Procida.

Gli oggetti e i materiali ricercati sono: perline, corallini, nastrini, piccoli accessori da decoro facilmente recuperabili nelle nostre case, anime di cartone della carta igienica e dei rotoli da cucina, forbici dalle punte arrotondate e tutto quello che risultare utile a decorare.

decoriamoci-il-natale-2016

A cura della Redazione di VivereProcida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Non c’è Ambiente “sano” senza Decoro… Non c’è Decoro senza un Ambiente “sano”

13 marzo 2016

Domenica 13 marzo 2016, il gruppo dell’Assessorato partecipato “Ambiente e Decoro” si è radunato al “Belvedere della Chiaia” per accogliere concittadini (soprattutto i più piccoli) desiderosi di andare incontro alla Primavera.

“DecoriamoCi a Primavera”, il primo appuntamento sul territorio, per le strade dei quartieri e delle nostre Grancie.

Scopo dell’incontro è stato proprio quello di sensibilizzare i più piccoli e meno piccoli al “bene comune”, cercando di promuovere e far crescere senso di responsabilità nei confronti dell’ambiente e del territorio.

I volontari dotati di piccoli attrezzi da giardinaggio e guantini… insieme ai propri genitori, zii e amici si sono presi cura delle “aiuole di Pizzaco”, dei muri abbandonati e ricoperti dalle erbacce, hanno potato e recuperato qualche pianta abbandonata all’incuria e, dove era possibile, piantato fiori colorati (come i colori della vita che rappresentano) e piante aromatiche dei nostri climi e delle nostre terre (le indicazioni e i suggerimenti sono stati raccolti da persone specializzate del settore).

Dopo l’importante lavoro di pulizia e cura, i bambini sono stati coinvolti in un gioco altamente educativo: “Bowling dei comportamenti virtuosi”.

 Forte l’entusiasmo, la partecipazione e la curiosità. Importante la tifoseria e straordinari i messaggi trasmessi.

Successivamente hanno condiviso il momento della merenda (gentilmente offerta dalla pizzeria del quartiere ).

A conclusione un momento di confronto e feed- back sul pomeriggio trascorso e sulle iniziative future. Anche questa volta molti i partecipanti che hanno risposto positivamente all’iniziativa: segnale importante che ci fa proseguire con passione e determinazione.

Altri “DecoriamoCi”, altre iniziative ci aspettano per questa Primavera… tutte volte all’impegno, alla condivisione e alla valorizzazione della nostra Isola.

I miei ringraziamenti vanno a tutti il gruppo dell’Assessorato partecipato che accompagnano me ed il Vicesindaco in queste iniziative del “decoro”, ai bambini… ai genitori e ai sostenitori “attivi” e “passivi”… a chi ci osserva e segue da lontano e che  invitiamo a scendere  in campo nei prossimi appuntamenti!

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • bello 
  • mediocre 
  • utile 
  • noioso 

DecoriamoCi l’isola a Primavera

 

decoriamoci la primavera

Nell’imminenza della Primavera prosegue l’impegno del Comune di Procida nel progetto “DecoriamoCi l’isola”. Un impegno che ha già offerto momenti di grande valenza educativa e formativa per  grandi e piccoli.

Per troppo tempo abbiamo abbandonato come cittadini l’isola dove siamo nati all’incuria, pensando che i luoghi pubblici non hanno bisogno del nostro impegno e che spetta ad altri pulirli.

Il progetto “DecoriamoCi l’isola” recupera una dimensione di appartenenza vitale a Procida, e  in quanto procidani vogliamo prendercene cura  per lasciarla  alle nuove generazioni arricchita dal nostro impegno e dal nostro amore.

Noi tutti abbiamo il dovere di  rigenerarla con la nostra sensibilità al bello e all’armonia. Ed è quanto l’Assessore delegato all’Ambiente, Titta Lubrano Lavadera e la Consigliere delegata al Decoro, Sara Esposito, stanno cercando di recuperare nella nostra cultura.  Per molti decenni  l’isola ha visto il cittadino lontano dagli spazi vitali dell’isola:  strade, piazze,  belvederi, casali… essi  sono i luoghi  per  i cittadini che possono ritrovarsi  insieme come membri della collettività,  nella condivisione di momenti di intensa partecipazione e riscoprendo le proprie radici e la propria storia.

Procida oggi è grata a quanti si preoccupano di darle quel decoro che le spetta e non può che essere fiera di tanti suoi figli che con attrezzi di giardinaggio, colori, fantasia e creatività,  domenica 13  marzo 2016 alle ore 16, si porteranno  sul Belvedere  sulla Chiaia, uno dei posti più belli dell’isola,  per lanciare un invito alla bellezza  nella suggestione e nell’incanto di uno scenario tra i più belli al mondo.

Per l’occasione la zona  verrà resa pedonale.

Tutti i cittadini che sentono di dare il loro personale contributo sono vivamente attesi.

 

Dalla redazione di Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 

L’edizione 2016 del Carnevale è alle porte

manifesto del carnevaleFervono le attività nei laboratori creativi dell’Associazione Vivara che ha organizzato per il quarto anno di seguito l’evento in strada, patrocinato dal Comune di Procida,  a cui parteciperanno scuole, associazioni e chiunque voglia festeggiare una  delle festività più allegre e attese dell’anno, non solo da bambini e adolescenti.

Il tema che quest’anno animerà la parata è l’isola che si apre al mondo, ai popoli e alla “diversità”,  e afferma con forza la sostanziale uguaglianza di tutti gli uomini della Terra dietro le differenze solo apparenti: “IsolaMondo” è lo slogan ispiratore di carri, maschere, canti e balli.

A conferma di quest’apertura, il carnevale di Procida si aggancia al carnevale di Scampia del Gridas (Gruppo risveglio dal sonno), giunto alla XXXIV edizione, ed è in rete con gli altri carnevali sociali di Napoli e provincia. Tra i propositi degli organizzatori dell’Associazione Vivara, vi è quello di rivalutare il senso del carnevale come occasione di festa, ma anche di denuncia sociale, arrivando a usare le maschere in funzione critica e di riflessione.

Come sottolinea Gianni Scotto di Carlo, il consigliere comunale che ha coordinato tutti i gruppi coinvolti nella manifestazione procidana “si vuole riportare il carnevale in strada, rinforzare una tradizione, favorire quella partecipazione dei cittadini che è il presupposto da cui nasce il programma politico della nuova amministrazione”.  

Il corteo mascherato partirà domenica da Piazza della Repubblica alle ore 15, diretto a Marina Chiaiolella, ma –attenzione!- l’appuntamento è alle 14,30 per il trucco delle ragazze di Enjoy animazione.

Contribuiranno all’evento: l’associazione “Procida è” con un carro che si inserirà nel corteo alla Rotonda; la grancia della Chiaiolella e l’associazione  “Borgo marinaro” che offriranno leccornie ai partecipanti stremati all’arrivo; i gruppi “Nati per leggere” e “Decoriamoci”. Sarà presente l’asino Gennarino!   

Lungo il percorso si esibiranno i giocolieri del “Circolaccio” e alla Chiaiolella il gruppo Bestia Carenne terrà uno spettacolo musicale. I festeggiamenti proseguiranno fino a notte fonda e riprenderanno la sera di martedì con una festa in piazza della Repubblica organizzata dall’associazione “Artistika”.

E intanto, aspettando domenica,  prima di perderci nei colori e nelle risate del carnevale, tra le maschere, i carri e le sculture di palloncini di Enjoy animazione, nei laboratori creativi si esercita la manualità e l’immaginazione, si pratica il riciclo dei materiali, ci si incontra, di ogni età. 

.

 A cura della Redazione Vivere Procida