ecologia

Raccolta Rifiuti Inerti

 
Comunicato stampa del Comune di Procida
 
 

Venerdì 19 maggio p.v. dalle ore 8.30 alle ore 12.00 saranno raccolti rifiuti inerti da demolizione/costruzione provenienti da utenze domestiche (Codice CER 170904).

Tale possibilità è offerta dal Comune di Procida a tutti i privati cittadini che ne avessero necessità, in via eccezionale ed in forma gratuita, nei limiti di 3 secchi da 40 litri circa (pari a 3 mastellotti utilizzati in edilizia della capienza di 0,04 mc ciascuno) ad utenza, previa sottoscrizione di dichiarazione attestante la produzione propria e domestica del rifiuto, il non intervento di imprese ed il trasporto con mezzi propri.

Allo scopo sarà posizionato un mezzo su via IV novembre, nei pressi del Centro di Raccolta Comunale.

Si raccomanda il rispetto delle quantità per la fornitura di un buon servizio.

La dichiarazione da compilare si può scaricare dalla home page del sito del Comune: http://www.comune.procida.na.it/index.php?action=index&p=1&art=76.

 

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

DecoriamoCi l’isola a Primavera

 

decoriamoci la primavera

Nell’imminenza della Primavera prosegue l’impegno del Comune di Procida nel progetto “DecoriamoCi l’isola”. Un impegno che ha già offerto momenti di grande valenza educativa e formativa per  grandi e piccoli.

Per troppo tempo abbiamo abbandonato come cittadini l’isola dove siamo nati all’incuria, pensando che i luoghi pubblici non hanno bisogno del nostro impegno e che spetta ad altri pulirli.

Il progetto “DecoriamoCi l’isola” recupera una dimensione di appartenenza vitale a Procida, e  in quanto procidani vogliamo prendercene cura  per lasciarla  alle nuove generazioni arricchita dal nostro impegno e dal nostro amore.

Noi tutti abbiamo il dovere di  rigenerarla con la nostra sensibilità al bello e all’armonia. Ed è quanto l’Assessore delegato all’Ambiente, Titta Lubrano Lavadera e la Consigliere delegata al Decoro, Sara Esposito, stanno cercando di recuperare nella nostra cultura.  Per molti decenni  l’isola ha visto il cittadino lontano dagli spazi vitali dell’isola:  strade, piazze,  belvederi, casali… essi  sono i luoghi  per  i cittadini che possono ritrovarsi  insieme come membri della collettività,  nella condivisione di momenti di intensa partecipazione e riscoprendo le proprie radici e la propria storia.

Procida oggi è grata a quanti si preoccupano di darle quel decoro che le spetta e non può che essere fiera di tanti suoi figli che con attrezzi di giardinaggio, colori, fantasia e creatività,  domenica 13  marzo 2016 alle ore 16, si porteranno  sul Belvedere  sulla Chiaia, uno dei posti più belli dell’isola,  per lanciare un invito alla bellezza  nella suggestione e nell’incanto di uno scenario tra i più belli al mondo.

Per l’occasione la zona  verrà resa pedonale.

Tutti i cittadini che sentono di dare il loro personale contributo sono vivamente attesi.

 

Dalla redazione di Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 

Sulla strada della Procida che Vorremmo

ecologia e risparmio

A giorni arriverà nelle case dei cittadini, la richiesta di pagamento della Tassa Rifiuti (Ta.Ri.) da parte dell’amministrazione comunale. Che ci piaccia o no, si tratta del contributo richiesto ad ogni cittadino per finanziare il servizio di raccolta e trasporto sulla terraferma dei nostri rifiuti. Un servizio oneroso, che costa complessivamente circa 3 milioni di euro all’anno.

Come viene sottolineato nel volantino che sarà distribuito, l’obiettivo è assolutamente quello di ridurre questa spesa e abbiamo fiducia che i nuovi amministratori si impegneranno nel ricercare soluzioni tecniche vantaggiose per le varie problematiche che il servizio presenta.

Ma che cosa può fare il cittadino, dal canto suo, per contribuire a ridurre questa cifra esorbitante?

Di sicuro – non ci si stancherà mai di ripeterlo - adottare delle buone pratiche quotidiane per ridurre la quantità di rifiuti prodotta, oltre a mettere in  atto una efficace raccolta differenziata. Dal momento che i risultati raggiunti possono essere senz’altro migliorati, il volantino contiene un promemoria per ricordare come è organizzato il servizio di raccolta, i giorni in cui vanno conferiti i diversi materiali e anche i comportamenti scorretti per i quali sono previste delle sanzioni.

Cerchiamo di fare del nostro meglio senza biasimare chi, per i più svariati motivi, non riesce ancora a rispettare al meglio queste regole; invece,  con l’esempio e l’entusiasmo, facciamo in modo di contagiare tutti in un processo virtuoso di buone pratiche.

Rispettare l’ambiente in cui viviamo, per lasciarlo sano a chi verrà dopo di noi, non è una vuota formula retorica: la Terra ha bisogno realmente di mantenersi in buona salute per continuare ad ospitarci.

 

 A cura della redazione Vivere Procida


 

Scopri i nuovi contenuti nella pagina dedicata alla Raccolta Differenziata:
una piccola anticipazione dell'opuscolo che accompagnerà la TA.RI.

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 

 

Concorso “Procida si Illumina”

Si invitano tutti i cittadini a collaborare per rendere l’isola più accogliente in occasione delle festività natalizie allestendo con luci e decorazioni, visibili dalla pubblica strada, le loro abitazioni e/o i loro spazi esterni (giardini, alberi, siepi). Una commissione esaminerà questi addobbi e li valuterà in base alla loro originalità, all’utilizzo di materiale riciclato, all’attenzione al risparmio energetico e, ovviamente, ne considererà i contenuti artistici, la valorizzazione e il rispetto degli spazi architettonici e/o naturalistici in cui sono inseriti. Tutte le opere verranno fotografate e pubblicate nella pagina facebook del Comune di Procida. Ai due vincitori per la migliore decorazione dell’abitazione e per quella dello spazio esterno andranno due cesti biologici, il primo di prodotti alimentari e il secondo di prodotti per il giardinaggio e l’agricoltura. Si può partecipare iscrivendosi presso l’Ufficio Turismo (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12) oppure chiamando lo 0818109204, la partecipazione è gratuita.  

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello