giovani

“Fine Pena Mai”: da domani lo spettacolo teatrale itinerante a Palazzo d’Avalos

Da giovedì 18 a domenica 21 maggio Palazzo d’Avalos ospiterà uno spettacolo teatrale itinerante unico nel suo genere: “Fine Pena Mai”, ideato e diretto dal giovane Marco Musto. Le stanze, i corridoi, gli spazi dell’ex Penitenziario procidano si riempiranno di quei personaggi che lo hanno reso “celebre” negli ultimi due secoli.

Con due rappresentazioni al giorno, uno al tramonto (alle 19:30) e uno alle 21:30 con ombre e luci artificiali, gli spettatori potranno scegliere il grado di suggestione offerto da una struttura che ha scritto pagine indelebili nella storia di Procida.  

''Carcere in Motion'', Ph. Simona Florentino

(Ph. Simona Florentino)

«Si tratta di un progetto che stiamo provando da 9 mesi» spiega Marco: «Abbiamo iniziato a settembre. Ma prima di scrivere il copione, abbiamo svolto un denso lavoro di documentazione, con interviste a persone che in un modo o nell’altro hanno vissuto il Carcere, come Gigi Bellini, la signora Adriana Balestrieri (moglie di un Agente di Custodia), il dottor Giacomo Retaggio, un ex detenuto. Abbiamo letto il libro del dottore, “L’Isola nell’Isola”, il libro di Monsignor Luigi Fasanaro “Chi li Ricorda?” e parte del libro di Franca Assante “La Regina delle Galere”, fonti molto attendibili. E poi ho scritto la maggior parte dei testi, che sono tutti inediti e raccontano la vita all’interno di Palazzo d’Avalos quando era il Carcere di Procida. Lo spettacolo sarà ambientato negli anni 70 e mostrerà soprattutto il rapporto tra Agenti di Custodia e detenuti, la quotidianità di un Istituto di Pena, e poi delle storie particolari, come quella del Duca Sigismondo di Castromediano, del detenuto comune Francesco Venosca e di Gigi Bellini. Perché “particolari”? Perché queste tre storie sono ambientate “fuori epoca”, nell’ 800 i primi due e alla fine degli anni 40 del ‘900 la vicenda di Gigi».

L’obiettivo, precisa il giovane Musto – il quale non è alla prima prova da regista: nel 2015, infatti, ha diretto e interpretato “Filumena Marturano”, il capolavoro di Eduardo De Filippo – è quello di «far rivivere un luogo già di per sé molto bello, ma “spoglio” di quei personaggi che lo rendevano vivo», e quindi creare un ambiente verosimile al periodo in cui il Penitenziario a Procida era ancora attivo.

Ma Fine Pena Mai è prima di tutto uno spettacolo teatrale itinerante. «È come se il pubblico facesse una passeggiata nel Carcere e a un certo punto incontrasse i personaggi che lo hanno animato. Ci saranno anche tappe in cui gli spettatori si potranno sedere e assistere alle scene».

Il percorso è stato creato ad hoc per poter essere fruito dagli spettatori. Il pubblico visiterà tutto l’intero Palazzo d’Avalos, illuminato per l’occasione e arricchito dalla presenza di figuranti vestiti con gli abiti d’epoca. «Sarà un’esperienza molto evocativa ed emozionante», aggiunge Marco. 

È stato girato anche un trailer con alcuni dei veri protagonisti della vita all’interno del Carcere e i loro corrispettivi interpreti nello spettacolo. Il trailer ha avuto molto successo online e lo si può trovare cliccando sul link: https://vimeo.com/213639500. Inoltre, la giovane fotografa Simona Florentino, vincitrice della Prima Edizione del Premio Caracalè 2015, ha realizzato un servizio fotografico intitolato “Carcere in Motion” pubblicato sulla pagina Facebook dedicata allo spettacolo: FINE PENA MAI(https://www.facebook.com/finepenamai.procida/posts/1892061617716876), con una dettagliata descrizione.

Anche se saranno previste delle date anche nei prossimi mesi di giugno, luglio e agosto, affrettiamoci a prenotare, perché il numero di posti è limitato: massimo 30 persone. Le prenotazioni si possono effettuare contattando il numero 3472135398 (anche via WhatsApp), tramite email, all’indirizzo: finepenamai.procida@gmail.com, o inviando un messaggio in privato alla pagina Facebook.

 

 

A cura della Redazione di Vivere Procida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Mercoledì 15 febbraio presentazione del Bando “Ben-Essere Giovani/Organizziamoci”

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Mercoledì 15 febbraio alle ore 10.00 presso la Cappella della Purità – ex Conservatorio delle Orfane – a Terra Murata, l’Assessore regionale Serena Angioli, Assessore ai Fondi Europei, alle  Politiche Giovanili, alla Cooperazione europea e bacino euro-mediterraneo, l’Onorevole Antonio Marciano, Questore alle Finanze e Consigliere regionale, il Dottor Umberto Minopoli, Presidente di Sviluppo Campania e la Dottoressa Regina Milo, Coordinatrice ANCI Giovani Campania presenteranno il Bando Ben-Essere Giovani/Organizziamoci ai Comuni delle isole del Golfo.  

La mattinata proseguirà con una tavola rotonda in cui tutti gli amministratori delle isole interverranno per rappresentare la realtà dei giovani isolani.

L’Assessore Rossella Lauro del Comune di Procida ha dichiarato: “Un momento di confronto con la Regione è fondamentale per focalizzare l’attenzione sulle problematiche dei nostri giovani che ogni giorno affrontano numerose difficoltà per proseguire gli studi, per lavorare, oppure per seguire una propria passione. L’incontro ha l’obiettivo di attivare delle politiche in favore dei nostri ragazzi che spesso sono costretti ad andare via dall’ isola per cercare altrove risposte ai loro bisogni”.

L’incontro è aperto al pubblico e sono invitati i giovani, le associazioni e le imprese interessate al Bando Ben-Essere Giovani/Organizziamoci.  

 

A cura di Vivere Procida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Lunedi 13 febbraio presentazione del libro: “Cuore di pugile” di Cristina Zagaria

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Lunedi 13 febbraio alle ore 11.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Procida sarà presentato il libro “Cuore di pugile, una farfalla sul ring” (edito da PIEMME) di Cristina Zagaria, giornalista di Repubblica

E’ la vera storia di una ragazza della provincia di Napoli, Irma Testa, la prima donna italiana a partecipare alle Olimpiadi di pugilato.

La prima volta che Irma entra in palestra, il maestro la caccia. “Il pugilato non fa per te” le dice. Anche la seconda volta. Dalla terza volta in poi, le cose cambiano. Fino all’ultimatum: “Hai una settimana, poi sali sul ring. E sei o dentro o fuori“.

Appena mette piede sul tappeto blu del ring, Irma combatte d’istinto, non segue nessuna regola, si sente libera, si muove come una farfalla impazzita. E’ in quel momento che scopre di essere un pugile.  E da allora quella ragazzina con lo sguardo dolce e spaventato non hai mai smesso di combattere. Solo sul ring sente di essere se stessa e, sfida dopo sfida, a soli 17 anni vince i Campionati mondiali juniores. E non si ferma più, perché ormai a Irma sono spuntate le ali. 

Interverranno la Preside dell’ IISS “Francesco Caracciolo – Giovanni da Procida” dottoressa Maria Saletta Longobardo, la professoressa Chiara Lubrano Lavadera, la dottoressa Rossella Lauro, Assessore alle politiche giovanili e la dottoressa Sara Esposito, Consigliere delegato al Decoro Urbano. Moderano: l’Assessore Antonio Carannante e Vincenzo Scotto di Fasano. Saranno presenti gli studenti dell’Istituto superiore di Procida. La cittadinanza è invitata a partecipare. 

A cura di Vivere Procida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

“Benessere Giovani – Organizziamoci”, manifestazione di interesse per Associazioni e Imprese

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Il Comune di Procida intende partecipare all’Avviso Pubblico della Regione Campania “Benessere Giovani-Organizziamoci” al fine di organizzare sul territorio attività laboratoriali che favoriscano l’aggregazione giovanile, il riuso e/o il recupero  di immobili comunali per orientare, accompagnare e consolidare le aspirazioni dei giovani nel loro passaggio alla vita adulta, rendendo i territori più attrattivo e in grado di offrire opportunità di integrazione e lavoro per i giovani di età compresa tra i 16 e i 35 anni.

A tal fine ha approvato il Progetto “ENERGIE-SINERGICHE “ che prevede come Partner:  associazioni giovanili del territorio, associazioni del terzo settore, organismi accreditati per la formazione, associazioni culturali e sportive, nonché soggetti privati  non aventi scopo di lucro e imprese.

Tutti questi soggetti che intendono concorrere a tale partenariato dovranno presentare domanda , in busta chiusa, con relativa documentazione entro le ore 12 del 20 febbraio 2017.

I documenti da presentare sono i seguenti:

  • Istanza di partecipazione (secondo lo schema allegato al bando)
  • Fotocopia documento di riconoscimento del legale rappresentante
  • Scheda Partner (secondo lo schema allegato al Bando)
  • Statuto
  • Atto Costitutivo
  • Curriculum.

L’Assessore Rossella Lauro: “Domani, giovedì 9 febbraio, alle ore 18.00 tutti i ragazzi, le associazioni e le imprese, interessate al Progetto che presenteremo alla Regione Campania, sono invitati a partecipare all’incontro organizzato in Sala Consiliare.

Daremo maggiori informazioni sulle modalità per partecipare alla Manifestazione e ascolteremo i contribuiti per arricchire la proposta progettuale. Inoltre, mercoledì 15 febbraio alle ore 10.00 nella nostra isola verrà presentato il Bando Ben-Essere Giovani/Organizziamoci con l’Assessore regionale Serena Angioli, il Consigliere Regionale On. Antonio Marciano, il Presidente di Sviluppo Campania, Umberto Minopoli, e la coordinatrice di Anci Giovani Campania, Regina Milo. Interverranno anche le amministratori delle isole di Ischia e Capri per approfondire la tematica dei Giovani Isolano.”

L’Ufficio Comunale per le politiche giovanili e l’Assessore Rossella Lauro sono a disposizione dei cittadini per ogni altra informazione.

A cura di Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 

Incontro del Sindaco con l’Istituto Superiore sul tema della mobilità

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Si è realizzato nei giorni scorsi, nella Sala Consiliare, l’atteso incontro tra il Sindaco Raimondo Ambrosino e i rappresentanti dell’Istituto Superiore di Procida. Preseti la Dirigente Maria Saletta Longobardo, un buon numero di Docenti e numerosi studenti in rappresentanza delle classi. Erano inoltre stati invitati anche i residenti nel vicoletto comunale che da via P. Umberto conduce all’Istituto Nautico.

L’argomento all’ordine del giorno era “la mobilità sul territorio”, con esplicito riferimento alla decisione presa dall’Amministrazione di chiudere al traffico  – com’era già nel passato –  il vicoletto, per l’insostenibile situazione ambientale venutasi a creare, dato l’enorme numero di motoveicoli e automezzi che si inoltravano in esso, con forti danni ambientali ed ecologici.

Infatti, dopo numerosi tentativi di dissuasione da parte della Polizia Municipale durata circa due mesi, è stato ripristinato il divieto di accesso con l’ eccezione per i pochi residenti, i quali però hanno accettato di non usare i propri automezzi negli orari di ingresso e di uscita degli studenti pedoni.

Il Sindaco ha assicurato un aumento dei parcheggi per motorini a Marina Grande, lato Est, nei pressi dell’ingresso principale dell’Istituto.

Egli inoltre, di fronte ad alcuni interventi molto critici nei confronti del provvedimento, ha precisato che esso non è un provvedimento isolato, ma si inserisce  in un piano globale per l’isola per una tutela della circolazione nel pieno rispetto della carta dei diritti europei  dei pedoni: aumento delle strisce blu in molte strade, eliminazione delle strisce bianche in via Libertà, zone a traffico limitato, zone pedonali, aumento delle fasce orarie pedonali nei periodi estivi.

Il dibattito è stato vivace e stimolante, ma sempre  nel rispetto delle posizioni, e gli studenti si sono mostrati interessati al grave  problema della mobilità, ritenendolo uno dei più importanti per l’isola.

Il Sindaco, inoltre,  ha ribadito che  l’Amministratore deve guardare i problemi sempre in un ottica generale e non individualistica, nella ricerca di quel “bene comune” tante volte sbandierato invano, che chiede però sempre qualche limitazione.

Concludendo l’incontro, il Sindaco ha affermato che di fonte alle problematiche controverse e lì dove emergono diversità di posizioni è necessario portare avanti un confronto aperto e leale, civile e democratico, per addivenire ad una soluzione sempre più partecipata.

Veniva, infine, auspicata la possibilità di altri confronti su tematiche diverse tra l’Istituzione Comune di Procida e l’Istituzione Scuola Superiore “F. Caracciolo – G. Da Procida”.

 

A cura di Vivere Procida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Premio Valeria Solesin, un’opportunità per studentesse e studenti universitari

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Il Forum della Meritocrazia e Allianz Global Assistance, con il patrocinio del Comune di Milano, hanno indetto un concorso accademico intitolato a Valeria Solesin, la giovane ricercatrice italiana scomparsa durante gli attentati al teatro Bataclan di Parigi il 13 novembre di un anno fa.premio_valeria_solesin

«Oltre a ricordare il contributo della ricercatrice nell’analizzare il ruolo delle donne nella società, divise tra famiglia e lavoro», sottolineano gli organizzatori, questo riconoscimento «mira a proporre una piattaforma per un dialogo sul tema del genere in Italia e a livello internazionale, proponendo spunti di riflessione e buone pratiche su come favorire un’organizzazione e una cultura inclusiva».

forum-della-meritocrazia-2Un’opportunità per studentesse e studenti di tutte le Università italiane che potranno partecipare con le loro tesi discusse entro il 31 luglio del 2017 e non prima del gennaio 2015.

Le tesi, che dovranno avere come argomento l’analisi del mercato del lavoro in un’ottica di genere, da una prospettiva demografica, socio-economica o giuridica, saranno valutate da un Comitato Scientifico composto da esperti e docenti in materie socio-economiche e giuridiche provenienti da Atenei di tutta Italia.Logo AGA 4c

La domanda di partecipazione, insieme alla documentazione indicata nel bando, dovranno essere inviate via e-mail al seguente indirizzo: premiosolesin@forumdellameritocrazia.it segnalando come oggetto “Premio Valeria Solesin e aggiungendo il proprio nome e cognome.

A novembre 2017 si terrà la cerimonia di premiazione, in cui i vincitori avranno la possibilità di esporre pubblicamente i loro elaborati.

Per saperne di più:

https://www.cliclavoro.gov.it/primo-piano/Pagine/Un-premio-di-laurea-sul-talento-femminile.aspx

http://www.forumdellameritocrazia.it/premio_solesin.aspx

 

 

A cura della Redazione di VivereProcida.it

 

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Programma Garanzia Giovani: Il Centro per l’Impiego di Pozzuoli incontra i giovani

Poster per il progetto Garanzia Giovani

Tutti i giovani di età compresa tra i  15 e i 29 anni, sono invitati a partecipare lunedì prossimo, il 30  dicembre, all’incontro informativo sul Programma Garanzia Giovani che si terrà alle ore 10,00 presso la Sala Consiliare del Comune di Procida. 

Anche se il Programma si rivolge a giovani non impegnati negli studi  né in attività lavorative, sarebbe opportuno che anche studenti e lavoratori venissero a conoscenza di questa importante opportunità, anche solo per acquisire informazioni e divulgarle presso amici e conoscenti potenzialmente interessati.

Il Programma, infatti, promuove percorsi di inserimento lavorativo e il finanziamento di tirocini, che potrebbero consentire a molti di uscire dallo stallo della difficoltà di accedere al mondo del lavoro.

L’appuntamento di lunedì è il primo di tre incontri con il Centro per l’Impiego di Pozzuoli, che ha assunto l’incarico di offrire ai giovani l’assistenza necessaria per avviare dei tirocini formativi e di orientamento presso il Comune. 

Secondo il piano della Regione Campania, i  tirocinanti saranno ospitati per almeno sei mesi con costi di indennizzo pari a € 500,00 mensili erogati dall’INPS, ma soprattutto, potranno usufruire di un programma personalizzato e acquisire esperienza nella ricerca del lavoro.

 

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante