Nati per Leggere

Lettera alle famiglie per il Premio Nati per Leggere 2017

COMUNICATO STAMPA

COMUNE DI PROCIDA

 

Care famiglie, stanno per cominciare gli incontri dedicati al Premio Nati per Leggere 2017.

I 10 libri più interessanti degli ultimi 2 anni, candidati dalle case editrici italiane dedicate all’infanzia, e selezionati dall’Associazione Pediatri, dall’Associazione Bibliotecari e dal Centro per la Salute del Bambino, stanno per essere giudicati da migliaia di bambini in tutta la penisola.

Quest’anno anche i bambini di Procida possono partecipare, insieme ad un familiare, e far parte ufficialmente della giuria.

E’ una bella occasione per leggere insieme il meglio dell’editoria, per avvicinarsi a temi di attualità, per fare l’esperienza di cittadinanza attiva, esprimendo il proprio voto, con tanto di foglio elettorale, cabina e urna.

Noi volontarie siamo molto felici di condividere con voi quest’esperienza, e vi chiediamo un piccolo aiuto nella diffusione, non essendo ancora tanti i genitori che conoscono Nati per Leggere e il Punto Lettura.

Per farlo potete girare questa mail a famiglie che conoscete o invitare ad iscriversi al gruppo Facebook Amici di Nati per Leggere Procida.

L’esperienza è diretta a bambini dai 3 ai 6 anni, accompagnati da un adulto che possa condividere con l’esperienza.

Allora forza!!!! Far parte della giuria significa scegliere il libro per bambini (3-6 anni) più bello dell’anno. 

I voti raccolti nel Punto Lettura NpL di Procida, insieme a quelli di altri presidi e Punti Lettura della Campania, saranno elaborati insieme a quelli di Torino, Roma, Iglesias-Carbonia, Monza, Genova.

Far parte delle giurie vuol dire quindi conoscere nuove storie ed esercitare il #dirittoallestorie sentendosi parte di un progetto comune.

Al Punto Lettura Nati per Leggere di Procida presso l’ex chiesa di San Giacomo i sabato di marzo (10.30 – 12.30) saranno dedicati alla lettura dei 10 albi in concorso e l’ultimo sabato si voterà!

Occhi, orecchie, cuori aperti!

IMPORTANTE! Prenotatevi direttamente sabato mattina o scriveteci a:
procida@nplcampania.it

Volontarie Nati per Leggere Procida

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Inaugurazione del Punto Lettura “Nati per Leggere” nella ex Chiesa di San Giacomo

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

 

Sabato 10 dicembre 2016 alle ore 10, presso l’ex Chiesa di San Giacomo a Procida (NA), sarà inaugurato il Punto Lettura Nati per Leggere, uno spazio del Presidio locale NpL Campania di Procida dedicato alle famiglie in cui bambini e genitori potranno ascoltare le letture #abassavoce donate dai volontari NpL di Procida.

La promozione della lettura in famiglia ai bambini da 0 a 6 anni è il cuore del programma Nati per Leggere che dal 1999 promuove il diritto alle storie come occasione di sviluppo affettivo e cognitivo in ogni bambino.

Nati per Leggere è un programma promosso dall’alleanza tra bibliotecari e pediatri attraverso le seguenti associazioni: l’Associazione Culturale Pediatri – ACP l’Associazione Italiana Biblioteche – AIB e il Centro per la Salute del Bambino – ONLUS – CSB.

All’inaugurazione, prevista alle ore 10.00 nella ex Chiesa di San Giacomo, interverranno il Sindaco Dott. Raimondo Ambrosino, l’Assessore Rossella Lauro, la referente Nati per Leggere Campania – Area Flegrea Rosa Spinelli e la referente regionale Nati per Leggere Campania Tiziana Cristiani.

Dopo i saluti, il benvenuto alle famiglie, la presentazione del Programma Nati per Leggere, alle 11.00 le volontarie si alterneranno nella lettura di storie selezionate nella bibliografia nazionale Nati per Leggere; seguiranno le letture in autonomia dei bambini con mamma, papà, zio, nonna… un’occasione per dimostrare quello che avverrà nel Punto Lettura durante gli incontri che via via si programmeranno.

Uno spazio accogliente adatto ai più piccoli con cuscini, tappeti per ascoltare le storie tra le braccia dei genitori, uno spazio dedicato alle mamme in dolce attesa perché l’esposizione precoce alla lettura avviene anche dal pancione, uno spazio dedicato alle famiglie perché leggere insieme è una opportunità di relazione tra bambino e genitori.

Il Punto Lettura dal 4 gennaio 2017 sarà aperto il mercoledì pomeriggio per le famiglie con bambini 0-3 anni e il sabato mattina per le famiglie con bambini dai 3 anni con orari che saranno resi pubblici quanto prima.

Info attività Punto Lettura Nati per Leggere di Procida

procida@nplcampania.it – 3334109254

Gli utenti Facebook potranno anche aderire al gruppo Facebook Amici di Nati per Leggere – Procida.

Per maggiori informazioni sul Programma nazionale Nati per Leggere visita il sito www.natiperleggere.it e la pagina Facebook Nati per Leggere Campania https://www.facebook.com/natiperleggerecampania/

Info: info@nplcampania.it

A cura della Redazione di VivereProcida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia interessante
Cosa pensi di questo contenuto?
  • interessante 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • bello 

Riparte il Programma Nati per Leggere di Procida

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

Dopo la pausa estiva tornano i momenti dedicati alla lettura condivisa tra adulti e bambini promossi dalle volontarie del Presidio Nati per Leggere di Procida.

In questo mese di ottobre sono previsti due appuntamenti per i più piccoli:

–          Sabato 15 ottobre alle 17 presso il Dolce Nido in via Santissima Annunziata 37, con letture dedicate ai bambini di fascia 0-3 anni;

–          Sabato 29 ottobre sempre alle 17, presso la sede de Il Bruco nel Giardino Incantato in via Marcello Scotti 32, con letture dedicate ai bambini dai 3 ai 6 anni.

Nati per Leggere è un programma promosso nel 1999 da realtà scientifiche affermate a livello nazionale come l’Associazione Culturale Pediatri – ACP,  l’Associazione Italiana Biblioteche – AIB e il Centro per la Salute del Bambino – ONLUS – CSB.

L’obiettivo è promuovere la lettura in famiglia fin dalla nascita.

Il Programma è attivo su tutto il territorio nazionale con circa 400 progetti locali che coinvolgono 1195 comuni italiani. I progetti locali sono promossi da bibliotecari, pediatri, educatori, enti pubblici, associazioni culturali e di volontariato.

Il Presidio Nati per Leggere di Procida è stato inaugurato lo scorso 28 febbraio e ha già realizzato diverse iniziative tra marzo e luglio.

«Leggimi subito, leggimi forte
Dimmi ogni nome che apre le porte
Chiama ogni cosa, così il mondo viene
Leggimi tutto, leggimi bene
Dimmi la rosa, dammi la rima
Leggimi in prosa, leggimi prima»

(Filastrocca dei Nati per Leggere, di Bruno Togliolini)

 

A cura della redazione di Vivere Procida

Il logo di Nati per Leggere disegnato da Altan

Il logo di Nati per Leggere disegnato da Altan

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Nati per Leggere: anche a Procida la raccolta di libri per bambini per aiutare le popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016

COMUNICATO STAMPA
COMUNE DI PROCIDA

Come già in occasione dei terremoti dell’Abruzzo e dell’Emilia, il Programma Nati per Leggere si è attivato con una campagna nazionale coordinata dall’AIB a favore delle popolazioni vittime del sisma del 24 agosto 2016. 

La campagna svilupperà diverse linee d’azione tra cui la costituzione delle Biblioteche in campo, piccoli scaffali che saranno allestiti presso i nuclei abitativi provvisori (qui tutte le informazioni http://www.natiperleggere.it/index.php?id=97&tx_ttnews%5Btt_news%5D=233&cHash=af5bfa9344fb5926df66259e3ee532a0). 
Nati per Leggere Campania, attraverso i suoi presidi diffusi in tutta la regione, partecipa con una raccolta di libri nuovi per i bambini della fascia 0/6 anni.
La raccolta ha avuto inizio sabato 1 ottobre presso il punto.Lettura Nati per Leggere PAN | Palazzo Arti Napoli con la mattina di letture #abassavoce PONTI DI STORIE PER LA TERRA CHE TREMA. 
Chi desidera contribuire potrà portare, dalle 10.30 alle 12.30, uno o più libri nuovi per la fascia 0/6 da donare alle Biblioteche in campo.
La raccolta proseguirà per tutto il mese di ottobre: in tutti i Punti Lettura NpL della Campania, nei consueti giorni e orari di attività, sarà possibile portare i libri da donare.

Noi che in Campania sappiamo che cosa significhi quel sottosopra di case, di vite e di storie, vogliamo essere accanto a chi quella notte terribile ha tremato. A più di un mese dal terremoto del 24 agosto proviamo a farlo attraverso le storie che, nel capovolgimento della vita quotidiana e nelle lesioni delle relazioni che legano le persone, possono costruire ponti per sentirsi meno soli e appartenenti a un’unica Storia condivisa
(Nati per Leggere Campania)

L’evento di sabato 1 ottobre al punto.Lettura Nati per Leggere PAN rientra nelle iniziative della GIORNATA NAZIONALE DELLE BIBLIOTECHE BIBLIOPRIDE 2016, promosso dall’AIB http://www.aib.it/attivita/bibliopride/bibliopride2016

PUNTI DI RACCOLTA
– NAPOLI, punto.Lettura NpL PAN mercoledì, giovedì, sabato http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/22701
– CASERTA, Punto Lettura NpL biblioteca comunale A. Ruggiero, il sabato dalle 10.30 alle 12.30
– BENEVENTO, Punto Lettura NpL presso Associazione Beneslan in via Iandoli 2, il sabato dalle 10.00 alle 12.30
– BACOLI (NA), Punto Lettura presso la biblioteca comunale di Villa Cerillo in via Cerillo 57, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00 e il sabato fino alle 12.30
– PROCIDA (NA), il 15 ottobre presso il Dolce Nido e il 29 ottobre presso il nido Bruco nel Giardino Incantato, dalle 17 alle 19.

 
ph. natiperleggere.it

ph. natiperleggere.it

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Inaugurazione del Programma Nati per Leggere: domenica 28 febbraio alle ore 16.00

nati per leggere

Il prossimo 28 febbraio alle 16.00 presso la Casa Comunale di Procida si inaugura la partenza del Programma nazionale di promozione della lettura in famiglia da 0 a 6 anni Nati per Leggere.

Le volontarie sono in fermento e felici di cominciare ad impegnarsi nella costruzione del presidio locale e del ponte con gli altri presidi della regione Campana.

Logo Nati per Leggere

“In questi mesi ci siamo conosciute” dice Valentina Costagliola “Affiatate, insieme abbiamo frequentato il corso di formazione organizzato dal Coordinamento regionale NpL Campania. Il corso si è tenuto a Bacoli, presso Villa Cerillo, che ospita la Biblioteca di Bacoli ed al suo interno il Punto Lettura Nati per Leggere. Si tratta del punto lettura più vicino a noi e al quale facciamo riferimento in termini di coordinamento d’Area”.

“Nati per Leggere è un Programma nazionale declinato localmente attraverso le azioni regionali” continua Lisa Costagliola “Nati per Leggere in Campania è presente da 15 anni e la nostra regione esprime una rete molto forte e coesa. Il sostegno iniziale da parte di chi ha più esperienza ci sembra importante non solo per la qualità della proposta ma soprattutto per l’idea di rete, che è uno dei fondamenti dell’esperienza di NpL. Pur col mare di mezzo è essenziale che le iniziative che proponiamo siano collegate alle altre iniziative sul territorio. Il ponte lo fanno le persone e le idee di cui sono portatrici, di questo abbiamo fatto già qualche esperienza con la referente NpL dell’Area Flegrea, Rosa Spinelli.” 

Mena Russo interviene: “Qui sull’isola in molti già conoscono NpL, e tante persone ci hanno avvicinato per manifestarci il loro interesse. Ci dicono che Procida è stata ed è in tanti modi un’isola letteraria: appunto l’isola di Arturo, asilo di tanti scrittori, ospite del premio Elsa Morante. Non poteva non ospitare un presidio NpL. A tal proposito probabilmente occorre dire che NpL è un programma di promozione della lettura dalla gravidanza ai sei anni. Obiettivo principale è la diffusione della lettura in famiglia, come primo momento di condivisione tra genitori e figli. Un adulto che legge un libro è un adulto che dedica la sua attenzione, facendo da modello al bambino. E i volontari NpL fanno, a loro volta, da modello ai genitori, per sostenerli e incoraggiarli e far sì che la lettura condivisa in famiglia entri nell’esperienza quotidiana, al fine di consolidare la relazione e apportare benefici allo sviluppo psicofisico dei bambini.

Il Programma NpL è basato su una solida ricerca scientifica da cui emerge che dedicare in famiglia un tempo quotidiano alla lettura è il fattore che meglio di tutti favorisce l’apprendimento e agisce sulla relazione, rendendola più significativa nell’esperienza del bambino. Pertanto il Programma ha una connotazione sanitaria prima che una culturale, ovvero opera nell’area della prevenzione della salute del bambino (non a caso è promosso dall’Associazione Culturale dei Pediatri ed ha la sua Segreteria nazionale presso il Centro per la Salute del Bambino onlus)”.

Maria Rosaria Scotto conclude: “Le indicazioni che abbiamo ricevuto durante il corso sono state per molti versi illuminanti, ci sono state presentate anche le caratteristiche per scegliere libri di qualità adeguati all’età del bambino, gli indicatori che fanno di un libro una buona proposta in relazione in una determinata fascia d’età. La selezione dei libri indicata da NpL fa venir voglia di leggere soprattutto a noi! Per il momento ci ritroviamo a suggerirci titoli, sorridiamo alle storie, ci deliziamo con splendide illustrazioni e aspettiamo impazienti di poter cominciare a vivere le storie con i nostri figli e le famiglie dell’isola”.

A cura della Redazione Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 

#abassavoce con Nati per Leggere: nell’isola bella fioriscono storie …

Logo Nati per Leggere

 

Protocollo d’intesa tra il Comune di Procida e il Coordinamento Regionale di “Nati per Leggere” (NpL), progetto a cura dell’Associazione Culturale Pediatri ACP, dell'Associazione Italiana Biblioteche AIB e del Centro per la Salute del bambino onlus.

“Nati per Leggere” sostiene l’importanza dell’abitudine alla lettura ad alta voce ai bambini fin dalla più tenera età, per favorire una crescita armoniosa sia sul piano affettivo-relazionale sia su quello cognitivo.

 

 

Video: Nati per Leggere di Nati per Leggere su Vimeo.

Il Comune, rappresentato da Rossella Lauro, assessore alle politiche giovanili,  promozione e comunicazione e da Carlo Massa, assessore alle politiche sociali, ha intenzione di pianificare azioni locali di attuazione del programma NpL, coinvolgendo soggetti pubblici e  privati, in  particolare pediatri, operatori sanitari, bibliotecari, educatori di asili nido, insegnanti.

L’adesione formale alle linee d'indirizzo del programma NpL si concretizzerà, da parte del Comune, nell’ allestimento  di uno spazio comunale conforme allo standard NpL denominato "Punto Lettura Nati per Leggere", adatto all’accoglienza di bambini di età compresa tra 0 e 6 anni accompagnati da adulti.  

Le famiglie dei bambini 0/3 anni e dei nuovi nati di ogni anno, saranno ampiamente sensibilizzate attraverso il materiale informativo di NpL e attraverso i canali istituzionali (ufficio stampa, sito web, social network). Riceveranno una lettera con l'invito a frequentare il Punto Lettura NpL e il Comune cercherà di sostenere il "dono del libro" per tutti i nati dell'anno, attraverso sponsorizzazioni e/o contributi privati.

È prevista poi la costituzione di un patrimonio librario, periodicamente  incrementato, destinato alla fascia d'età 0/6 anni.

Il Coordinamento Regionale “Nati per Leggere” Campania, da parte sua,  supporterà lo sviluppo dei progetti locali coinvolgendo molteplici professionalità e organizzando percorsi formativi per gli operatori e i lettori volontari coinvolti. Inoltre svolgerà attività di coordinamento per la realizzazione dei progetti locali.

Referente Locale per il Coordinamento Regionale NpL Campania è designata Lisa Costagliola.

Il prossimo appuntamento con Nati per Leggere è previsto per domenica 28 febbraio alle ore 16,00 presso la Casa Comunale.

 

A cura della Redazione Vivere Procida

La maggior parte delle persone pensa che il contenuto di questo articolo sia bello
Cosa pensi di questo contenuto?
  • bello 
  • interessante 
  • mediocre 
  • utile 
  • noioso 

L’edizione 2016 del Carnevale è alle porte

manifesto del carnevaleFervono le attività nei laboratori creativi dell’Associazione Vivara che ha organizzato per il quarto anno di seguito l’evento in strada, patrocinato dal Comune di Procida,  a cui parteciperanno scuole, associazioni e chiunque voglia festeggiare una  delle festività più allegre e attese dell’anno, non solo da bambini e adolescenti.

Il tema che quest’anno animerà la parata è l’isola che si apre al mondo, ai popoli e alla “diversità”,  e afferma con forza la sostanziale uguaglianza di tutti gli uomini della Terra dietro le differenze solo apparenti: “IsolaMondo” è lo slogan ispiratore di carri, maschere, canti e balli.

A conferma di quest’apertura, il carnevale di Procida si aggancia al carnevale di Scampia del Gridas (Gruppo risveglio dal sonno), giunto alla XXXIV edizione, ed è in rete con gli altri carnevali sociali di Napoli e provincia. Tra i propositi degli organizzatori dell’Associazione Vivara, vi è quello di rivalutare il senso del carnevale come occasione di festa, ma anche di denuncia sociale, arrivando a usare le maschere in funzione critica e di riflessione.

Come sottolinea Gianni Scotto di Carlo, il consigliere comunale che ha coordinato tutti i gruppi coinvolti nella manifestazione procidana “si vuole riportare il carnevale in strada, rinforzare una tradizione, favorire quella partecipazione dei cittadini che è il presupposto da cui nasce il programma politico della nuova amministrazione”.  

Il corteo mascherato partirà domenica da Piazza della Repubblica alle ore 15, diretto a Marina Chiaiolella, ma –attenzione!- l’appuntamento è alle 14,30 per il trucco delle ragazze di Enjoy animazione.

Contribuiranno all’evento: l’associazione “Procida è” con un carro che si inserirà nel corteo alla Rotonda; la grancia della Chiaiolella e l’associazione  “Borgo marinaro” che offriranno leccornie ai partecipanti stremati all’arrivo; i gruppi “Nati per leggere” e “Decoriamoci”. Sarà presente l’asino Gennarino!   

Lungo il percorso si esibiranno i giocolieri del “Circolaccio” e alla Chiaiolella il gruppo Bestia Carenne terrà uno spettacolo musicale. I festeggiamenti proseguiranno fino a notte fonda e riprenderanno la sera di martedì con una festa in piazza della Repubblica organizzata dall’associazione “Artistika”.

E intanto, aspettando domenica,  prima di perderci nei colori e nelle risate del carnevale, tra le maschere, i carri e le sculture di palloncini di Enjoy animazione, nei laboratori creativi si esercita la manualità e l’immaginazione, si pratica il riciclo dei materiali, ci si incontra, di ogni età. 

.

 A cura della Redazione Vivere Procida