Sindaco di Procida

PROCIDA, PALAZZO D’AVALOS TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO

Sabato 14 aprile mattinata dedicata all’ex carcere con la presentazione del libro di Rosalba Iodice, che ha curato il Piano Particolareggiato e il Programma di Valorizzazione del complesso

L’ex carcere come attrattore per lo sviluppo di Procida e dell’intero golfo di Napoli: il passato che diventa cruciale per il futuro del territorio, attraverso la conoscenza di una delle realtà-simbolo dell’isola, riaperta al pubblico nel novembre del 2016. 

Sabato 14 aprile alle 10.30 a Procida, nel suggestivo scenario di Santa Margherita Nuova a Terra Murata, sarà presentato il libro “Palazzo d’Avalos e l’ex carcere di Procida: il complesso monumentale rinascimentale tra passato, presente e futuro” di Rosalba Iodice, che è stata redattrice per l’amministrazione comunale di Procida del Piano Particolareggiato e del Programma di Valorizzazione del complesso monumentale.

Il libro, un’opera essenziale per comprendere le potenzialità di uno degli edifici più complessi dell’intero golfo di Napoli, è stato pubblicato dalla casa editrice Nutrimenti, che da qualche anno ha aperto una libreria a Procida e che conferma e consolida, dunque, la sua presenza nel contribuire a valorizzare l’isola e  le sue risorse.

Ma la presentazione del volume si accompagna a una serie di momenti istituzionali che impreziosiranno l’evento, aperto al pubblico: l’assessore con delega a Terra Murata, l’avvocato Antonio Carannante, presenterà il Piano Particolareggiato (Atto necessario per il progetto di riqualificazione ex Carcere) contestualmente alla sottoscrizione di un importante accordo tra il Comune di Procida e il Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura dell’Università Federico II di Napoli, il cui direttore, il professore Raffaele Landolfo, ha inserito il complesso monumentale del Palazzo d’Avalos e di Terra Murata nel progetto PrinProgetti di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale –  “Protecting the Cultural Heritage from water-soil interaction related threats”.


Un’altra importante intesa istituzionale è quella che si sottoscriverà nell’ occasione con l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale in merito alle problematiche connesse al rischio idrogeologico erosione costiera e frane.

I lavori, moderati dal giornalista di Repubblica Pasquale Raicaldo, saranno introdotti dal Sindaco di Procida, dott. Dino Ambrosino, e conclusi dall’intervento del Vice Presidente della Regione Campania, on. Fulvio Bonavitacola.

Palazzo D'Avalos tra passato presente e futuro

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello 

Accordo tra la Regione Campania, i Sindaci delle isole Campane e l’ANCIM in tema di Sanità

Nel BURC del 17 luglio 2017 è stata pubblicata la delibera della
Regione Campania che approva lo schema di Accordo tra la regione, i
Sindaci delle isole campane e l’ANCIM sul tema Sanità.

La notizia era già stata annunciata dal Sindaco di Procida qualche
giorno fa in cui scriveva “Finalmente, per la prima volta, si
formalizza un impegno che in passato era stato preso solo a
chiacchiere. Ciò significa che mai più le nostre comunità subiranno
aggressioni alle piccole strutture sanitarie”.

Il documento ha l’obiettivo di costituire l’Osservatorio misto
permanente denominato “Osservatorio salute isole campane”, composto
dal Presidente della Regione o suo delegato, che lo presiede, dai
Direttori Sanitari di Distretto e di Presidio Ospedaliero delle
comunità isolane interessate, dal Direttore Generale Tutela della
Salute o suo delegato, dal rappresentante dei Sindaci delle isole
minori campane, dal Presidente ANCIM o suo delegato.

All’Osservatorio saranno attribuiti i seguenti compiti: studiare forme
gestionali innovative e sperimentali per l’elaborazione di modelli di
organizzazione sanitaria e di programmi di assistenza sanitaria atti a
garantire il più efficiente ed efficace raggiungimento dei LEA, nel
rispetto delle leggi nazionali, del Piano di rientro dal disavanzo
sanitario e dell’equilibrio economico-finanziario e di elaborare
un’eventuale proposta di costituzione di Distretti sanitari dedicati
nelle isole, nel
rispetto delle misure previste dal Piano di rientro dal disavanzo sanitario.

Cosa pensi di questo contenuto?
  • mediocre 
  • noioso 
  • utile 
  • interessante 
  • bello